Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Maggio Fiorentino, Carmen di Bizet chiude il Festival di Carnevale, sul podio Zubin Mehta
La regia è di Matthias Hartmann, nel ruolo della protagonista Clémentine Margaine

Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Presenta

“ Festival di Carnevale del Maggio – dedicato al Faust e Goethe ”
Chiude con Carmen di Georges Bizet il Festival di Carnevale del Maggio Musicale Fiorentino: l’opera, amatissima dal pubblico e tra le più famose ed eseguite al mondo, a Firenze andrà in scena nell’allestimento firmato da Matthias Hartmann per l’Opernhaus di Zurigo, visto poi anche al Regio di Torino.

Dal 28 marzo al 16 aprile 2023 sono cinque le rappresentazioni in programma: a guidarle dal podio della Sala Grande, alla testa del Coro, dell’Orchestra e del Coro di Voci Bianche dell’Accademia del Maggio il direttore emerito a vita Zubin Mehta. Per il maestro sarà la terza Carmen al Maggio, dopo quella del 1993 con la regia di Nuria Espert e l’allestimento del 2008 curato da Carlos Saura, mentre sui palcoscenici del mondo l’ha diretta 50 volte, da New York a Londra, da Napoli a Tel Aviv.

Sul palco il ruolo della protagonista è affidato a Clémentine Margaine, che ha dato voce e corpo a Carmen sui maggiori palcoscenici del mondo, tra cui il Metropolitan di New York, il San Carlo di Napoli diretta proprio da Zubin Mehta nel 2015, l’Opera di Roma, l’Arena di Verona e la Deutsche Oper di Berlino.

Al suo fianco nel ruolo di Don Josè Francesco Meli, giunto nel volgere di pochi mesi alla quarta produzione al Teatro del Maggio dopo Ernani, Don Carlo e Traviata; Valentina Naforniță torna al Festival nei panni di Micaëla, mentre Mattia Olivieri interpreta la parte di Escamillo.

A completare la compagnia di canto, un nutrito gruppo di talenti ed ex talenti dell’Accademia del Maggio, con Lodovico Filippo Ravizza nel ruolo di Moralès; Volodymyr Morozov come Zuniga; William Hernandez è Dancaïre; Oronzo D’Urso e Lorenzo Martelli (nelle recite dell’11, 14 e 16/04) interpretano Le Remendado mentre Aitana Sanz Pérez e Xenia Tziouvaras sono rispettivamente Frasquita e Mercédès. Chiudono l’ensemble Stefano Mascalchi come Lillas Pastia; Nicolò Ayroldi come Un Bohémien e Amanda Ferri nel ruolo di Une marchande d’oranges.

Il maestro del Coro del Maggio è Lorenzo Fratini, maestro del Coro di Voci Bianche dell’Accademia del Maggio è Sara Matteucci.

La regia è curata da Matthias Hartmann con l’assistenza di Claudia Blersch, le scene sono di Volker Hintermeier, i costumi d Su Bühler, le luci di Valerio Tiberi. La regia e l’allestimento scenico sono ripresi dall’Opernhaus di Zurigo,

Matthias Hartmann insieme al suo team creativo ha immaginato una scenografia di impronta decisamente minimalista, con pochi oggetti su una scena dominata in gran parte da una pedana inclinata al centro: un espediente per dare il massimo risalto al carattere dei protagonisti della vicenda, evidenziandone in particolare gli aspetti più cupi e brutali.

È nota infatti la trama di Carmen, una storia violenta  morbosa, d’amore e morte, che i librettisti Henri Meilhac e Ludovic Halévy trassero dall’omonima novella di Prosper Mérimée: zingara sensuale e volitiva, Carmen vive i suoi amori in totale libertà e senza remore. Per lei perde la testa il dragone Don José, che si trasforma gradualmente da amante appassionato a brutale assassino per gelosia, preferendogli ormai Carmen il torero Escamillo.

Una vicenda torbida e carica di sensualità che scandalizzò il pubblico parigino alla prima rappresentazione dell’opera –  avvenuta nel marzo del 1875 all’Opéra-Comique –  che non ottenne il successo sperato. Solo a poco a poco Carmen conquistò i palcoscenici e il pubblico di tutto il mondo, ma Bizet morì tre mesi dopo il debutto del suo capolavoro e non ne vide mai il trionfo.

(Nelle immagini, momenti delle prove dello spettacolo, photocredit Michele Monasta)
Maggio Fiorentino, Carmen di Bizet chiude il Festival di Carnevale, sul podio Zubin Mehta

Altre informazioni di interesse

La prima rappresentazione sarà trasmessa in diretta radiofonica su Rai-Radio3.

Interpreti

Maestro concertatore e direttore
Zubin Mehta

Regia Matthias Hartmann
Scene Volker Hintermeier
Costumi Su Bühler
Luci Valerio Tiberi
Assistente alla regia Claudia Blersch

Coro, Coro delle voci bianche dell’Accademia e Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Maestro del Coro Lorenzo Fratini
Maestro del Coro di voci bianche dell’Accademia Sara Matteucci

Personaggi e interpreti
Carmen Clémentine Margaine
Don Josè Francesco Meli
Micaëla Valentina Naforniță
Escamillo Mattia Olivieri
Moralès Lodovico Filippo Ravizza
Zuniga Volodymyr Morozov
Lillas Pastia Stefano Mascalchi
Le Dancaïre William Hernandez
Le Remendado Oronzo D’Urso/ Lorenzo Martelli (11, 14 e 16/04)
Frasquita Aitana Sanz Pérez
Mercédès Xenia Tziouvaras
Un Bohémien Nicolò Ayroldi
Une marchande d’oranges Amanda Ferri

Allestimento ripreso dall’Opernhaus Zurigo

Programma

Georges Bizet
Carmen

Opera in quattro atti
libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy
dal romanzo di Prosper Mérimée.

Repliche

28 marzo ore 20 “prima” repliche 6, 11, 14 aprile ore 20, 16 aprile ore 15.30

Chi organizza

Ti potrebbe interessare

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie