Concerto

1 Febbraio 2021

alle ore 20:30

Trieste

N° 1470 Accademia dell’Annunciata
Mario Brunello, direttore e violoncello piccolo
L’Accademia dell’Annunciata è un’orchestra barocca nata nel 2009 ad Abbiategrasso (MI) nella cornice leonardesca del complesso monumentale omonimo, dove ha residenza. Sotto la direzione di Riccardo Doni, clavicembalista e organista (storico collaboratore de Il Giardino Armonico), l’Accademia dell’Annunciata ha affrontato un repertorio che abbraccia un ampio arco temporale e stilistico, dal barocco di Bach, Händel e Vivaldi fino al classicismo di Mozart e del primo Beethoven, con una particolare attenzione alla riscoperta di autori italiani raramente inclusi nei programmi di concerto, tra i quali Francesco Durante, Felice Dall’Abaco, Felice Giardini.
Programma:
Giuseppe Tartini (1692-1770) Sonata a 4 in Re maggiore, per archi e basso continuo (trascrizione Marco Doni) Giuseppe Tartini (1692-1770) Concerto in La maggiore per violoncello piccolo, archi e basso continuo Antonio Vandini (1690-1778) Concerto in Re maggiore per violoncello piccolo, archi e basso continuo Vanni Moretto ”L’antro dell’orco” (scherzo musicale liberamente tratto da “l’arte dell’arco” di G. Tartini) per violoncello piccolo, archi e cembalo Giulio Meneghini Concertone III in Do maggiore (da “le prime sei sonate della prima opera del Tartini Giuseppe tradotte in concertoni a quattro parti reali per Accademia da Giulio Meneghini”)  per archi e basso continuo (trascrizione Marco Doni) Ottorino Respighi (1879-1936) Pastorale dalla sonata pastorale di Giuseppe Tartini per violoncello piccolo, archi e basso continuo Giuseppe Tartini (1692-1770) Concerto in Re maggiore per violoncello piccolo, archi e basso continuo
Società dei Concerti Trieste presenta:

Accademia dell’Annunciata

Mario Brunello è un musicista affascinante dotato di libertà espressiva rara al giorno d’oggi. A suo agio come solista, così come nella musica da camera e nei progetti artistici più innovativi, Brunello è stato elogiato da Gramophone per il suo “spirito eccezionale” e descritto come “intenso e appassionato” da The Strad.

Informazioni sull’evento

Promotore: Società dei Concerti Trieste

Teatro Verdi

+390406722111
boxoffice@teatroverdi-trieste.com
Brunello suona un prezioso violoncello Maggini dei primi del Seicento al quale affianca negli ultimi anni il violoncello piccolo a quattro corde (Filippo Fasser, Brescia 2017, after Antonio e Girolamo Amati, Cremona 1600-1610), per il quale ha sviluppato un profondo interesse.
concertisti-classica-logo-80x80

Sibilla Serafini

Sibilla Serafini, contralto triestino, ragazza tenace e combattiva, sempre pronta a tuffarsi in nuove esperienze musicali, una tempra fortissima che la porta a combattere le sue battaglie e a vincerle.

Per saperne di più »
Per ulteriori informazioni contatta Società dei Concerti Trieste
Se ti piace l'evento di Società dei Concerti Trieste fallo sapere ai tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Autore: Sibilla Serafini

ADV-G1