Concertisti Classica

La Musica Classica in Italia

La Bayadère in scena al Teatro dell’Opera di Roma nella nuova versione coreografica di Benjamin Pech
Tra gli ospiti internazionali, danzeranno nei ruoli principali Olga Smirnova e Jacopo Tissi, entrambi ex primi ballerini del Bolshoi che lasciarono il teatro moscovita in seguito all’invasione dell’Ucraina
Biglietti per la prima rappresentazione da 22 a 100€, per le repliche da 20 a 75€

Fondazione Teatro dell’Opera di Roma Presenta

“ Stagione 2022 – 23 ”
Una nuova produzione de La Bayadère, vera icona del balletto classico, andrà in scena al Teatro dell’Opera di Roma dal 24 febbraio al 2 marzo 2023: sarà Benjamin Pech a firmare la nuova versione coreografica da Marius Petipa, nell’allestimento che si avvale delle scene di Ignasi Monreal, dei costumi di Anna Biagiotti e delle luci di Vinicio Cheli. La partitura di Ludwig Minkus sarà affidata all’esperta bacchetta di Kevin Rhodes, sul podio dell’Orchestra dell’Opera di Roma.

Benjamin Pech, già étoile dell’Opéra di Parigi, ha percorso una carriera straordinaria che lo ha visto interprete assoluto dei maggiori ruoli classici e contemporanei sui più importanti palcoscenici del mondo; dopo l’addio alle scene nel 2016 si è dedicato alla direzione artistica e alla coreografia. Per il Corpo di Ballo capitolino, di cui è stato anche Assistente alla Direzione, ha già creato una fortunata edizione del Lago dei cigni, e si confronta ora con uno dei più celebri titoli della tradizione classica.

Ignasi Monreal, nato a Barcellona, è un artista multidisciplinare che spazia tra pittura, arte digitale, design, murales, ceramica, animazione e film. Noto principalmente per le sue collaborazioni con brand quali Gucci, Bulgari, Vogue, Four Seasons, Netflix, Airbnb e Adobe, per il Teatro dell’Opera di Roma nel 2021 ha firmato immagini e animazioni digitali del Lago dei Cigni al Circo Massimo.

Uno straordinario cast di ospiti internazionali si affianca ai danzatori romani. Olga Smirnova, al debutto al Costanzi, si alterna con Maia Makhateli nel ruolo di Nikija, la baiadera innamorata e segretamente sposa del guerriero Solor, interpretato da Jacopo Tissi e Victor Caixeta.

Così le date: Nikija Olga Smirnova 25, 28 (20:00) / Rebecca Bianchi 26, 2 (11:00) / Marianna Suriano 24, 28 (11:00) / Maia Makhateli 1, 2 (20:00); Solor Jacopo Tissi 25, 28 (20:00) / Alessio Rezza 26, 2 (11:00), Claudio Cocino 24, 28 (11:00) / Victor Caixeta 1, 2 (20:00); Gamzatti Susanna Salvi 25, 28 (20:00), 1, 2 (20:00) / Alessandra Amato 24, 28 (11:00), affiancati dall’Orchestra, gli étoiles, i primi ballerini, i solisti e il Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma diretti da Eleonora Abbagnato.

Ideato da Marius Petipa nel 1877 nello stile del Grand ballet per il Balletto Imperiale Russo di San Pietroburgo, La Bayadère è basato sul poema indiano Sakuntala (dal dramma del poeta indiano Kalidasa): un colorito melodramma con numerosi intrighi d’amore, gelosia e tradimento, protagonista la bella bayadère Nikija, amante segreta del principe guerriero Solor che, tradendola, sposerà la crudele e gelosa Gamzatti, la figlia del Raja. Una trama che si consuma per il piacere degli occhi con tocchi elegantemente esotici e sempre sofisticati. Ludwig Minkus, allora compositore ufficiale presso i Teatri Imperiali, ne firmò la musica seguendo la linea coloristica e descrittiva che gli era propria e che risultava in perfetta sintonia con l’azione danzante creata dal coreografo.

(Nelle immagini, Olga Smirnova ne La Bayadère al Covent Garden di Londra, foto David Makhateli; Jacopo Tissi, La Bayadère alla Scala, foto Brescia & Amisano)
La Bayadère in scena al Teatro dell’Opera di Roma nella nuova versione coreografica di Benjamin Pech

Per il ciclo Incontri con la danza, sabato 18 febbraio (ore 16) Marinella Guatterini illustrerà il balletto.

In programma anche l’Anteprima giovani dedicata al pubblico under26, prevista per venerdì 24 febbraio (ore 19).

Sono previste inoltre due recite per le scuole, il 28 febbraio e 2 marzo (ore 11).

Interpreti

Direttore Kevin Rhodes
Coreografia Benjamin Pech
da Marius Petipa

Scene Ignasi Monreal
Costumi Anna Biagiotti
Luci Vinicio Cheli

PERSONAGGI E INTERPRETI

Nikita
Olga Smirnova 25, 28 (20.00) /
Rebecca Bianchi 26, 2 (11.00) /
Marianna Suriano 24, 28 (11.00) /
Maia Makhateli 1, 2 (20.00)

Solor
Jacopo Tissi 25, 28 (20.00) /
Alessio Rezza 26, 2 (11.00)
Claudio Cocino 24, 28 (11.00) /
Victor Caixeta 1, 2 (20.00)

Gamzatti
Susanna Salvi 25, 28 (20.00), 1, 2 (20.00)/
Alessandra Amato 24, 28 (11.00)

Orchestra, Étoiles, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma

con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma

Nuovo allestimento Teatro dell’Opera di Roma

Programma

La Bayadère
Balletto in tre atti

Musica di Ludwig Minkus

Repliche

25 febbraio 2023 ore 20 “prima”
repliche il 26 (ore 16.30) e 28 febbraio, 1 e 2 marzo (sempre ore 20)

Luogo

Fondazione Teatro dell’Opera di Roma
Fondazione Teatro dell’Opera di Roma Capitale

Scopri di più

Correlati

Roma, al Teatro dell’Opera è “Don Chisciotte” il balletto delle Feste
Lo spettacolo firmato da Laurent Hilaire, con ospiti internazionali, apre la Stagione di. . .

Scopri di più
Un’altra stella lascia il Bolshoi e la Russia, la prima ballerina Olga Smirnova si unisce al Balletto nazionale olandese
Nei giorni scorsi avevano già lasciato ill Bolshoi il direttore Tugan Sokhiev, il primo. . .

Scopri di più

Concertisti Classica

concertisti-classica-logo-80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Condividi

    Il più cliccato

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti