Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.

Concertisti Classica

La Musica Classica in Italia

Roma, Buddha Passion: Tan Dun dirige la sua visionaria opera in prima italiana all’Accademia di Santa Cecilia
Il compositore cinese che coniuga le tradizioni orientali e occidentali è autore di raffinate partiture di ambito ‘colto’, ma anche delle colonne sonore di film di successo che lo hanno reso famoso in tutto il mondo

Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia Presenta

“ Stagione Concertistica 2023 – 24 ”
Tan Dun, compositore tra i più grandi della scena contemporanea, torna a Roma sul podio dell’Accademia di Santa Cecilia per dirigere in prima esecuzione italiana la sua visionaria Buddha Passion: l’appuntamento è al Parco della Musica Ennio Morricone, come di consueto con tre repliche, nei giorni  giovedì 23 (ore 19:30), venerdì 24 (ore 20:30) e sabato 25 (ore 18) novembre 2023.

Il compositore e direttore cinese, Premio Oscar 2001 per la colonna sonora de La Tigre e il Dragone, Leone d’oro alla Biennale di Venezia 2017, vincitore di un Grammy Award e Ambasciatore Unesco, è artista di fama mondiale, noto tanto all’ambiente della musica “colta” quanto al vasto pubblico (il New York Times lo ha definito “una sorta di rockstar della scena musicale contemporanea”). Autore di partiture complesse come la Water Passion after St. Matthew, scritta nel 2000 per il 250° della morte di Bach, Tan Dun ha composto anche le colonne sonore per numerosi film di successo, ha creato le musiche per le cerimonie ufficiali delle Olimpiadi di Pechino del 2008, e ha spopolato sul web con la sua Internet Symphony Eroica (2010) commissionata da Google e YouTube.

Buddha Passion, opera epica e monumentale basata su antichi testi cinesi e sanscriti, è profondamente ispirata dalle Grotte di Mogao presso la città di Dunhuang, le famose Grotte dei mille Buddha, un importante avamposto della Via della Seta fiorito come centro per il culto e l’apprendimento buddista, celebre per le statue e i dipinti realizzati da generazioni di monaci e pellegrini.

Gli affreschi raffigurano più di quattromila strumenti musicali, tremila musicisti e cinquecento orchestre. Qui Tan Dun ha trascorso due anni immerso a osservare, ricercare, documentare e tradurre alcuni manoscritti della biblioteca: “Ero così profondamente commosso – spiega il compositore – che potevo quasi sentire i suoni emanati da quelle straordinarie pitture”.

Questo intenso impegno è culminato nel nuovo, suggestivo lavoro della Buddha Passion, commissionatogli dai Dresdner Musikfestspiele, dalla Los Angeles Philharmonic, dalla New York Philharmonic e dalla Melbourne Symphony e  presentato in prima esecuzione assoluta il 23 maggio 2018 ai Dresdner Musikfestspiele.

L’opera, in sei atti su libretto dello stesso Tan Dun, narra  la storia di un giovane principe che trova l’illuminazione e diventa Buddha; composta per sette solisti, coro e orchestra, la partitura prevede anche diversi strumenti tradizionali cinesi oltre a suoni naturali; l’antica saggezza orientale del buddismo si fonde con la tradizione occidentale delle Passioni di Bach, intrecciando trame orchestrali ipnotiche e tecniche vocali orientali.

Già ospite dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in varie occasioni, Tan Dun salirà nuovamente sul podio dell’Orchestra, del Coro e del Coro di Voci bianche (istruiti da Andrea Secchi) ceciliani eseguendo per la prima volta in Italia la sua  Buddha Passion, di recente anche incisa per la prestigiosa etichetta Decca, e definita da Financial Times “una emozionante fusione di musica cinese e occidentale, un’opera magnifica in tutti i sensi, basata su una profonda semplicità.”

Roma, Buddha Passion: Tan Dun dirige la sua visionaria opera in prima italiana all’Accademia di Santa Cecilia

Per Saperne di Più

A proposito di Acqua e Musica . . . Tan Dun e il Water Concerto

Tan Dun, compositore e direttore d’orchestra cinese, è una delle figure più . . .



Altre informazioni di interesse

Tan Dun, artista di fama mondiale e Goodwill Ambassador dell’Unesco, ha lasciato un segno indelebile sulla scena musicale mondiale con un repertorio creativo che spazia dalla musica classica alle performance multimediali e alle tradizioni orientali e occidentali. È stato insignito dei più prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Grammy Award, il Premio Oscar, il Premio Grawemeyer, il Premio Bach, il Premio Šostakovič, il Leone d’Oro alla carriera e, più recentemente, il Premio alla carriera dell’Istanbul Music Festival. La musica di Tan Dun è stata eseguita in tutto il mondo da importanti orchestre, teatri d’opera, festival internazionali, radio e televisioni.

Come direttore si è esibito con la London Philharmonic Orchestra, Filarmonica del Lussemburgo, Royal Concertgebouw Orchestra, Seattle Symphony Orchestra, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, London Symphony Orchestra, Philadelphia Orchestra, Metropolitan Opera Orchestra, Orchestre National de France, BBC Symphony Orchestra, Filarmonica della Scala e Sydney Symphony Orchestra.

Tan Dun è ambasciatore artistico della Melbourne Symphony Orchestra e ricopre il ruolo di direttore artistico onorario della China National Symphony, è direttore ospite principale della Shenzhen Symphony e direttore artistico onorario e direttore ospite principale della Xi´an Symphony Orchestra.

All’ Accademia di Santa Cecilia ha già presentato alcune delle sue più importanti composizioni tra le quali vanno ricordate Water percussion concerto (2007), Internet symphony “Eroica” (2010) commissionata da Google e YouTube, e Water Passion after St. Matthew (2011).        

Interpreti

Orchestra, Coro e Voci Bianche
dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

direttore Tan Dun

soprano Candice Chung
mezzosoprano Hongni Wu
tenore Yi Li
baritono Elliot Madore
voce autoctona femminile Jiangfan Yong
voce autoctona maschile Batubagen
danzatrice e pipa Han Yan
maestro del coro Andrea Secchi

Programma

Tan Dun
Buddha Passion

opera in sei atti
libretto di Tan Dun   (prima esecuzione italiana)

Repliche

23 novembre 2023 (ore 19.30);  24 novembre ore 20.30, 25 novembre ore 18

Ti potrebbe interessare

Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Roma
L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è una delle più antiche istituzioni musicali al. . .

Scopri di più
ADV-G2

Concertisti Classica

concertisti-classica-logo-80
Ti potrebbe interessare
  • Condividi

    Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    101° Arena di Verona Opera Festival 2024

    Dal 8 Giugno. Termina il 7 Settembre ’24

    60° Macerata Opera Festival 2024

    Dal 19 Luglio. Termina il 11 Agosto ’24

    Festival Verdi 2024

    Dal 21 Settembre. Termina il 20 Ottobre ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 13 Marzo. Termina il 6 Novembre ’24

    Concorsi

    Notizie