Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
Segni Barocchi 2023 • Foligno | XLIV edizione
Torna lo storico festival umbro con un ricco cartellone di concerti e spettacoli che si concluderà il 9 settembre con la suggestiva ‘Notte Barocca’
Giunge alla XLIV edizione il festival Segni Barocchi che si svolgerà dal 27 agosto al 9 settembre 2023 a Foligno (Perugia) e dintorni, con un ricco e vario cartellone: concerti, spettacoli di prosa e danza, recital organistici, laboratori e la tradizionale Notte Barocca animeranno luoghi significativi di Foligno – la Corte di Palazzo Trinci, la Chiesa San Nicolò, l’Auditorium e la piazza San Domenico, l’Oratorio del Crocifisso, il Teatro San Carlo – e del suo territorio, Sassovivo con la magnifica Abbazia, Belfiore, Pale, Vescia, Rasiglia, San Giovanni Profiamma, Treggio, Colfiorito.

“È il ritorno di uno dei Festival più antichi dell’Umbria – commenta il direttore artistico Fabio Ciofini –  in un’edizione che coniuga le diverse forme dell’arte e conferma i “segni barocchi” nei secoli successivi. L’edizione di quest’anno ospiterà grandi artisti e offrirà un doveroso spazio a giovani emergenti, consolidando la vocazione ampia del Festival, punto storico di riferimento per la cultura del Barocco.”

Il Programma

Il festival Segni Barocchi 2023 inaugura domenica 27 agosto con un doppio appuntamento a Foligno: alle ore 18 nella Chiesa di San Nicolò ci sarà il concerto d’organo tenuta da Tomeu Seguì Campis, organista e clavicembalista maiorchino specializzato in musica antica, che proporrà brani di Cavazzoni, Andrea Gabrieli, Antonio de Cabezón, Frescobaldi, Froberger e altri;

alle 21, all’Auditorium San Domenico si prosegue con Il canto di Shakespeare, un viaggio tra musiche e parole del teatro rinascimentale elisabettiano con la direzione musicale di Giordano Antonelli, la voce recitante di Pamela Villoresi e l’ensemble Musica Antiqua Latina; il raffinato florilegio di musiche del tempo sarà punteggiato da scene tratte da Romeo e Giulietta, Amleto, Sogno d’una notte di mezza estate ecc.

Il 28 agosto, nello splendido Chiostro dell’Abbazia di Sassovivo  – antico complesso benedettino fondato attorno al 1070 – i Solisti dell’Orchestra Barocca Siciliana propongono un concerto dedicato al magistero compositivo di Alessandro Scarlatti: la serata, intitolata Il Siciliano, presenta una silloge che attraversa le varie fasi della sua carriera, da Roma a Napoli e Firenze, ed i molteplici aspetti della sua variegata produzione, che sbalordisce ancora oggi per qualità, quantità ed audacia compositiva.

La prima parte del Festival comprende altre articolate produzioni: martedì 29 agosto, presso l’Oratorio del Crocifisso di Foligno sarà la volta de L’avida sete, madrigali di Carlo Gesualdo da Venosa e Luzzasco Luzzaschi in un racconto di Sandro Cappelletto, con l’ensemble Rossoporpora (in coproduzione con gli Amici della Musica).

La programmazione prosegue con appuntamenti quotidiani, tra cui il concerto del fisarmonicista Samuele Telari che il 30 agosto nella Corte di Palazzo Trinci presenta le celebri Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, o ancora la serata La Serenissima dedicata alla musica della grande scuola veneziana (Vivaldi, Albinoni, Alessandro e Benedetto Marcello Platti) proposta il 2 settembre al Teatro San Carlo di Foligno dall’Accademia Hermans.

A chiudere la settimana, domenica 3 settembre nella Corte di Palazzo Trinci, sarà invece il concerto spettacolo Dancing Bass, con l’ensemble pugliese Orfeo Futuro che riunisce musicisti provenienti da diverse esperienze internazionali nel campo delle prassi esecutive storiche, e con Elisa Barucchieri, figura di spicco della danza contemporanea italiana.

Non mancano i consueti momenti formativi, che comprendono la masterclass: Cantare l’età del canto, laboratorio di canto barocco condotto da Walter Testolin (30 agosto – 1 settembre), e il Laboratorio di danza rinascimentale e barocca curato da Claudia Celi (7 – 9 settembre).

Dal 4 all’8 settembre, spazio ai concerti nel territorio, con i recital d’organo nelle chiese di Belfiore, Pale, Vescia, Rasiglia, Colfiorito, di cui saranno protagonisti Roberto Padoin, Irene De Ruvo, Paolo Bougeat, Luca Scandali, Federica lannela con il contralto Andreina Zatti.

Penultimo appuntamento l’8 settembre all’Auditorium San Domenico di Foligno, con The Angels’ Share, creazione originale di danza e musica dal vivo con i violoncello di Alessandra Montani e il danzatore e coreografo Francesco Ventriglia (in coproduzione con Foligno Danza Festival).

Gran finale del festival Segni Barocchi 2023, il 9 settembre in Piazza San Domenico con la tradizionale Notte Barocca, realizzata in collaborazione con l’Ente Giostra della Quintana: l’evento prende il via con la performance del Carnevale di Sant’Eraclio (ore 21.30), prosegue con le Fanfare barocche dell’Ensemble Girolamo Fantini (ore 22.15) e la Festa d’amore e d’allegrezza, balli e danze di corte del 1600 a cura di Claudia Celi, con la partecipazione degli allievi del laboratorio di danza barocca (ore 22.45), e si conclude con lo spettacolo  Le mani del vento (ore 23.15), una cosmogonia ideata per Foligno da Festigroup, di Valerio Festi e Monica Maimone: un racconto della nascita del cosmo, visualizzato in illustrazioni di ascendenza barocca e progettato per immagini, uno spettacolo di grande suggestione a cielo aperto, che privilegia il linguaggio dei simboli e delle visioni, articolato in quadri che si svolgono in continuità, accompagnata da musica e testi poetici.

Ti potrebbe interessare

Segni Barocchi • FolignoNato nel 1981, il… altro

Leggi Tutto

Evento Collegato

Segni Barocchi 2023 • Foligno | XLIV edizione

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie