Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
News
Le opere in scena nei grandi teatri lirici italiani nel mese di febbraio 2024
Dalla Scala di Milano al San Carlo di Napoli, dalla Fenice di Venezia al Teatro dell’Opera di Roma. al Massimo di Palermo … una panoramica degli spettacoli da non perdere, dai capolavori più noti alke rarità
Dai titoli popolarissimi alle rarità da non perdere, è davvero ricco il calendario di spettacoli offerto in queste settimane  dai più importanti teatri d’opera del Belpaese: sono ben 14 le opere proposte dalle Fondazioni Liriche italiane in febbraio, tra nuove produzioni e riprese di allestimenti collaudati. Con quattro titoli ciascuno, i compositori più rappresentati sono Verdi e Puccini, tre sono le messinscene dedicate a Mozart, mentre completano il carnet un’opera di Rossini, una di Richard Strauss e un raro titolo di Arrigo Boito.

  • Le opere di Giacomo Puccini in scena in febbraio, dove e quando

Giacomo Puccini, tra i compositori più rappresentati a tutte le latitudini, è ulteriormente omaggiato nel centenario della scomparsa, questo mese a Venezia, Verona, Roma e Palermo:

Due tra i massimi e più amati capolavori pucciniani, La boheme e Madama Butterfly, andranno in scena – riprendendo due collaudati allestimenti – rispettivamente al Teatro La Fenice di Venezia (2 – 10 febbraio), direttore Stefano Ranzani, regia Francesco Micheli, e al Teatro Massimo di Palermo (16 – 24 febbraio), direttore Omer Meir Wellber, regia di Nicola Berloffa.

Il Teatro dell’Opera di Roma propone invece una nuova produzione, con l’inedito accostamento di Gianni Schicchi, atto unico estrapolato dal trittico pucciniano, a L’heure espagnole di Ravel; dirige Michele Mariotti, la regia è del berlinese  Ersan Mondtag (7 – 16 febbraio).

Al Teatro Filarmonico di Verona la Fondazione Arena mette in scena un nuovo allestimento de La rondine, opera che rappresenta un unicum nella produzione del compositore lucchese (18 – 25 febbraio); sul podio Alvise Casellati, regia di Stefano Vizioli).

  • Le opere di Giuseppe Verdi in scena in febbraio, dove e quando

Quattro i titoli verdiani proposti in queste settimane, a Torino, Milano, Napoli e Bologna:

Di assoluto rilievo la nuova produzione de Un ballo in maschera presentata dal Teatro Regio di Torino, che chiama sul podio Riccardo Muti; la regia è firmata da Andrea de Rosa, lo spettacolo è in scena dal 21 febbraio al 3 marzo.

Alla Scala di Milano va in scena Simon Boccanegra, anche qui in un nuovo allestimento con la regia di Daniele Abbado, e la direzione musicale di Lorenzo Viotti (1 – 24 febbraio).

Al Teatro San Carlo di Napoli sono in calendario le ultime recite de I Vespri Siciliani nella rilettura registica di Emma Dante, sul podio Henrik Nánási  (21 gennaio – 3 febbraio).

Il Teatro Comunale di Bologna – nella sede del Comunale Noveau – presenta la nuova produzione de Il trovatore che ha debuttato lo scorso settembre al Festival Verdi di Parma (18 – 25 febbraio), direttore Renato Palumbo, regia di Davide Livermore).

  • Le opere di Wolfgang Amadeus Mozart in scena in febbraio, dove e quando

Per ascoltare i capolavori di Mozart, le città da segnare nell’agenda del mese sono Genova e ancora Milano e Napoli:

Il Teatro Carlo Felice di Genova porta sul palco, per la prima volta a 243 anni dal debutto, Idomeneo, l’opera che consacrò il compositore allora venticinquenne;  dirige Riccardo Minasi, la regia è di Matthias Hartmann (16 – 25 febbraio).

Al Teatro alla Scala di Milano torna Il ratto dal serraglio – Die Entführung aus dem Serail nell’ormai classico allestimento con la regia di Giorgio Strehler (ripresa da Laura Galmarini), in quest’l’occasione affidato alla direzione musicale di Thomas Guggeis  (25 febbraio – 10 marzo).

Il capolavoro a mozartiano del Don Giovanni sarà in scena al Teatro San Carlo di Napoli, che ripropone il collaudatissimo spettacolo firmato da Mario Martone; sul podio Constantin Trinks (16 – 27 febbraio).

  • Le altre opere in scena in febbraio, di Gioachino Rossini, Arrigo Boito, Richard Strauss  dove e quando

In occasione del Carnevale il Teatro La Fenice di Venezia presenta una delle sue produzioni più amate, Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini che torna nel colorato allestimento di Bepi Morassi; dirige Renato Palumbo  (26 gennaio – 13 febbraio).

Opta invece per un’opera meno frequentata il Teatro Verdi di Trieste che mette in cartellone Ariadne auf Naxos – Arianna a Nasso, capolavoro di Richard Strauss; dirige Enrico Calesso, la regia di  Paul Curran è ripresa da Oscar Cecchi (16 – 25 febbraio).

E chiudiamo la nostra panoramica con il Teatro Lirico di Cagliari, che inaugura la Stagione 2023 -24 con un nuovo allestimento del Nerone di Arrigo Boito, a 100 anni dalla prima rappresentazione: un’assoluta rarità di rilevanza nazionale, che si aggiunge ai molti titoli del ‘900 italiano riscoperti dalla meritoria Fondazione cagliaritana. In scena dal 9 al 18 febbraio, con la direzione musicale di Francesco Cilluffo e la regia di Fabio Ceresa.
ADV-G2
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 Aprile al 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie