Concertisti Classica
Ravenna Festival
Fondato nel 1990, il Ravenna Festival si caratterizza per la programmazione multidisciplinare: la musica nelle sue diverse declinazioni, ma anche la danza, il teatro, il cinema. Il festival – gestito dalla Fondazione Ravenna Manifestazioni – trasforma la città in palcoscenico, collocando gli spettacoli in una molteplicità di luoghi, dal teatro ai siti del patrimonio monumentale e naturalistico. Ogni edizione è intitolata a un tema specifico che indirizza il programma.
Ravenna Festival
Nel 2012 il Ravenna Festival si è arricchito di un nuovo segmento di programmazione, estendendosi oltre il tradizionale periodo estivo con la ‘Trilogia d’autunno’. In scena tra ottobre e novembre, la ‘Trilogia’ è dedicata alla lirica, e sullo stesso palcoscenico alterna tre opere differenti in tre serate consecutive. L’edizione d’esordio è stata dedicata alla trilogia popolare di Verdi (Rigoletto, Il Trovatore, La Traviata), compositore omaggiato anche in occasione del bicentenario della nascita nel 2013 con i suoi lavori “shakespeariani” (Macbeth, Otello, Falstaff), e ancora nel 2018 con Nabucco, Otello e Rigoletto. Altro protagonista della Trilogia d’autunno è stato Puccini nel 2015 con La bohème, mentre tre capolavori “sull’orlo del Novecento” (Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e Tosca di Giacomo Puccini) hanno siglato l’edizione 2017. Nel 2019 è stata invece la volta di tre donne capaci di scegliere la morte, affermando la libertà assoluta di fronte al proprio destino: Norma di Bellini, Aida di Verdi e Carmen di Bizet, in un percorso dal belcanto agli albori del Verismo. Di segno diverso, le due Trilogie del 2014 e del 2016, che hanno ospitato l’una il Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo in esclusiva nazionale con le tre produzioni Il lago dei cigni, Giselle, Trittico ’900, l’altra le nuove produzioni dei principali teatri ungheresi (La contessa Maritza di Kálmán, Il pipistrello di Strauss e La vedova allegra di Lehár). Se nel 2020 la Trilogia è stata annullata a causa della pandemia, nel 2021 è tornata in scena con una dedica a Dante, attraverso tre nuove produzioni: Dante Metànoia di e con Sergei Polunin, Faust rapsodia di Luca Micheletti e Paradiso XXXIII di e con Elio Germano e Teho Teardo. Al centro della Trilogia d’autunno 2022 sono i capolavori di Mozart e Da Ponte: Le nozze di Figaro, Don Giovanni e Così fan tutte.
Contenuti realizzati con il contributo del sito web dell’Organizzazione
concertisti-classica-logo-80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
Se ti piace Ravenna Festival fallo sapere ai tuoi amici
  • ADV0

    Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Alceste
    Alceste Musica di Christoph Willibald. . .
    Roma, 4 Ottobre alle 20:00

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0