Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Evento Speciale – Natale
Venezia, a San Marco il Concerto di Natale de La Fenice, Gemmani dirige la Cappella Marciana
Il programma musicale è dedicato principalmente a Claudio Monteverdi
Organizzato da: Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con Procuratoria di San Marco
19 dicembre 2023 ingresso solo prr invito della Procuratoria di San Marco

20 dicembre 2023 ingresso riservato agli abbonati turno S della Stagione Sinfonica 2023.24

Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con Procuratoria di San Marco Presenta

“ Concerto di Natale 2023 ”
Come ogni anno, il Teatro La Fenice rinnova l’appuntamento con il Concerto di Natale proposto in uno dei luoghi più iconici al mondo, la Basilica di San Marco a Venezia: martedì 19 dicembre 2023 (con ingresso solo ad invito della Procuratoria di San Marco) e mercoledì 20 dicembre 2023  (con ingresso riservato agli abbonati turno S della Stagione Sinfonica), la Cappella Marciana e la Schola Cantorum Basiliensis saranno dirette da Marco Gemmani  in un programma musicale dedicato a Claudio Monteverdi, con l’esecuzione di alcune tra le pagine più significative della sua Selva morale e spirituale abbinate a composizioni sacre di Biagio Marini e Alessandro Grandi.

La Selva morale e spirituale, raccolta di musica sacra del compositore cremonese, risale ai suoi ultimi anni di vita: il frontespizio riporta l’anno 1640, ma la dedica suggerisce ‘Di Venetia il primo maggio 1641’, ed è indirizzata alla famiglia, peraltro poco riconoscente, che l’aveva ingaggiato negli anni della sua giovinezza, vale a dire ad Eleonora Gonzaga, figlia del duca Vincenzo. L’edizione è molto ampia e contiene quaranta composizioni di area morale o sacra o più specificamente liturgica: è introdotta da cinque madrigali morali, prosegue con cinque brani dell’ordinarium missae, quindi un mottetto, quattordici salmi, vari inni, cantici e si conclude con il Pianto della Madonna, a voce sola sopra il Lamento d’Arianna. Monteverdi offre all’ascoltatore una ricca messe di situazioni, sia per quanto riguarda l’organico di ciascuna composizione, dal Laudate Dominum a voce sola al Dixit Dominus a otto voci, con o senza presenze strumentali. Ma anche all’interno di una stessa composizione il modo nel quale vengono gestiti i singoli versetti varia e spazia dalla «vivace eloquenza rappresentativa» a sillabazioni solistiche. E la massima varietà e originalità dei brani viene ulteriormente accresciuta dal Confitebor terzo «alla francese a cinque voci nel quale si può concertare se piacerà con quattro viole da brazzo lasciando la parte del soprano alla voce sola» e così viene presentato in questa occasione con la sola variante degli strumenti: non quattro viole da braccio bensì un cornetto e tre tromboni.

Alla parte generosa tratta dalla Selva monteverdiana il programma associa anche la Canzon terza per quattro tromboni e la Canzon ottava per due cornetti e quattro tromboni di Biagio Marini (entrambe tratte da Sonate, Symphonie, Canzoni, Pass’emezzi, Balletti, Corenti, Gagliarde, et Retornelli, a 1, 2, 3, 4, 5 et 6 voci, per ogni sorte d’instrumenti. Un Capriccio per sonar violino quatro parti. Un Ecco per 3 violini et alcune Sonate capriciose… op. 8, Venezia, 1626) e il sontuoso De profundis di Alessandro Grandi per due cori a quattro voci (Venezia, 1629). Il primo era stato allievo anche dello stesso Monteverdi, sotto la cui direzione fu presente a San Marco dal 1615 al 1618, per poi ritornare, molti anni dopo, nel 1655 in quella Venezia nella quale aveva esordito e con la quale aveva mantenuto strettissimi legami, non solo editoriali. Anche Alessandro Grandi ebbe stretti legami con il ‘divino Claudio’: chiamato a Venezia nel 1617 (quattro anni dopo Monteverdi), divenne vicemaestro della cappella nel 1620 e il suo incarico venne assolto per sette lunghi anni prima di passare a dirigere la cappella di Santa Maria Maggiore a Bergamo, luogo con il quale Venezia e San Marco ebbero sempre fortissimi legami.
Venezia, a San Marco il Concerto di Natale de La Fenice, Gemmani dirige la Cappella Marciana

Interpreti

Cappella Marciana
Schola Cantorum Basiliensis
direttore Marco Gemmani

Programma

Concerto di Natale 2023

Claudio Monteverdi
Dixit secondo
O bone Iesu
Confitebor terzo alla francese

Biagio Marini
Canzon terza

Claudio Monteverdi
Beatus vir primo
Sancta Maria

Alessandro Grandi
De profundis

Claudio Monteverdi
Cantate Domino
Memento

Biagio Marini
Canzon ottava

Claudio Monteverdi
Magnificat primo

Chi organizza

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Festival Toscano di Musica Antica 2024, Pisa

    Dal 27 Giugno. Terminato il 7 Luglio ’24

    Trasimeno Music Festival 2024 | 19ª edizione

    Dal 27 Giugno. Terminato il 3 Luglio ’24

    67° Festival dei Due Mondi di Spoleto

    Dal 28 Giugno. Terminato il 14 Luglio ’24

    Amiata Piano Festival 2024 | XIX edizione

    Dal 29 Giugno al 1 Settembre ’24

    Ravello Festival 2024 • 72ª edizione

    Dal 30 Giugno al 25 Agosto ’24

    Festival Illica 2024 | XI edizione • Castell’Arquato

    Dal 4 Luglio. Terminato il 7 Luglio ’24

    Concorsi

    Notizie