Concertisti Classica
‘laVerdi’ Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
L’Orchestra Sinfonica di Milano, costituita nel 1993, diventa Fondazione nel 2002 (Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi). La compagine, che ha la sua sede all’Auditorium di Milano è oggi una delle più rilevanti realtà sinfoniche a livello nazionale e internazionale.

Dal 1993

L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi – ‘laVerdi’

Fondata nel 1993 da Vladimir Delman, l’Orchestra Sinfonica di Milano fin dagli esordi è diventata un punto di riferimento per il grande repertorio sinfonico a Milano e in Lombardia. Alla sua guida, dal 1999 a oggi, tre Direttori Musicali di altissimo prestigio: Riccardo Chailly (1999 – 2005), che ha portato la compagine ad imporsi come una delle più rilevanti realtà sinfoniche nazionali e internazionali, Zhang Xian (2009 – 2016), primo direttore donna ad assumere un tale incarico in Italia e attualmente Claus Peter Flor (dal 2017/18).

Dal 1999 laVerdi ha trovato la sua sede d’elezione nell’Auditorium di Milano.

L’Orchestra ha ospitato alcune delle più illustri bacchette della seconda metà del Novecento, da Carlo Maria Giulini a Peter Maag, da Georges Prêtre fino a Vladimir Fedoseyev, Helmuth Rilling, Patrick Fournillier e Riccardo Muti. Tra i grandi solisti protagonisti di memorabili concerti ricordiamo Martha Argerich, Aldo Ceccato, Tibor Varga, Steven Isserlis, Lilya Zilberstein , Roberto Prosseda, Kolja Blacher e Yefim Bronfman.

Oltre all’attività sinfonica e concertistica a Milano e in Lombardia, l’Orchestra è spesso invitata in sale prestigiose in Italia e all’estero: da segnalare le tournée nei principali teatri della Svizzera con Roberto Abbado e in Italia con Wayne Marshall (2009/10), in Oman in occasione dell’inaugurazione della Royal Opera House di Muscat (2011, direttore Patrick Fourniller), in Russia (Mosca e San Pietroburgo), diretta da Jader Bignamini e con la partecipazione della violinista Francesca Dego in occasione dei 40 anni a Mosca di Banca Intesa San Paolo. Da citare ancora, i due concerti alla presenza di Papa Benedetto XVI nella Sala Nervi in Vaticano, la tournée in Germania e la prestigiosa partecipazione ai Proms della BBC nel 2013, ventennale dell’Orchestra, i tre concerti dell’orchestra sinfonica alla Grosses Festspielhaus di Salisburgo e del Quartetto d’archi in Kuwait (2016), l’esibizione a San Pietroburgo per il Forum economico internazionale e in Francia al Festival de La Chaise-Dieu (2017), le acclamate esibizioni al KKL di Lucerna (2018).

Tra i grandi avvenimenti ospitati all’Auditorium di Milano, il Concerto straordinario per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e per la ricorrenza delle Cinque Giornate di Milano, alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 20 marzo 2011 con la direzione di Jader Bignamini. Da ricordare anche l’esecuzione del War Requiem di Britten al Teatro alla Scala l’11 settembre 2011 con la direzione di Zhang Xian, in occasione del 10° anniversario dell’attacco alle Twin Towers.

Parallelamente all’attività concertistica l’Orchestra ha sviluppato un’intensa attività discografica, incidendo più di trenta dischi, spaziando dal repertorio verdiano e rossiniano al grande sinfonismo romantico e russo.

La Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Nel 2002, laVerdi assume lo status di Fondazione.

Sin dalla sua nascita, l’obiettivo principale della Fondazione è quello di promuovere la diffusione della musica e della cultura musicale e formare un nuovo pubblico per il presente e per il futuro, grazie a una programmazione eterogenea che punta ad attrarre un pubblico molto variegato, compresi quei segmenti meno avvezzi alle sale da concerto.

L’attività concertistica si declina nella Stagione Sinfonica principale, che spazia dalla musica barocca al repertorio contemporaneo e si avvale di direttori e artisti di fama internazionale, e nelle Rassegne tematiche, dedicate a particolari musicisti, anniversari o generi. Numerosi sono anche i concerti che laVerdi tiene in Lombardia, altre regioni e all’estero.

Alla programmazione concertistica vengono affiancate numerose iniziative per sviluppare un rapporto nuovo con il pubblico, in particolare i progetti Educational rivolti sia alle scuole che al pubblico adulto.

*

(Orchestra laVerdi, foto ©Studio Hänninen)

La Stagione Sinfonica 2022, dopo i concerti straordinari del periodo festivo, si avvia il 13 gennaio per concludersi il 22 maggio. Comprende 20 appuntamenti, dieci dei quali proposti in triplice replica, e dieci in doppia replica. La Stagione principale è affiancata da varie rassegne e iniziative collaterali, tra cui quelle pensate per bambini e famiglie, e il ciclo POP’s, dedicato a repertori e autori dei generi extra classici.

Eventi Collegati

Milano, per laVerdi “Christmas Carols ” all’Auditorium con i Cori e l’Ensemble dell’Orchestra Sinfonica
Il Coro Sinfonico, le Voci Bianche, il Coro giovanile e l’Ensemble orchestrale della. . .

Scopri di più
Milano, torna “La Nona” dell’Orchestra Verdi, cinque serate per augurare buon Anno
Il capolavoro di Beethoven diretto da Claus Peter Flor per il tradizionale concerto. . .

Scopri di più
A Milano “Notti russe” con la pianista star Valentina Lisitsa e l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi
Šostakovič, Stravinskij e Čajkovskij gli autori in programma,, sul podio Vincenzo. . .

Scopri di più
concertisti-classica-logo-80
Se ti piace ‘laVerdi’ Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi fallo sapere ai tuoi amici
ADV-G2
Ti potrebbe interessare

Giselle

Balletto in due atti su soggetto di Théophile Gautier e...

Alceste

Alceste Musica di Christoph Willibald Gluck, Tragédie Opéra in tre...

  • ADV0

    Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Alceste
    Alceste Musica di Christoph Willibald. . .
    Roma, 4 Ottobre alle 20:00

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0