Musica con vista 2022
Un festival itinerante attraverso l’Italia segreta: 37 concerti per un viaggio musicale tra giardini, chiostri, dimore e palazzi
Dal 11 Giugno 2022

al 23 Settembre 2022

Parte sabato 11 giugno e si concluderà il 23 settembre 2022 la terza edizione di Musica con vista, festival diffuso lungo tutta la penisola, che farà risuonare di note luoghi di grande bellezza, raccolti e spesso sconosciuti. Sono 37 i concerti di musica classica programmati dall’innovativa rassegna, che si svolgerà per tutta l’estate nei giardini, chiostri e cortili, in ville, palazzi e dimore storiche lontani dagli itinerari turistici più battuti.

Da Trento a Palermo, da Lucca a Gorizia, passando per rotte inconsuete, Musica con vista animerà una miriade di spazi inattesi, invitando a scoprire i tesori d’arte e storia nascosti anche nelle aree meno conosciute del paese. Gli eventi musicali disegneranno un’insolita mappa – tutta da esplorare – di quegli spazi di cultura e bellezza, capillarmente diffusi e così rappresentativi dell’identità italiana, che costituiscono uno dei tesori del Belpaese.

Musica e luoghi d’arte si valorizzano a vicenda nel festival promosso dal Comitato AMUR – rete tra le maggiori Istituzioni concertistiche italiane dedicate alla musica da camera – con l’impresa culturale Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane, e realizzato in collaborazione con Enit-Agenzia Nazionale del Turismo.

Protagonisti dei concerti di Musica con vista 2022 saranno alcuni dei migliori giovani musicisti italiani e internazionali, la nuova generazione di talenti della musica classica ai quali il festival dedica particolare attenzione.

Al centro del festival, la musica da camera: moltissimi saranno i giovani Quartetti d’archiIndaco, Werther, Henao, Goldberg, EOS, Zorá, VenEthos, Barbican, per citarne solo alcuni – ma non mancheranno le formazioni in Trio, dal Quodlibet allo Chagall, ai più inconsueti Quirós (soprano, mandolino, fisarmonica) e Trio dell’Arcimboldo (ensemble di fiati d’impronta filologica). Di scena anche il Duo Brahms e i solisti Ettore Pagano (violoncello), Alberto Bologni (violino) e Anastasia Frolova (pianoforte). I programmi musicali dedicano particolare attenzione a Haydn e Beethoven, e ancora a Mozart, Schubert, Schumann, Brahms, Ravel, ma saranno proposti anche brani di più raro ascolto.

Il cartellone da poi spazio ad alcune compagini più ampie come la Compagnia del Madrigale (in programma Monteverdi e autori del Rinascimento ferrarese), Rossini Cellos Orchestra (da Bach a Piazzolla), Tango Spleen Orquesta (con il soprano Ivanna Speranza) e la JuniOrchestra dell’Accadema Nazionale di Santa Cecilia, che sarà a Foligno il 28 luglio.

Un evento particolare è dedicato al centenario della nascita di Pasolini, con una originale performance per voci, violino, Street Dancers, Beatboxer (Le strade di Pasolini, il 14 giugno a Palazzo Varignana (BO);

da menzionare infine la partecipazione del violoncellista Enrico Bronzi (con il Quartetto Noûs si esibirà nel programma “El Amor y la Muerte” il 1 settembre a Parma), e il recital pianistico di Alexander Gadjiev il 23 settembre a Macerata, che chiuderà l’edizione 2022 di Musica con vista.

I concerti sono organizzati da 19 storici enti concertistici italiani, riuniti nel Comitato AMUR, e avranno dei biglietti ‘inclusivi’ – 10 € il costo per la maggior parte delle serate – nell’intento di attrarre sempre più persone verso il mondo della musica classica.

*

(In alto, Villa Rezzola, foto Matteo Cupella ©FAI, in basso, Concerto presso Casa Romei, ©Ferrara Musica, foto Marco Caselli)      
Musica con vista 2022
Musica con vista nelle intenzioni degli organizzatori vuole essere non solo un festival di musica classica, ma anche un invito alla scoperta del territorio, favorendo un turismo ‘slow’ e sostenibile. Il suggerimento, rivolto ad un pubblico eterogeneo, appassionato e curioso, è quello di accompagnare i concerti con visite ai borghi, dimore storiche, giardini e siti culturali, con degustazioni, escursioni, passeggiate e gite in bicicletta.

Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane, in collaborazione con Touring Club Italiano, Garden Route Italia, FAI Fondo per l’Ambiente Italiano e Coopculture hanno raccolto una serie di preziose indicazioni relative al patrimonio culturale, enogastronomico e naturalistico dei territori che accolgono i concerti di Musica con vista, fruibili in una mappa interattiva raggiungibile tramite il sito www.musicaconvista.it  

Evento Collegato

Armonie della Sera – 18. edizione
Sono 27 i concerti in programma nei luoghi d’incanto di dieci regioni d’Italia

Scopri di più
Trame Sonore 2022 – 10. Mantova Chamber Music Festival
Mantova sarà capitale della musica da camera, 150 concerti in 5 giorni con 350 artisti,. . .

Scopri di più
concertisti-classica-logo-80x80
Se ti piace l'evento di Comitato Amur, Dimore del Quartetto, ADSI fallo sapere ai tuoi amici
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • ADV0

    Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Arena di Verona, ‘Carmen’ firmata da Zeffirelli apre il 99° Opera Festival
    Il capolavoro di Bizet inaugura il. . .
    Verona, 17 Giugno alle 21:15
    Verona, torna Aida, opera regina dell’Arena
    Per il 99. Arena di Verona Opera. . .
    Verona, 18 Giugno alle 21:15
    Venezia, Peter Grimes di Britten per la prima volta in scena al Teatro La Fenice
    Il nuovo allestimento è firmato dal. . .
    Venezia, 24 Giugno alle 19:00
    Maggio Fiorentino, Acis et Galatée di Lulli in prima italiana a 336 anni dal debutto
    Sul podio Federico Maria Sardelli, la. . .
    Firenze, 4 Luglio alle 20:00

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0