Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Articolo
I migliori brani di musica classica rilassanti
La musica classica può essere un potente strumento per alleviare lo stress quotidiano, aiutare il sonno e sostenere la salute mentale. Da Ludovico Einaudi a J.S. Bach, ecco 10 dei migliori brani per rilassarti.
L’ascolto di musica classica è una delle attività più piacevoli e gratificanti che si possano fare per rilassarsi e liberare la mente.

Ogni brano è come una finestra aperta su un mondo di emozioni e sensazioni, e può essere un modo per esplorare parti di noi stessi che spesso rimangono nascoste. Per questo abbiamo stilato una lista dei dieci migliori brani di musica classica per rilassarsi. Dall’evocativa “Morning Mood” di Grieg alla “Clair de lune” di Debussy, passando per la melodia delicata della “Wiegenlied” di Brahms, questa selezione presenta una vasta gamma di stili e di epoche della musica classica.

La musica di Ludovico Einaudi, in particolare “Primavera” dal suo album del 2004 “Divenire”, è tra le mie preferite. La sua musica gentile ha il potere di trasportarti in un altro mondo e farti sognare a cuor leggero.
La “Gymnopédie No.1” di Erik Satie, con la sua straordinaria semplicità melodica e la sensazione di lentezza perfetta, è stata inclusa nella lista perché è quasi impossibile ascoltarla e non sentirsi rilassati.
La “Spiegel im Spiegel” di Arvo Pärt è un altro brano che incanta e ipnotizza per la sua semplicità, con un’arpeggio di pianoforte che si fonde con una linea melodica di violoncello, creando una sensazione di infinito.
Peer Gynt, op. 46. Prima suite dalle musiche di scena op. 23 di Edvard Grieg. Questa composizione è un esempio perfetto di come la musica possa evocare immagini e sensazioni. La melodia è calda e luminosa, con un tocco di malinconia. Trasporta l’ascoltatore in un paesaggio immaginario di un’Alba nel deserto marocchino. La sensazione di tranquillità e freschezza si riflette nella musica, che è perfetta per iniziare la giornata.
Bach – Air on the G String: Questo brano perfettamente equilibrato proviene dalla Suite orchestrale n. 3 in re maggiore di Bach. Presenta una delle melodie più belle del compositore barocco su un accompagnamento pulsante e lento. Come in tutta la musica di Bach, si può ascoltare ogni linea della musica come una melodia a sé stante.
Phamie Gow – War Song: La compositrice scozzese, pianista, arpista e cantante Phamie Gow ha lasciato un’impronta duratura con il suo suono classico-celtico. La natura morbida, melodica e fluida del suo “War Song” per pianoforte solo, dall’album Softly Spoken del 2013, è perfetta per una serata tranquilla.
Coleridge-Taylor – “Children’s Intermezzo” da Othello: Basata sulla pièce di Shakespeare con lo stesso nome, la Suite Othello del compositore inglese Samuel Coleridge-Taylor comprende cinque movimenti, il secondo dei quali è l’incantevole “Children’s Intermezzo”. I clarinetti guidano la melodia, mentre un accompagnamento di corde pizzicate si dipana sotto di essi, formando una texture rassicurante e costante per quella splendida e ampia melodia.
Debussy – Clair de lune: Questo bellissimo pezzo della Suite Bergamasque di Debussy è la sua descrizione del chiaro di luna. Il compositore impressionista francese era un maestro del colore pianistico, della melodia dolce e della sottigliezza. C’è anche un meraviglioso accenno di armonia jazzata. È perfetto per rilassarsi.
Tchaikovsky – Swan Lake: Questo è un balletto classico molto popolare, con una musica incantevole e romantica. Il tema principale del “Lago dei cigni” è molto conosciuto e la sua bellezza e raffinatezza lo rendono una delle opere più famose di Tchaikovsky.
Brahms – Wiegenlied (Ninnananna). Questa è sicuramente la ninna nanna più famosa del mondo e non si può fare a meno di cantare “Ninna nanna mio ben, riposa seren”. Ecco uno dei più grandi violoncellisti del mondo che la suona per voi…

C’è dell’altro

Clicca qui per immergerti completamente nella playlist e lasciati trasportare dalle emozioni.

Altre informazioni

La musica è uno strumento potente. Dai suoni delicati di Debussy e Satie, alle note morbide di Einaudi, fino alla musica evocativa di Grieg, ogni artista ha il suo modo speciale di creare un’atmosfera di tranquillità e pace interiore. Non esiste una ricetta universale per raggiungere il relax, ma ascoltare la musica giusta può sicuramente aiutare a trovare la propria strada verso la calma e la serenità. Quindi, la prossima volta che sentite il bisogno di staccare la spina, prendete un po’ di tempo per voi stessi, chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dalla bellezza della musica.

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 Aprile al 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie