Teatro Massimo Vittorio Emanuele
Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele, meglio noto come Teatro Massimo, di Palermo è il più grande edificio teatrale lirico d’Italia, uno dei più grandi d’Europa e terzo per ordine di grandezza architettonica dopo l’Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna.

Dal 1897

I lavori iniziarono nel 1875, dopo vicende travagliate che seguirono il concorso del 1864 vinto dall’architetto Giovan Battista Filippo Basile, alla morte del quale subentrò il figlio Ernesto Basile, anch’egli architetto, il quale accettò di ultimare l’opera in corso del padre su richiesta del Comune di Palermo, completando inoltre i disegni necessari per la prosecuzione dei lavori del Teatro.
L’impresa di costruzioni che costruì l’edificio del Teatro Massimo apparteneva a due soci, Giovanni Rutelli e Alberto Machì.
Basile aveva organizzato dei corsi di formazione d’arte classica sia per l’intaglio della pietra che per la decorazione atti a formare un adeguato numero di esperti maestri preparati a dare le volute forme, quivi a poter rifinire, nei minimi dettagli richiesti, tutti gli innumerevoli blocchi di pietra viva da taglio, necessari all’edificazione dell’imponente teatro, a parte le precise ed originali decorazioni esterne da apportare in seguito (durante quel periodo il numero di maestri esperti intagliatori a disposizione era estremamente esiguo poiché le note Maestranze dei tempi erano già andate scomparendo); per la costruzione, di maestri dell’intaglio se ne impiegarono addirittura circa centocinquanta; fu l’occasione da parte del Rutelli di ideare anche una rivoluzionaria gru azionata da un motore a vapore e caratterizzata da un ingegnoso sistema di pulegge/carrucole e cavi che s’impiegò effettivamente e con successo durante l’edificazione del Teatro Massimo V. E. per il sollevamento dei grossi massi, capitelli e colonne (capacità di sollevamento fino ad otto tonnellate di peso) a considerevoli altezze per quel tempo (fino a metri 22 d’altezza), il che poté accelerare anche il proseguimento dei lavori.

Di detta gru il Comune di Palermo custodisce oggi il relativo prototipo in scala donato al tempo dallo stesso Giovanni Rutelli.

Eventi Correlati

L’estate del Massimo di Palermo al Teatro di Verdura
Un cartellone con grandi ospiti internazionali che coinvolge tutti i complessi artistici. . .

Scopri di più
Piotr Anderszewski, récital al Massimo di Palermo
Un programma tutto dedicato a Bach con una selezione dal II Libro del ‘Clavicembalo ben. . .

Scopri di più
Altre Informazioni su: Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Gestione

Fondazione Teatro Massimo

Spazio Museale

Il Teatro è aperto per le visite tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:30.
Nel corso della visita si scoprono la Sala grande e gli altri suggestivi spazi del Teatro ideato da G. B. Basile: il Salotto annesso al Palco reale, la Sala pompeiana, la Sala degli Stemmi, il Foyer.

Fatti Memorabili

Il 16 maggio 1897 avvenne l’apertura ufficiale del Teatro con Falstaff di Verdi. Tra i direttori d’orchestra più celebri dell’800 che hanno diretto al Teatro Massimo, si annovera Antonino Palminteri, presente sul podio nella stagione a cavallo degli anni 1897 e 1898 con l’Aida e La traviata di Giuseppe Verdi, il Lohengrin di Richard Wagner e la Norma di Vincenzo Bellini.

In Evidenza

Nella rotonda del mezzogiorno o sala pompeiana, la sala riservata in origine ai soli uomini, si può constatare un effetto di risonanza particolare, ottenuto dall’architetto tramite una leggera asimmetria della sala, tale per cui chi si trova al centro esatto della sala ha la percezione di udire la propria voce amplificata a dismisura.
Contenuti realizzati con il contributo del sito web dell’Organizzazione
concertisti-classica-logo-80x80
Contatta Teatro Massimo Vittorio Emanuele
Se ti piace Teatro Massimo Vittorio Emanuele fallo sapere ai tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
ADV-G1
  • ADV0

    Condividi

    Condividi su facebook
    Condividi su twitter
    Condividi su linkedin
    Condividi su whatsapp

    I più cliccati

    Concerti

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0