Federica Severini

Federica Severini

Violino

Milano

L'Artista

Solista

Camerista

In Orchestra

Federica Severini

Federica Severini, nata nel 1996, s’è diplomata in violino presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, dove ha anche conseguito la laurea specialistica di secondo livello sia in violino, sia in musica da camera, sempre con il massimo dei voti, la lode e la menzione. Ha conseguito il diploma di alto perfezionamento sia in violino sia in musica da camera, presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ed è stata di recente ammessa al Master in Advanced Studies in “Violin Performance” presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, sotto la guida del M° Klaidi Sahatci e studia con il Maestro Francesco Manara presso la Milano Master School di Milano.

Dal 2014 è allieva sia presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona, sia presso l’Accademia Chigiana di Siena, del M° Salvatore Accardo e dal 2015 fa parte dell’Orchestra da Camera Italiana, con la quale ha suonato in vari teatri italiani in qualità di violino di fila, concertino dei primi violini e spalla dei secondi violini. Ha inoltre ricevuto una borsa di studio riservata ai migliori allievi della Fondazione Stauffer, esibendosi come solista con l’Orchestra da Camera Italiana presso il Teatro Eliseo di Roma, diretta dal Maestro Salvatore Accardo.

Federica Severini s’è diplomata in violino presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, dove ha anche conseguito la laurea specialistica di secondo livello sia in violino, sia in musica da camera. Ha conseguito il diploma di alto perfezionamento sia in violino sia in musica da camera, presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ammessa al Master in Advanced Studies in “Violin Performance” presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, sotto la guida del M° Klaidi Sahatci e studia con il Maestro Francesco Manara presso la Milano Master School di Milano.
Fa parte dell’organico dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano per gli anni 2017/19, con il ruolo di spalla dei primi violini. Ha collaborato in qualità di Spalla al Concerto Istituzionale del Teatro alla Scala diretto da Pietro Mianiti e ad un concerto sinfonico presso il Teatro alla Scala diretto da Teodor Gushlbauer. Selezionata come Spalla per la Tournèe americana dell’Accademia della Scala 2018, si è esibita presso l’Auditorium dell’Università del Maryland e Princeton e presso il Peter Jay Sharp Theatre di New York.

Federica Severini

Fa parte dell’organico dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano per gli anni 2017/19, ricoprendo inoltre il ruolo di spalla dei primi violini.

Ha collaborato in qualità di Spalla per il Concerto Istituzionale presso il Teatro alla Scala diretto da Pietro Mianiti e ad un concerto sinfonico presso il Teatro alla Scala diretto da Teodor Gushlbauer.

È stata selezionata come Spalla per la Tournèe americana dell’Accademia della Scala 2018 e si è esibita presso l’Auditorium dell’Università del Maryland e Princeton e presso il Peter Jay Sharp Theatre di New York.

E’ stata scelta per partecipare al progetto di musica da camera del Barbiere di Siviglia per i bambini presso il Teatro alla Scala e come primo Violino dell’Ensemble Bernasconi dell’Accademia del Teatro alla Scala per un progetto dedicato a Frank Zappa e al suo album Yellow Shark, esibendosi presso il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Maggiore di Verbania per il Festival Internazionale di Stresa, all’Auditorium Parco della Musica e al Teatro Valli di Reggio Emilia diretta da Kristjan Järvi e Peter Rundel. Inoltre si è esibita sempre con il Bernasconi presso la cappella Paolina per Rai Radio 3 ed i Concerti del Quirinale diretta da M. Angius. Si è esibita come spalla dell’Ensemble d’archi dell’ Accademia della Scala accompagnando il Maestro Francesco Manara presso l’Al Bustan Festival di Beirut. Ha partecipato al progetto dell’Orchesterakademie der Tiroler Festpiele nell’anno 2018 e si è esibita presso la prestigiosa Tiroler Festspielhaus di Erl diretta dal Maestro Gustav Kuhn.

Ha suonato da solista al Festival di Ravello, nell’ambito del balletto di danza contemporanea “Mishima” del coreografo brasiliano Ismael Ivo, nonché, sempre da solista, accompagnata dalle Orchestre del Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, “Città di Fondi” e Filarmonica Campana.

All’attività di solista ha alternato quella di componente di formazioni di musica da camera. È stata primo violino del Quartetto San Pietro a Majella, partecipando alla trasmissione Conservatori a Confronto su Rai 1.

Ha partecipato alla manifestazione Cremona Mondo Musica, ha suonato presso la Camera dei Deputati del Quirinale e al Premio Roma Danza 2013.

Con la formazione Trio Pragma si è esibita presso il San Giacomo Festival di Bologna, Auditorium della Banca d’Italia di Roma, Teatro Diana di Napoli, Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma, Teatro Secci di Terni per la Filarmonica Umbra, Real Accademia di Spagna Roma, Circolo degli Scacchi Tevere Remo, Museo degli strumenti musicali dell’Auditorium del Parco della Musica e Mantova Chamber Music Festival.

Federica Severini

È risultata vincitrice del Primo Premio al Concorso “American Protègè – International Concerto Competition” di New York, esibendosi nella Weill Hall della Carnegie Hall, e, per due anni consecutivi, del Primo Premio Assoluto al Concorso internazionale “Dinu Lipatti” di Roma. È stata vincitrice del prestigioso premio “Stelle della Musica” che le è stato consegnato presso la Sala Scarlatti del Conservatorio di Napoli.

Ha vinto come componente del Trio Pragma il primo premio assoluto al Concorso Europeo Jacopo Napoli e primo premio assoluto al Concorso per complessi da camera di Magliano Sabina. Ha vinto inoltre con la stessa formazione il primo premio al concorso Leopoldo Mugnone di Caserta ed il secondo premio alla prima edizione del Concorso Internazionale “Antonelli” di Latina.

Un forte interesse per la musica contemporanea l’ha portata ad ottenere più volte la borsa di studio dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per il progetto” La Nuova Musica” e a partecipare alla “Biennale College” a Venezia per gli anni 2015/16.

È risultata idonea alle audizioni per l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, dell’Orchestra Giovanile Italiana e della 15Orchestra Sinfonica di Piacenza.

Federica Severini

Ha collaborato con varie orchestre e gruppi da camera: l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra del Teatro Verdi di Salerno, I Solisti Aquilani, Camerata Ducale, LaFil- Filarmonica di Milano, l’Orchestra Giovanile Ernst & Young, l’Orchestra Giovanile Cherubini, Orchestra Classica Viva a Milano e l’Orchestra da Camera e Orchestra Sinfonica del Conservatorio della Svizzera Italiana, Orchestra Corallium in qualità di spalla dei primi violini e 150rchestra Sinfonica di Piacenza in qualità di concertino dei primi violini.

Ha collaborato con direttori del calibro di R. Muti, Z. Mehta, D. Gatti, I. Fischer, A. Cadario, M. Mantanus, J. Goritzki, A. Casellati, C. Rizzari, J. Valčuha, P. Steinberg, A. Klocek, E. Schwarz, D. Coleman, M. Mariotti, F. Angelico, E. Bosso, S. Fagone, Ryan McAdams, P. Sorokin.

Ha partecipato inoltre alla rassegna “Assoli” presso l’Accademia Filarmonica Romana a Roma, eseguendo importanti brani del repertorio contemporaneo e brani in prima assoluta.

Collabora con Divertimento Ensemble, specializzata nel repertorio contemporaneo, dall’anno 2018. Ha partecipato al concerto “Polifonie” con l’Ensemble900 di musica contemporanea del Conservatorio della Svizzera Italiana in qualità di primo violino, esibendosi presso l’Auditorium della Radio Svizzera Italiana.

Ha partecipato all’ Huddersfield Contemporary Music Festival con Divertimento Ensemble ed il concerto è stato trasmesso su BBC Radio e al concerto di apertura della stagione Rondó 2019 di Divertimento Ensemble presso l’Auditorium San Fedele di Milano.

In Evidenza
Recentemente ha creato l’Hypsos Duo con il pianista Pier Carmine Garzillo con cui ha dato vita al progetto discografico “Romantic Echoes” per la casa discografica “Luna Rossa Classics” di Corrado Productions. Il progetto è stato presentato presso l’Istituto P. Mascagni di Livorno.

Violino
Suona un violino Romeo Antoniazzi del 1912

La Galleria Fotografica

Scrivi all'Artista

Segui

ADV-G2

I Social

Se apprezzate l’artista fatelo sapere ai vostri amici!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Rispondi

Chiudi il menu

ConcertistiClassica.com usa cookie necessari al corretto funzionamento del sito web. A seconda delle tue preferenze, ConcertistiClassica.com può anche usare cookie per migliorare la tua esperienza, rendere sicuri e memorizzare i dati di accesso, gestire la sessione, raccogliere statistiche, ottimizzare le funzionalità del sito e fornire contenuti personalizzati in base ai tuoi interessi. Rispettiamo le tue preferenze, sia qui che in applicazioni specifiche dove richiederemo specificamente ulteriori preferenze per i cookie. Clicca su “Accetta e Chiudi” per procedere con le impostazioni standard di ConcertistiClassica.com per accettare i cookie e andare direttamente al sito o clicca su "Cookies Policy" per una dettagliata descrizione della tipologia di cookie. Altrimenti DECLINA

FAI PARTE
di concertisti
classica

IL PORTFOLIO

iscriviti ora

La ‘Pagina Personale‘ dell’Artista, nel Portfolio, sarà sempre gratuita.