Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Orchestra Sinfonica di Milano, Vasily Petrenko dirige il War Requiem di Britten
Il toccante lavoro del compositore britannico, monito quanto mai attuale, fu eseguito la prima volta nel 1962 in occasione della riconsacrazione della Cattedrale di Coventry
Organizzato da: Orchestra Sinfonica di Milano

Orchestra Sinfonica di Milano Presenta

“ Stagione 2022/23 – Sinfonica ”
Sarà Vasily Petrenko a salire sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Milano per dirigere il War Requiem di Benjamin Britten, venerdì 10 e domenica 12 marzo 2023 all’Auditorium Fondazione Cariplo.

Un appuntamento di grande spessore, che vede protagonisti l’Orchestra Sinfonica, il Coro Sinfonico (diretto da Massimo Fiocchi Malaspina), il Coro di Voci Bianche di Milano (diretto da Maria Teresa Tramontin), insieme a un cast di eccellenti solisti formato da Heather Engebretson (soprano), Gwilym Bowen (tenore) e Robert Bork (basso-baritono).

War Requiem, intenso e toccante capolavoro di Benjamin Britten (1913-1976), fu eseguito per la prima volta il 30 maggio 1962, in occasione delle celebrazioni per la riconsacrazione della Cattedrale di Coventry, rasa al suolo insieme a gran parte del centro cittadino dai terribili bombardamenti della Germania nazista nel 1940.

Britten rispose alla commissione dando vita ad un’inedita sintesi liturgico-musicale; al testo latino della Missa pro Defunctis sono infatti intervallati i versi in inglese del soldato-poeta Wilfred Owen (caduto in battaglia una settimana prima della conclusione della Grande Guerra), pieni di sconcerto al cospetto dei raccapriccianti orrori della guerra.

Una partitura di grande valore, quella di Britten, un manifesto contro ogni conflitto, che fin dalla prima esecuzione si è configurata come opera- evento travalicante il contesto spazio-temporale per assumere significati universali – un monito e un richiamo quantomai attuale.

In questo contesto è particolarmente da sottolineare che Vasily Petrenko, nato a San Pietroburgo e naturalizzato britannico, a pochi giorni dall’attacco russo ha fermamente condannato l’invasione dell’Ucraina, sospendendo ogni sua attività in Russia, compresi gli impegni come direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica Accademica di Stato della Russia “Evgeni Svetlanov”, fino al ripristino della pace.

(Vasily Petrenko, photocredit Mark McNulty)

In Evidenza

Il concerto di venerdì 10 marzo sarà preceduto dalla conferenza introduttivaUn Requiem per il Novecento”, relatore Enrico Reggiani. L’appuntamento è alle ore 18.30 nel Foyer della balconata.
Orchestra Sinfonica di Milano, Vasily Petrenko dirige il War Requiem di Britten

Altre informazioni di interesse

Vasily Petrenko è direttore musicale della Royal Philharmonic Orchestra di Londra e direttore principale della European Union Youth Orchestra. Nato nel 1976, ha iniziato giovanissimo la sua educazione musicale a San Pietroburgo. Ha poi studiato al Conservatorio con figure come Ilya Musin, Mariss Jansons e Yuri Temirkanov.

È stato Direttore Principale della Royal Liverpool Philharmonic Orchestra (2006 – 2021), Direttore Principale della Oslo Philharmonic Orchestra (2013-2020). Ha lavorato con molte delle principali orchestre internazionali inclusa la Filarmonica di Berlino, la Bavarian Radio Symphony, la Gewandhaus di Lipsia, la London Symphony, la London Philharmonic, la Philharmonia, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la LosAngeles Philharmonic Orchestra, la Cleveland Orchestra e le orchestre sinfoniche di San Francisco, Boston, Chicago e Montreal. È apparso al Festival di Edimburgo, ai BBC Proms così come a Glyndebourne, all’Opéra National de Paris, all’Opernhaus Zürich, alla Bayerische Staatsoper e al MET di New York.

Vasily Petrenko ha stabilito un profilo fortemente definito anche in ambito discografico. In un vasto catalogo di incisioni si distinguono i suoi cicli di sinfonie di Šostakóvič, Rachmaninov ed Elgar con la RoyalLiverpool Philharmonic Orchestra. Con la Oslo Philharmonic Orchestra ha recentemente pubblicato cicli delle sinfonie di Alexander Scriabin, dei poemi di Richard Strauss, e una selezionate delle Sinfonie di Prokof’ev e Myaskovsky.

Interpreti

Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano
Coro di Voci Bianche di Milano 

Heather Engebretson Soprano
Gwilym Bowen Tenore
Robert Bork Basso-baritono

Maria Teresa Tramontin Maestro del Coro di Voci Bianche
Massimo Fiocchi Malaspina Maestro del Coro

Vasily Petrenko Direttore

Programma

Benjamin Britten
War Requiem op. 66

Repliche

10 marzo 2023 ore 20
12 marzo 2023 ore 16

Chi organizza

Correlati

Orchestra Sinfonica di Milano, la bacchetta di Thomas Guggeis per la . . .

In Auditorium il tradizionale concerto di auguri dell’Orchestra, guidato dal . . .

Beethoven col cioccolatino, l’Orchestra Sinfonica di Milano in . . .

I Concerti da gustare sono la novità assoluta nel cartellone della Sinfonica, . . .

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    101° Arena di Verona Opera Festival 2024

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Ristori Baroque Festival 2024 | 2ª edizione Verona

    Dal 15 FebbraioTerminato il 28 Febbraio ’24

    Concorsi

    Notizie