Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
News
Il più prezioso nuovo violino al mondo è tempestato di diamanti, gemme e raro osmio
Lo strumento-gioiello è l’Osmium Violin, capolavoro creato dal liutaio Edgar Russ, austriaco d’origine ma cremonese d’adozione
Uno scintillio di pietre e metalli preziosi si sprigiona dall’incredibile violino-gioiello nato dal genio creativo e dalle sapienti mani del maestro liutaio Edgar Russ, austriaco di origine ma cremonese d’adozione: 298 sono le gemme – diamanti, rubini, zaffiri e la verde tsavorite – e 541 i pezzi sagomati di osmio cristallino, il metallo più raro e pregiato al mondo, che decorano lo strumento ad arco più prezioso mai costruito.

Sfiora il milione di euro il solo costo dei materiali utilizzati, e ma è di molto superiore il valore dello strumento, la cui realizzazione ha richiesto ben trentadue mesi di lavoro: è l’Osmium Violin, presentato per la prima volta al pubblico alla fine dello scorso marzo a Vienna.

E ben lungi dall’essere solo un pezzo da esposizione, si caratterizza per la voce straordinaria, come non potrebbe essere altrimenti per uno strumento nato nella città dei violini . “Un capolavoro dal suono autenticamente italiano”, lo ha definito la violinista russa Elena Denisova, che per prima lo ho suonato in pubblico in occasione della presentazione viennese.

Il progetto dell’Osmium Violin ha preso avvio poco meno di tre anni fa, e “nasce dall’incrocio di tre vite” – racconta Edgar Russ, arrivato a Cremona a 17 anni per studiare alla Scuola Internazionale di Liuteria, titolare di una bottega dal 1990 e dal 2017 membro del Consorzio Liutai Antonio Stradivari: “Kurt Assam, titolare dell’azienda Osmium Art, ebbe l’idea di realizzare uno strumento decorato con il prezioso metallo appartenente alla famiglia del platino. Ne parlò con Charly Grosschädl, mio caro amico di lunga data, che portò Assam a visitare il mio laboratorio a Cremona, chiudendo felicemente la triangolazione. L’imprenditore vide infatti le immagini del violino che avevo realizzato nel 2012 per il sultano dell’Oman Bin Said Quaboos, e in quel momento prese corpo l’idea dell’Osmium Violin!”

La realizzazione dello strumento non è stata priva di sfide: “Il lavoro ha richiesto molta pazienza e altrettanta determinazione – spiega Russ – L’intervento decorativo indebolisce alcune parti dello strumento, in particolare le ‘C’ delle fasce. Ho ovviato utilizzando un sottilissimo strato in fibra di carbonio ricoperto da un giro di fasce supplementare talmente fine da risultare quasi impalpabile. E collocare con precisione certosina centinaia di pietre ha richiesto un immane sforzo d’attenzione e di accuratezza — dice ancora il celebre liutaio —, ma proprio nei momenti di maggiore difficoltà ho trovato le soluzioni più sorprendenti. Sono molto soddisfatto del risultato – conclude Edgar Russ – è straordinariamente vicino a ciò che avevo in mente all’inizio del progetto”.

Dopo la prima uscita pubblica a Vienna, il violino capolavoro, con i suoi intarsi di osmio incastonati in oro 18 carati, le sue preziose decorazioni di gemme e il suo suono caldo e profondo, sarà presentato in Liechtenstein, in Slovenia e negli Emirati Arabi, prima di fare il giro del mondo in un tour che toccherà metropoli come New York, Melbourne, Tokyo e Berlino. Ma a settembre, con ogni probabilità, lo strumento gioiello tornerà a casa, in mostra a Cremona Musica: “A prescindere dal destino commerciale dello strumento — assicura il maestro Russ — voglio dare al pubblico cremonese l’opportunità di ammirare da vicino il mio Osmium Violin”. Che non resterà solo a lungo “Abbiamo già in progetto l’Osmium Violin 2.0, l’Osmium Cello e l’Osmium Viola, con l’obiettivo – conclude – di creare l’Osmium ArtQuartet. Il più prezioso quartetto di strumenti ad arco mai costruito.

(Photocredit Osmium-Art)  

Fonte: Osmium Art, Edgar Russ

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie