QUARTETTO ECHOS
Chiostro della Biblioteca Classense a Ravenna

1° Luglio

  • Andrea Maffolini violino
  • Ida Di Vita violino
  • Giorgia Lenzo viola
  • Martino Maina violoncello

Relazioni, fili sottili e legami (anche nascosti) che passano tra individui e tra stili musicali: sembra questa la traccia su cui si muove il giovane Quartetto Echos – nato nel 2013 in seno al Conservatorio torinese e già nel 2017 insignito del Premio Abbiati “Piero Farulli”. È ad Haydn che Mozart dedica il suo Quartetto “delle dissonanze” (nome dovuto alle arditezze armoniche dell’Adagio iniziale), affidandolo, al pari di un figlio, “alla protezione, e condotta d’un Uomo molto celebre […] ed amico mio carissimo”.
Risente invece del melodismo brahmsiano il Langsamer Satz composto da Webern a soli 22 anni, prima di diventare a sua volta “maestro” della Seconda Scuola di Vienna; mentre la scrittura del Quartetto “Lettere intime”, opera della maturità di Janaček, può essere ripercorsa in dettaglio attraverso le lettere inviate alla giovane amante Kamila-Stösslová.

In collaborazione con Scuola di Musica di Fiesole, Accademia Europea del Quartetto – European Chamber Music Academy

  • Chiostro della Biblioteca - Via A. Baccarini, 3 - Ravenna
  • 1 luglio, ore 21.30
  • ravennafestival.org
ADV-G1

I Social

Se vi piace questo evento, non dimenticate di condividerlo con i vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Rispondi

Chiudi il menu

ConcertistiClassica.com usa cookie necessari al corretto funzionamento del sito web. A seconda delle tue preferenze, ConcertistiClassica.com può anche usare cookie per migliorare la tua esperienza, rendere sicuri e memorizzare i dati di accesso, gestire la sessione, raccogliere statistiche, ottimizzare le funzionalità del sito e fornire contenuti personalizzati in base ai tuoi interessi. Rispettiamo le tue preferenze, sia qui che in applicazioni specifiche dove richiederemo specificamente ulteriori preferenze per i cookie. Clicca su “Accetta e Chiudi” per procedere con le impostazioni standard di ConcertistiClassica.com per accettare i cookie e andare direttamente al sito o clicca su "Cookies Policy" per una dettagliata descrizione della tipologia di cookie. Altrimenti DECLINA

FAI PARTE
di concertisti
classica

IL PORTFOLIO

iscriviti ora

La ‘Pagina Personale‘ dell’Artista, nel Portfolio, sarà sempre gratuita.