Concertisti Classica
Maria João Pires, icona del pianismo, in concerto al Teatro Verdi di Pordenone
La pianista condividerà il palco con il Quintetto de I Virtuosi Italiani, in programma Schubert e Beethoven

Teatro Verdi di Pordenone Presenta

“ Stagione 2021 – 22 ”
Maria João Pires, raffinatissima pianista che ha fatto la storia del suo strumento, il 19 gennaio (ore 20.30) sarà in concerto al Teatro Verdi di Pordenone. Si esibirà insieme al Quintetto de I Virtuosi Italiani, violino e direttore Alberto Martini.

Insignita del prestigioso IMC-Unesco International Music Prize, come riconoscimento della sua straordinaria carriera artistica, Maria João Pires ha tenuto concerti in tutto il mondo, come solista, cameriera e con le più prestigiose orchestre, inclusi i Berliner Philharmoniker, la Boston Symphony Orchestra, la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, la London Philharmonic, l’Orchestre de Paris e i Wiener Philharmoniker. Vanta una amplissima e prestigiosa discografia per Deutsche Grammophon.

La locandina musicale in programma a Pordenone accosta due capolavori dalle tinte molto diverse. Il Trio op. 70 n. 1 di Ludwig van Beethoven, detto “Geistertrio” (“Trio degli spettri“) deve il nome al secondo movimento, Largo, basato sulla ripetizione di due elementi strutturali che creano effetti timbrici del tutto nuovi e appunto “spettrali” all’ascolto. Una freschezza gioiosa pervade invece il Quintetto La Trota di Franz Schubert, pagina celeberrima, caratterizzata dall’uso di un linguaggio armonico originale e innovativo, ricco di cromatismi, e dalle partcolari timbriche, che vedono il pianoforte agire prevalentemente nel registro più alto dello strumento.

*

(Maria João Pires, photocredit ©Felix Broede / DG)
Maria João Pires, icona del pianismo, in concerto al Teatro Verdi di Pordenone

Interpreti

pianoforte Maria João Pires

violino e direttore Alberto Martini

Quintetto dei Virtuosi Italiani

Programma

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Trio op. 70 n. 1 ’Geistertrio’ (Trio degli spettri)

Franz Schubert (1797 – 1828)
Quintetto per pianoforte in Fa maggiore, La Trota op. 114 D 667

Correlati

Pordenone, con l’Ensemble La Reverdie rivivono le sonorità dell’antico Patriarcato di Aquileia
Al Teatro Verdi il concerto “Sonet Vox Aquilege” ripercorre la vita musicale del. . .

Scopri di più

Contenuti realizzati con il contributo del sito web dell’Organizzazione

concertisti-classica-logo-80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti