Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
Giovanni Paisiello Festival 2023 | XXI edizione • Taranto
Torna con undici appuntamenti il festival dedicato al grande operista tarantino
Giunge alla XXI edizione il Giovanni Paisiello Festival, in scena a Taranto dal 10 al 27 ottobre 2023 con un raffinato ventaglio di eventi. Organizzata dagli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” APS con la direzione artistica di Lorenzo Mattei, la rassegna propone undici appuntamenti che si svolgeranno al Teatro Comunale Fusco, nel Salone degli Specchi di Palazzo di Città, al Conservatorio G. Paisiello e in altri luoghi di Taranto, con una puntata nella Chiesa Madre di Grottaglie.

Il Programma

Dopo il successo della Notte paisielliana, tradizionale anteprima che si è svolta il 5 settembre, il Giovanni Paisiello Festival 2023 apre ufficialmente i battenti martedì 10 ottobre al Teatro Fusco (ore 21) con la serata dall’evocativo titolo /suggestivamente intitolata Concerto a Posillipo: una ‘galanteria mandolinistica’ che omaggia Paisiello col più popolare degli strumenti napoletani, per il quale egli stesso scrisse una delle pagine più famose del suo «Barbiere di Siviglia». Protagonista della serata inaugurale sarà l’Ensemble Galanterie di plettri e voci diretto da Mauro Squillante, formazione composta integralmente da mandolini storici, originali o copie di modelli settecenteschi.

Si prosegue l’11 ottobre (ore 18) al Conservatorio Paisiello con la presentazione del volume di Davide Pulvirenti ‘Una nuova drammaturgia per l’opera napoletana’ che analizza le metamorfosi avvenute alla fine del ‘700 partendo da un caso esemplare;

il 14 ottobre (ore 18) il Salone degli Specchi del Palazzo di Città accoglierà una giornata di studi dedicata a La prassi dell’impasticciamento nell’opera buffa e seria del Settecento, vale a dire la pratica del riciclaggio di musiche altrui utilizzata nelle cosiddette opere ‘pasticcio’ da molti compositori del Settecento, incluso Paisiello.

Domenica 15 ottobre il Giovanni Paisiello Festival si sposta nella Chiesa Madre di Grottaglie per il concerto Amore languet cor meum, che offrirà l’occasione di ascoltare lo splendido organo del Cinquecento, recentemente restaurato. Lo suonerà un musicista di riferimento nel settore, l’organista francese  Martin Gester; insieme al lanciatissimo soprano tarantino Valeria La Grotta sarà protagonista di un omaggio a tre grandi compositrici barocche, Francesca Caccini, Isabella Leonarda e Barbara Strozzi.

Nuovamente a Taranto, il 17 ottobre (ore 20) a Palazzo di Città sarà ospite il pianista coreano Dong-Wan Ha, vincitore del premio speciale «Giovanni Paisiello Festival» all’ultimo International Piano Competition Arcangelo Speranza.

Il 18 ottobre (ore 20) all’Arcivescovado, il ritorno di Martin Gester che farà coppia con Aline Zylberajch in un concerto per due clavicembali su musiche di Vivaldi, Couperin, Telemann e Boccherini, scritte originariamente per organico orchestrale.

Sabato 21 ottobre (ore 20) nella Chiesa di San Pasquale sarà la volta del concerto dedicato alle Corti musicali all’epoca di Porpora e Paisiello, parte del festival diffuso proposto dal nascente Forum della Scuola Napoletana, al  quale il Paisiello Festival aderisce. In programma un VV confronto tra Nicola Porpora, Paisiello e altri autori coevi, eseguiti dall’Ensemble Armida.

Il 23 ottobre (ore 18) al Conservatorio sarà presentato il recente restauro del monumento a Paisiello, la cui lunga e travagliata storia verrà raccontata dall’architetto Augusto Ressa, che seguirà l’intervento di restauro. 

Infine, il Paisiello Festival chiuderà la sua ventunesima edizione il 27 ottobre 2023 (ore 21) al Teatro Fusco con la messinscena de La serva padrona, intermezzo per musica che Paisiello compose poco meno di cinquant’anni dopo il celebre antecedente di Pergolesi. Sul palco, Graziana Palazzo (soprano), Stefano Rinaldi Milani (baritono), Ciro Fornari (mimo) e l’Orchestra del Conservatorio Paisiello diretta da Francesco Bottigliero;  la regia è di Chicco Passaro, mentre la produzione è realizzata in collaborazione con il Conservatorio.

Lo spettacolo verrà presentato con una guida all’ascolto il 26 ottobre (ore 18), mentre poco prima della rappresentazione sarà assegnato il Premio Giovanni Paisiello Festival, riconoscimento destinatario ad una personalità o  istituzione che ha contribuito alla riscoperta e valorizzazione del patrimonio musicale di Paisiello.

C’è dell’Altro

Il Festival omaggia il grande compositore Giovanni Paisiello, tra i massimi esponenti della scuola musicale napoletana. Paisiello nacque a Taranto nel 1740, trascorrendovi l’infanzia prima di stabilirsi a Napoli dove completò gli studi, avviando poi una folgorante carriera che per lungo tempo lo avrebbe portato attraverso l’Europa fino a San Pietroburgo, prima del definitivo rientro nella capitale del Regno, dove si spense nel 1816
Giovanni Paisiello Festival 2023 | XXI edizione • Taranto

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie