Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Evento Speciale – Natale
Roma, Natale all’Accademia di Santa Cecilia con il Messiah di Händel, dirige John Nelson
Il grande direttore statunitense torna sul podio ceciliano dove mancava da quasi trent’anni

Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia Presenta

“ Stagione Concertistica 2023 -24 ”
A Roma l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia celebra il Natale con uno dei massimi capolavori della musica sacra occidentale, il Messiah di Georg Friedrich Händel, in programma il 20, 21 e 22 dicembre 2023 al Parco della Musica Ennio Morricone.

Nell’occasione, dopo ben 29 anni di assenza, torna sul podio della storica istituzione romana l’ottantaduenne direttore statunitense John Nelson, da cinque decenni ospite delle più prestigiose orchestre e delle maggiori sale di tutto il mondo; interprete di riferimento per le composizioni di Hector Berlioz, la sua incisione de Les troyens è stata recentemente insignita di importanti riconoscimenti, dall’Award for Opera del BBC Music Magazine, a quello di Registrazione dell’anno della rivista Gramophone e Registrazione del decennio del Sunday Times.

Risale a poche settimane fa la pubblicazione in disco del Messiah che Nelson ha diretto a novembre 2022 nella Cattedrale di Coventry, nel cuore dell’Inghilterra: “Una vita dedicata all’esecuzione del Messiah mi ha dato abbastanza coraggio per registrare questa musica straordinariamente famosa. Con la collaborazione dei migliori musicisti e solisti a livello mondiale – ha commentato il direttore – sono finalmente pronto a lasciare la mia personale interpretazione ai posteri”.

Interpretazione che John Nelson riproporrà ora alla guida dell’Orchestra e Coro dell’Accademia di Santa Cecilia, quest’ultimo istruito da Andrea Secchi, e con le voci soliste di Sara Blanch (soprano), Sasha Cooke (contralto), Krystian Adam (tenore) e Anthony Robin Schneider (basso).

Il Messiah di Georg Friedrich Händel, Oratorio in tre parti per soli, coro e orchestra, è una delle composizioni sacre più celebri e amate di tutta la storia della musica. Scritto su libretto in lingua inglese di Charles Jennens con testi tratti dalla Bibbia di Re Giacomo, la prima versione autorizzata dalla chiesa anglicana nel 1611, e dalla versione dei Salmi compresa nel Book of Common Prayers, il Messiah fu completato in sole tre settimane tra l’agosto e il settembre del 1741, mentre la prima esecuzione ebbe luogo a Dublino nell’aprile del 1742, riscuotendo un successo trionfale.

L’Oratorio è articolato in tre parti, la prima dedicata all’Avvento, la seconda alla Crocefissione e Risurrezione, la terza alla prefigurazione del ritorno di Cristo alla fine dei tempi. Come consuetudine dell’epoca, la musica è stata parzialmente ripresa da brani precedenti, tra cui alcune cantate italiane, ed è contraddistinta da una vocalità più sobria rispetto al canto dei virtuosi italiani, con pochi recitativi, numerose arie tutte di straordinaria varietà espressiva affidate alle voci solistiche, e possenti interventi corali, come il celebre coro Halleluja che chiude la seconda parte dell’oratorio. Terminato il lavoro, si narra che il compositore abbia esclamato “Pensai di aver visto tutti i cieli davanti a me, e lo stesso grande Dio seduto in trono, con la sua compagnia di angeli”. Il Messiah è ancora oggi tra le composizioni più apprezzate in Gran Bretagna e Händel uno dei compositori più amati, tanto che il celebre scrittore e drammaturgo George Bernard Shaw affermò: “Händel per gli inglesi non è soltanto un compositore, è una istituzione. Di più: è una istituzione sacra”.

(John Nelson, photocredit Marco Borggreve; in basso, Gheritt van Hontorst detto Gherardo delle Notti, Adorazione del Bambino,  Galleria degli Uffizi, Firenze)
Roma, Natale all’Accademia di Santa Cecilia con il Messiah di Händel, dirige John Nelson

Interpreti

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

direttore John Nelson

soprano Sara Blanch 
mezzosoprano Sasha Cooke
tenore Krystian Adam
basso Anthony Robin Schneider

maestro del coro Andrea Secchi

Programma

Georg Friedrich Händel

Messiah, HWV 56
Oratorio in tre parti per soli, coro e orchestra 

Repliche

20 novembre 2023 ore 19.30
21 novembre 2023 ore 19.30
22 novembre 2023 ore 20.30

Chi organizza

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    101° Arena di Verona Opera Festival 2024

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie