Nicola
Possenti

Nicola Possenti - Pianista

L'Artista

Pianista solista
Pianista da camera

Repertorio

Classico
Contemporaneo

È Anche

Schermidore (sciabola)

Portfolio - Concertisti di musica classica

Nicola Possenti ha ricevuto le sue prime lezioni all’età di 3 anni ed a 9 anni è stato ammesso al Conservatorio di Musica “Ottorino Respighi” di Latina.
Nel 2006 ha vinto il 1°Premio al concorso “Rocchetta al Volturno” e nel 2007 il 2° premio alla terza Edizione del concorso Nazionale pianistico “Lia Tortora”.
Dopo che il pianista Sergio Perticaroli lo ebbe ascoltato, gli suggerì di continuare i suoi studi al Conservatorio di Santa Cecilia, a Roma, con il M° Francesco Martucci, dove ha conseguito il diploma di pianoforte all’età di 19 anni.
L’anno prima del suo diploma, molto importante per la sua formazione artistica, ha studiato presso l’Università della Musica “Fryderyk Chopin” a Varsavia nella classe di pianoforte del M°Pawel Kaminsky e nella classe di musica da camera con Iwona Mironiuk.
Due anni dopo si è diplomato in Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode con il M. Francesca Vicari presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone e, l’anno seguente, ha conseguito la Laurea di II livello in pianoforte solista con il massimo dei voti, lode e menzione speciale.
Attualmente continua i suoi studi di pianoforte con Pierluigi Camicia.
A Luglio 2018 ha suonato con Alessandro Perpich, Eliana De Candia, Paola Rubini e Vito Paternoster al Palazzo delle Arti Beltrani per il Festival Debussy, eseguendo il Quintetto di Dvorak op.81 n.2 e la prima italiana del Quintetto per pianoforte ed archi del compositore ungheres László Tihanyi.

Nicola Possenti received his first piano lesson at the age of 3 and at 9 years old he was admitted to the Conservatorio di Musica “Ottorino Respighi” in Latina.
In 2006 he won the 1st prize at the “Rocchetta al Volturno piano competition” and in 2007 the 2nd prize at the 3rd Edition of the National piano competition “Lia Tortora” in Italy.
After the pianist Sergio Perticaroli listened to him, he suggested him to continue his studies at the Conservatorio di Santa Cecilia in Rome with Francesco Martucci where he obtained the piano diploma at the age of 19.
The year before his diploma was very important for his artistic development as he spent it studying at the University of Music “Fryderyk Chopin” of Warsaw in the piano class of Pawel Kaminsky and in the chamber music class of Iwona Mironiuk.
Two years later he obtained the Chamber Music diploma with full marks with honors with Francesca Vicari at the “Conservatorio Licinio Refice” in Frosinone and, in the following year, he obtained the Piano soloist Master with full marks, honors and jury’s special mention.
Now he continues studying piano with Pierluigi Camicia. 
On July 2018 he played with Alessandro Perpich, Eliana De Candia, Paola Rubini and Vito Paternoster at Palazzo delle Arti Beltrani, for the Festival Debussy, the Dvorak piano quintet op. 81 n.2 and the Italian premiere of the Piano Quintet of the hungarian composer László Tihanyi.

Nicola Possenti - Pianista
Nicola Possenti - Pianista

Dal 2014 Nicola ha iniziato a suonare in duo con il violoncellista polacco MIkolaj Blaszczyk.

Nell’estate 2015 ha suonato musiche di Chopin e Debussy al Festival “Federico Cesi” a Bevagna e Spello e a Novembre è stato invitato a suonare con il violoncellista Mikolaj Blaszczyk a Roma un programma dedicato ai compositori polacchi Oginski, Paderewski, Lutoslawski, Wilkomirski e Bacewicz all’Istituto Polacco.
Nel 2016 è stato invitato a suonare da solista ed in duo con il violoncellista Mikolaj Blaszczyk ad Aprilia (Italia) per il 25° anniversario della Scuola di Musica “Amadeus” e per una tournée in Polonia con dei concerti a Cracovia e presso il “Klorikarnia Palace” a Varsavia.
A Maggio 2017 è stato invitato a suonare in tournée in Puglia con un recital solistico per la stagione concertistica “Musica a Palazzo” a Molfetta, i “Concerti della Domenica” a Castellana Grotte e per i “Concerti di Primavera” organizzati dalla Camerata Musicale Salentina a Lecce.
Sempre a Maggio è stato invitato a suonare come solista all’Istituto Polacco di Roma in occasione del XX Anniversario dell’Associazione Italo-Polacca di Roma (AIPRO).
Ad Agosto 2017 ha partecipato in veste di pianista collaboratore per la Masterclass del violinista Stefan Kamilarov in Bulgaria, esibendosi in concerti a Pleven ed alla Sala Filarmonica di Sofia in con musiche di Schubert, Paganini e Shostakovich.
A Settembre 2017 ha partecipato in veste di pianista collaboratore per la Masterclass del violinista Marco Fiorini, esibendosi in concerto a Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma.
A Maggio 2018 è stato invitato a suonare come solista ed in duo con il cantante polacco Lipowiecki all’Istituto Polacco di Roma in occasione dei 100 anni dalla rinascita dello stato Polacco.
A Giugno 2018 ha debuttato da solista con l’Orchestra del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone suonando il Primo Concerto di Beethoven.
A Giugno 2018 ha suonato come solista musiche di Schumann, Chopin ed Albéniz al Teatro Keiros a Roma.

Nel 2016 ha vinto il 1° Premio Assoluto alla terza Edizione del Concorso pianistico Internazionale “Festival Musicale Città delle Ceramiche”.

A Maggio 2018 ha vinto il 2° premio alla XVI edizione del Concorso di Esecuzione Musicale “Città di Magliano Sabina”.

Schermidore (sciabola), è stato atleta della Nazionale Italiana U17 con la quale ha vinto un oro individuale ed un oro a squadre ai Giochi del Mediterraneo di Algeri nel 2013.

A livello Nazionale è stato due volte bronzo individuale ai Campionati Italiani. Con il suo club, la SS Lazio Scherma Ariccia, ha vinto due volte la Coppa Italia a squadre.

Ha ricevuto le sue prime lezioni all’età di 3 anni e a 9 anni è stato ammesso al Conservatorio di Musica “Ottorino Respighi” di Latina.
Nel 2006 ha vinto il 1°Premio al concorso “Rocchetta al Volturno” e nel 2007 il 2° premio alla terza Edizione del concorso Nazionale pianistico “Lia Tortora”.
Dopo che il pianista Sergio Perticaroli lo ebbe ascoltato, gli suggerì di continuare i suoi studi al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, con il M° Francesco Martucci, dove ha conseguito il diploma di pianoforte all’età di 19 anni.
L’anno prima del suo diploma, molto importante per la sua formazione artistica, ha studiato presso l’Università della Musica “Fryderyk Chopin” a Varsavia nella classe di pianoforte del M°Pawel Kaminsky e nella classe di musica da camera con Iwona Mironiuk.
Due anni dopo si è diplomato in Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode con il M. Francesca Vicari presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone e, l’anno seguente, ha conseguito la Laurea di II livello in pianoforte solista con il massimo dei voti, lode e menzione speciale.
Attualmente continua i suoi studi di pianoforte con Pierluigi Camicia. 

Repertorio

Repertorio musica da camera

  • G. BACEWICZ
    • Taniec Mazowiecki (Danza morava), per violoncello e pianoforte
  • L. v. BEETHOVEN
    • Sonata per violino e pianoforte op. 12 n.3
    • Sonata per violino e pianoforte op. 24 5
    • Egmont, Ouverture per 2 pianoforti a 4 mani
    • Trio per pianoforte, clarinetto e violoncello (arr. del settimino op. 20), op. 38 (1803)
  • J. BRAHMS
    • Quintetto per pianoforte ed archi in Fa minore op. 34
    • Sonata per violoncello e pianoforte op. 38 n.1 in Mi minore
    • Sonata per violino e pianoforte op. 78 1 in Sol Maggiore
    • Sonata per violino e pianoforte op. 100 2 in La Maggiore
    • Sonata per violino e pianoforte op. 108 n.3 in Re minore
  • M. DE FALLA
    • Siete canciones populares españolas per voce e pianoforte
  • J. DEMERSSEMAN
    • Fantaisie sur un thème original, per sassofono e pianoforte
  • A. DVOŘÁK
    • Quintetto per pianoforte ed archi op. 81 n.2
  • G. FINZI
    • Eclogue per pianoforte ed archi op. 10 in Fa Maggiore
  • J. N. HUMMEL
    • Piano Septet “Military” op. 114 2 in Do Maggiore
  • G. MARTUCCI
    • Quintetto per pianoforte ed archi op.45;
  • F. MENDELSSOHN
    • Ouverture “Die Hebriden”per 2 pianoforti a 4 mani
  • D. MILHAUD
    • Suite op. 157b per clarinetto, violino e pianoforte
  • W. A. MOZART
    • Quartetto per pianoforte n.1 in sol minore K 478
    • Sonata per violino e pianoforte K 301
  • I. PADEREWSKI
    • Notturno op. 16 n. 4
    • Chant d’amour op. 26 3
    • Melodia in Sol maggiore op. 16 2
    • Minuetto in Sol Maggiore op. 14 n.1
  • F. POULENC
    • Sonata per clarinetto e pianoforte, FP 184
  • S. PROKOFIEV
    • Sonata per violoncello e pianoforte op.119 in Do Maggiore
  • S. RACHMANINOV
    • 6 pezzi op.11 per pf a 4 mani
  • M. RAVEL
    • Sonata per violino e pianoforte n.2 in Sol Maggiore
    • Cinq Mélodies populaires grecques
  • N. ROTA
    • Trio per flauto, violino e pianoforte (1958)
  • F. SCHUBERT
    • Sonata per violino e pianoforte op.137 n.2 in La minore 385
    • Quintetto per pianoforte ed archi in La Maggiore “Forellenquintett” (La Trota), op.114 667
    • Schwanengesang D. 957, ciclo di 14 Lieder per voce e pianoforte
  • R. SCHUMANN
    • Märchenerzählungen op.132 per pianoforte, clarinetto e viola
    • Quintetto per pianoforte ed archi in Mib Maggiore op.44
  • L. TIHANYI
    • Quintetto per pianoforte ed archi
  • C. M. v. WEBER
    • Gran duo Concertante per clarinetto e pianoforte 48
  • K. WILKOMIRSKI
    • Poema per violoncello e pianoforte
Nicola Possenti

Rassegna Stampa

Audio

Coming Soon …

Video

J. S. Bach
Allemande – dalla Partita VI

F. Schubert
Quintetto – LaTrota ( III movimento )

M. K. Oginski
Polonaise ‘Farewell to Homeland’

Frederic Chopin
Mazurka in mi minore – Op.27 n. 4

Segui l'Artista, vedi il
  • A Marzo 2018, in occasione del 170° anniversario della rivoluzione e della guerra d’indipendenza ungherese e dell’anno Kodaly, si è esibito a Palazzo Falconieri, sede dell’Accademia d’Ungheria in Roma, con il Quartetto Krulik.
  • Ad Aprile 2018 si è esibito nell’Auditorium Daniele Paris del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone per la rassegna musicale degli studenti “Nuovi interpreti in concerto”.
  • Ad Aprile 2018, per il XV° Festival Internazionale di Musica da Camera, si è esibito da solista alla Sacrestia del Borromini, nella chiesa di Sant’Agnese in Agone a Piazza Navona, con un programma dedicato a musiche di Schumann, Brahms ed Albéniz.
  • A Maggio 2018 è stato invitato a suonare come solista ed in duo con il cantante polacco Lipowiecki all’Istituto Polacco di Roma in occasione dei 100 anni dalla rinascita dello stato Polacco.
  • A Maggio 2018 ha suonato per la stagione musicale dei docenti e degli studenti del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone il Quintetto “La Trota” di Schubert con Francesca Vicari, Francesco Negroni, Stefano Di Rienzo e Giulio Ciani.
  • A Giugno 2018 ha debuttato da solista con l’Orchestra del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone suonando il Primo Concerto di Beethoven.
  • A Giugno 2018 ha suonato come solista musiche di Schumann, Chopin ed Albéniz al Teatro Keiros a Roma.
  • Ad Agosto 2016 ha suonato al “Teatro Verdi” per il “Festival Musicale Savinese”. A Settembre 2016 ha registrato i “Valses nobles et sentimentales” di Ravel e la Sonata per pianoforte n.3 di Scrjabin al teatro “La Nuova Fenice” di Osimo.
  • Ad Ottobre 2016 ha suonato il Quintetto di Brahms per pianoforte con il Quartetto Krulik per la celebrazione dei 60 anni dalla rivoluzione ungherese del 1956 in un concerto organizzato dall’Ambasciata Italiana e dall’Istituto Italiano di cultura a Budapest.
  • Ad Aprile 2017 ha suonato preso la Chiesa Battista di Roma in occasione del 500° anno dalla Riforma Protestante.
  • Ad Agosto 2017 ha partecipato in veste di pianista collaboratore per la Masterclass del violinista Stefan Kamilarov in Bulgaria, esibendosi in concerti a Pleven ed alla Sala Filarmonica di Sofia in con musiche di Schubert, Paganini e Shostakovich.
  • A Settembre 2017 ha partecipato in veste di pianista collaboratore per la Masterclass del violinista Marco Fiorini, esibendosi in concerto a Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma.
  • Ad Ottobre 2017 ha suonato presso l’Aula Florianka di Cracovia il Quintetto per pianoforte di Martucci e di Brahms con il Quartetto DAFO in un concerto organizzato dall’Accademia Musicale di Cracovia in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia.

Scrivi all'Artista

Condividi questa pagina:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *