Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Jordi Savall, Folias & Canarios a Carpi, Firenze, Roma e Verona
Il grande musicista catalano torna con uno dei suoi programmi più acclamati
Organizzato da: (vari)

(vari) Presenta

Non ha bisogno di presentazioni Jordi Savall, decano della musica antica e tra dei principali iniziatori e artefici della riscoperta e diffusione di repertori storici nascosti e dimenticati. Instancabile (alla viola da gamba e alla direzione), didatta, ricercatore e ideatore di innovativi progetti culturali, l’82enne musicista catalano – salito alla ribalta internazionale nel 1991 con la partecipazione al film di culto Tous les Matins du Monde di Alain Corneau – da oltre cinquant’anni porta al vasto pubblico di tutto il mondo autentiche meraviglie musicali riscattate dall’oblio.

Alla testa del suo ensemble Hespèrion XXI, Jordi Savall torna in Italia dall’11 al 15 febbraio 2024 con uno dei suoi programmi più acclamati, Folías & Canarios – dall’Antico al Nuovo Mondo, itinerario affascinante tra antiche danze della Spagna, che per vie misteriose si sono diffuse in mezza Europa, dall’Italia meridionale alla Scozia, alle Americhe.

Quattro i concerti in programma, a Carpi (domenica 11 al Teatro Comunale), Firenze, (lunedì 12 al Teatro Niccolini per gli Amici della Musica), Roma (martedì 13 nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza per la lUC ) e giovedì 15 febbraio al Teatro Ristori di Verona, dove Savall aprirà la seconda edizione del Ristori Baroque Festival, per continuare poi il suo lungo tour in Spagna, Francia, Belgio, Svizzera, Germania, Stati Uniti (10 date ad aprile), Austria e tornare nuovamente in Italia a maggio per tre concerti incentrati su Franz Schubert a Bergamo, Milano e Brescia.

Folías & Canarios percorre un affascinante itinerario a ritmo di danza che dall’Europa arriva alle Americhe. “Con questo concerto –  racconta Jordi Savall – faremo un viaggio nell’età dell’oro della musica europea toccando diversi paesi.  Avvicineremo il pubblico con la forza espressiva, la bellezza e l’emozione trasmessi da queste composizioni; ad interpretarle, i solisti dell’ensemble Hespèrion XXI  che celebrerà in questa maniera così simbolica i suoi 50 anni di promozione della cultura musicale europea e del dialogo interculturale.”

Il programma propone vari esempi di Follia (folía in portoghese), una delle svariate danze di origine popolare sviluppatasi nella penisola iberica nel tardo Medioevo e successivamente assimilata dal repertorio di corte, sia vocale che strumentale; è strutturata su un giro armonico replicato diverse volte, da utilizzare come base per variazioni strumentali. C’è poi la Morisca, danza d’impronta araba citata pure da Miguel de Cervantes che in una sua novella la dice tanto in voga da essersi “intrufolata, per gli spiragli delle porte, fin dentro ai conventi”. E ancora la Guaracha, danza messicana, e il Fandango di probabile origine caraibica, popolarissimo in Spagna al principio del 18° secolo, descritto da Giacomo Casanova come “espressione dell’amore dal principio alla fine”. Molto diffuso anche il Canario, originario delle isole omonime, che si danzava alternando passi saltellati e martellati. Spesso bollate come “barbare” e “immorali”, a volte proibite dalle autorità religiose e civili poiché considerata lascive, queste danze si diffusero comunque tra le strade e le osterie, salendo poi nei palazzi aristocratici e nei conventi dove gradualmente si sublimarono in sofisticate musiche di corte, perdendo molte delle loro caratteristiche popolari ma restando al cuore del repertorio strumentale europeo.

In Evidenza

Con la sua intensa attività concertistica (circa 140 serate all’anno) e la vasta e premiatissima discografia (oltre i 230 gli album incisi) Jordi Savall ha dato un contributo fondamentale alla conoscenza e valorizzazione della musica medievale, rinascimentale e barocca, riscoprendo in particolare il patrimonio musicale ispanico e mediterraneo.

È fondatore, insieme con la compagna di vita Monserrat Figueras, scomparsa prematuramente nel 2011, dei gruppi musicali Hespèrion XXI (1974), La Capella Reial de Catalunya (1987) e Le Concert des Nations (1989), e della casa discografica Alia Vox (1998).

Nel 2008 Savall è stato nominato dall’Unione Europea “Ambasciatore per il dialogo interculturale” e “Artista per la pace” all’interno del programma Ambasciatori di buona volontà dell’UNESCO.
Jordi Savall, Folias & Canarios a Carpi, Firenze, Roma e Verona

Interpreti

Jordi Savall
Hespèrion XXI

Xavier Díaz-Latorre
chitarra
Andrew Lawrence-King
arpa barocca spagnola
David Mayoral
percussioni
Jordi Savall
viola da gamba soprano, Barak Norman, Londra 1690
viola da gamba bassa, Pellegrino Zanetti, Venezia 1553 & Direzione

Programma

Folias & Canarios
Dall’Antico al Nuovo Mondo

Diego Ortiz
Recercadas sobre Tenores
Folia IV – Passamezzo antico I – Passamezzo Moderno III
Ruggiero IX – Romanesca VII – Passamezzo moderno II

Le antiche tradizioni basche e catalane
Anonimo (Euskal Herria) / Jordi Savall
Aurtxo Txikia Negarrez
Anonimo (Catalogna) / Jordi Savall
El Testament d’Amèlia
La Filadora

Gaspar Sanz Jácaras & Canarios (Chitarra)

Pedro Guerrero Moresca
Anonimo Greensleeves to a Ground
Tradizionale di Tixtla / improvvisazione Guaracha

Antonio Martín y Coll (& improvvisazione)
Diferencias sobre las Folías

Santiago de Murcia Fandango (Arpa & chitarra)

The Lancashire Pipes
(The Manchester Gamba Book)
A Pointe or Preludium – The Lancashire Pipes
The Pigges of Rumsey – Kate of Bardie – A Toy

Francisco Correa de Arauxo Glosas sobre “Todo el mundo en general”
Anonimo / improvvisazione Canarios
Antonio Valente / improvvisazione Gallarda napolitana – Jarabe loco (jarocho)

Chi organizza

Correlati

Jordi Savall apre il 42° Bologna Festival con tre magnifici Stabat . . .

Il 2 aprile al Teatro Auditorium Manzoni con i suoi complessi Le Concert des . . .

Jordi Savall apre il Festival Duni di Matera

‘Oriente Occidente ‘ il programma proposto dal celebre musicista catalano

Per Saperne di Più

‘Tous les matins du monde’ alla IUC: Jordi Savall porta per la prima . . .

La colonna sonora del celebre film di Alain Corneau (1991) alla quale è legato . . .

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Rome Chamber Music Festival 2024 | XXI edizione

    Dal 17 Giugno. Terminato il 20 Giugno ’24

    Nume Academy & Festival 2024 | 7ª edizione – Cortona

    Dal 17 Giugno. Terminato il 23 Giugno ’24

    Festival Toscano di Musica Antica 2024, Pisa

    Dal 27 Giugno. Terminato il 7 Luglio ’24

    Trasimeno Music Festival 2024 | 19ª edizione

    Dal 27 Giugno. Terminato il 3 Luglio ’24

    67° Festival dei Due Mondi di Spoleto

    Dal 28 Giugno. Terminato il 14 Luglio ’24

    Amiata Piano Festival 2024 | XIX edizione

    Dal 29 Giugno al 1 Settembre ’24

    Concorsi

    Notizie