Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
News
“Six Strings Around Italy”, questo il titolo del programma che il chitarrista trentino Lorenzo Bernardi sta portando in giro per il mondo
Un tour per proporre musica composta in secoli diversi, a partire dal barocco fino ai giorni nostri, anche al di fuori dell’Italia, in tutto il mondo.
La posizione dell’Italia nel Mediterraneo e la sua integrazione nel cuore dell’Europa sono probabilmente gli elementi che hanno permesso alla “Bella Italia” di assimilare un incredibile numero di stimoli ed esperienze. In questo contesto di eventi umani con radici nell’antica Grecia e Roma, nel Maghreb e nel Nord Europa, attraverso il Medioevo, il Rinascimento, l’Illuminismo e il Romanticismo, riconosciamo l’origine di una sensibilità artistica unica, che ha elevato la cultura italiana, e la musica in particolare, nel corso dei secoli, ispirando ammirazione ed imitazione. (Una patria della melodia, della fantasia e un laboratorio di bellezza eterna).

Per esplorare questo magnifico scenario e scoprirne i valori estetici e spirituali, uno sguardo alla chitarra, uno strumento molto versatile e popolare, è il dispensatore perfetto di conoscenza. Le sei corde della chitarra, infatti, hanno accompagnato tutte le avventure dell’umanità, interpretando il dramma, le emozioni, la socialità e l’introspezione individuale.

L’obiettivo di questo progetto è quello di accompagnare lo spettatore, specialista o dilettante, alla scoperta dei compositori italiani, che hanno arricchito le caratteristiche di questo amato strumento, il suo timbro e il suo potenziale espressivo, con scritti originali o adattamenti di capolavori composti per diversi strumenti organici nel corso dei secoli.

Nella cassaforte dei tesori conservati nelle partiture scelte da Lorenzo Bernardi per questo nuovo ed esclusivo programma, c’è l’idea di quanto fruttuosa sia stata la creatività italiana nella cultura alta e bassa degli ultimi due secoli. E quanto grande sia stata la capacità di assorbire, adattare, influenzare tutte le culture e le identità, anche lontane, che gli italiani hanno incontrato nell’epopea dell’emigrazione, che nasconde ancora molti misteri, ma anche nell’interazione dei percorsi artistici vissuti da personalità già affermate, il cui genio è stato ammirato e acclamato anche al di fuori dei confini nazionali.

C’è dell’altro

La storia musicale, in questo senso, può spaziare dal barocco di Domenico Scarlatti, il maestro indiscusso del periodo, che trascorse la maggior parte della sua vita in Spagna, dove la chitarra godeva di considerevole popolarità: è per questo che le sue sonate per clavicembalo sono così comuni nel repertorio della chitarra che si potrebbe pensare siano originali per le sei corde. Passando poi attraverso l’avventura viennese di due virtuosi come Niccolò Paganini e Mauro Giuliani, protagonisti di una rivoluzione stilistica prepotente che proietta il godimento della musica in una nuova dimensione sociale che conduce dritta verso la modernità.

Proseguendo poi con il XIX secolo e il grande lavoro di trascrizione per chitarra, pratica diffusa e significativa che mirava ad esaltare il potenziale e nobilitare le qualità dell’istumento: su queste tracce un’incursione nelle pagine operistiche di Pietro Mascagni e nel melodramma romantico della Traviata di Giuseppe Verdi, nella famosa trascrizione di Francisco Tárrega.

Si arriva fino alla Sud America di un istrionico chitarrista paraguayano come Agustín Barrios Mangorè, che mescola temi di folklore con il classicismo italiano, con l’avventura viennese dei suddetti Paganini e Giuliani.

La conclusione dell’itinerario è uno sguardo al mondo contemporaneo attraverso un omaggio a un compositore come Ennio Morricone, il maestro indiscusso delle colonne sonore cinematografiche, dove la chitarra trova un palcoscenico nuovo e ancora più ampio.

In Evidenza

Il tour australiano di Lorenzo Bernardi e la sua chitarra, dal 20 febbraio al 5 marzo 2023.

Ti potrebbe interessare

cc_concertisti_classica_g_b_r

Fonte: Fonte: lorenzobernardiguitarist.com

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Festival Toscano di Musica Antica 2024, Pisa

    Dal 27 Giugno. Terminato il 7 Luglio ’24

    Trasimeno Music Festival 2024 | 19ª edizione

    Dal 27 Giugno. Terminato il 3 Luglio ’24

    67° Festival dei Due Mondi di Spoleto

    Dal 28 Giugno. Terminato il 14 Luglio ’24

    Amiata Piano Festival 2024 | XIX edizione

    Dal 29 Giugno al 1 Settembre ’24

    Ravello Festival 2024 • 72ª edizione

    Dal 30 Giugno al 25 Agosto ’24

    Festival Illica 2024 | XI edizione • Castell’Arquato

    Dal 4 Luglio. Terminato il 7 Luglio ’24

    Concorsi

    Notizie