Concertisti Classica
Unione Musicale di Torino
Fondata nel 1946 da Giorgio Balmas, l’Unione Musicale di Torino è una Onlus leader nell’organizzazione di concerti di musica classica. In settant’anni sono state organizzate migliaia di manifestazioni in tutti i repertori, con particolare attenzione all’ambito cameristico.

Dal 1946

Con l’originaria denominazione di ‘Unione Musicale Studentesca’, l’associazione concertistica torinese venne fondata nel 1946 da Giorgio Balmas (Torino 1927 – 2006) insieme ad alcuni compagni di scuola dei licei cittadini. Si diede così avvio ad un importante percorso di rinnovamento della vita musicale torinese, stimolato anche dal clima fervente dell’immediato dopoguerra.

Varie vicende degli anni Quaranta, Cinquanta e Sessanta consolidarono anche istituzionalmente l’Associazione, ormai semplicemente Unione Musicale, guidata da Balmas fino al 1975, anno in cui venne eletto in consiglio comunale e poi nominato assessore per la Cultura.

L’Unione Musicale si era nel frattempo imposta nella vita musicale di Torino, assorbendo progressivamente le attività di tutte le altre istituzioni musicali dedicate alla musica da camera.

Vi si sono esibiti i più grandi interpreti del mondo: in ordine alfabetico da Ashkenazy a Zimerman, decine di solisti, ensemble e orchestre che hanno dato vita a eventi singolarmente indimenticabili e a grandi cicli tematici.

Oltre a collaborare regolarmente con istituzioni musicali torinesi (Teatro Regio, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Festival MITO Settembre Musica), l’Unione Musicale ha curato (dal 1984 al 2012) il coordinamento del circuito Piemonte in Musica, una iniziativa della Regione Piemonte dedicata al decentramento dei concerti di musica classica sul territorio regionale.

Dal 2010 l’Unione Musicale ha affiancato alle stagioni tradizionali la realizzazione di spettacoli e concerti interamente dedicati ai giovani e alle scuole nella sede dedicata del Teatro Vittoria di Torino. Nelle ultime stagioni è sempre maggiore l’attenzione rivolta all’attività innovativa e sperimentale, che include formule e programmazioni specifiche a favore del pubblico nuovo, dei bambini e delle loro famiglie.

L’Unione Musicale è socio fondatore dell’Associazione Sistema Musica, che riunisce le principali istituzioni musicali torinesi.

La direzione artistica dell’Unione Musicale di Torino è attualmente affidata ad Antonio Valentino, che firma la sua prima stagione (2021-22) succedendo a Giorgio Pugliaro.
*
I concerti proposti sono tradizionalmente declinati in diverse serie:
I Mercoledì al Conservatorio (concerti serali)
Didomenica (serie pomeridiana)
L’altro suono (ciclo dedicato al repertorio preclassico)
Next generation (serie che valorizza le nuove generazioni di musicisti, con particolare attenzione ai repertori di raro ascolto

Eventi Collegati

Arcadi Volodos ritorna all’Unione Musicale di Torino
Il grande pianista russo torna sul palcoscenico dell’associazione torinese, dove mancava. . .

Scopri di più
concertisti-classica-logo-80
Se ti piace Unione Musicale di Torino fallo sapere ai tuoi amici
ADV-G2
Ti potrebbe interessare

Giselle

Balletto in due atti su soggetto di Théophile Gautier e...

Alceste

Alceste Musica di Christoph Willibald Gluck, Tragédie Opéra in tre...

  • ADV0

    Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Alceste
    Alceste Musica di Christoph Willibald. . .
    Roma, 4 Ottobre alle 20:00

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0