Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Francesco
Lanzillotta

Francesco Lanzillotta è considerato uno dei più interessanti direttori nel panorama musicale italiano; ha diretto nei principali teatri italiani ed è molto attivo in Europa, alternando la sinfonica al repertorio operistico, dove spazia dai classici ai contemporanei.

Francesco Lanzillotta è stato Direttore Principale dell’Orchestra Filarmonica Toscanini dal 2014 al ’17 e Direttore musicale del Macerata Opera Festival dal 2017 al 2021. Tra i prossimi impegni, L’elisir d’amore all’Opera di Roma e un grande progetto donizettiano a La Monnaie di Bruxelles che lo vede impegnato anche come compositore.

Francesco Lanzillotta è considerato uno dei più interessanti direttori nel panorama musicale italiano.
 
Nato a Roma, si è diplomato in direzione d’orchestra con il M° Bruno Aprea e in composizione con il M° Luciano Pelosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma.
Ha studiato inoltre pianoforte e violoncello.
 
È stato Direttore Principale Ospite del Teatro dell’Opera di Varna in Bulgaria dal 2010 al 2014, Direttore Principale dell’Orchestra Filarmonica Toscanini dal 2014 al 2017 e Direttore musicale del Macerata Opera Festival dal 2017 al 2021.
 
Negli ultimi anni Francesco Lanzillotta ha diretto nei più importanti teatri italiani: Torino, Venezia, Napoli, Palermo, Macerata, Roma, Firenze, Bologna, Pesaro, Verona, Milano, Parma, Trieste, Treviso, Ferrara, Cagliari, Benevento, Lecce, L’Aquila e altri.
 
Molto attivo in Europa ha debuttato alla Deutsche Oper di Berlino, ha inaugurato la stagione 2019 alla Semperoper di Dresda, ha diretto a Zurigo, Valencia, Parigi, Bruxelles, Monaco, Lione.
Nel 2022 debutta a Vienna con I puritani alla Wiener Staatsoper.
 
Nello stesso anno è invitato nuovamente a Francoforte dopo aver diretto La traviata nel 2018, per dirigere una nuova produzione di Ulisse di Dallapiccola.
 
Molto attivo in Russia, ha diretto a San Pietroburgo l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e il coro dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma in un programma sinfonico, a Mosca la The Novaya Rossiya State Symphony Orchestra e al Bolshoi Le nozze di Figaro.
 
A Pechino dirige Le nozze di Figaro, a Budapest L’italiana in Algeri e in Corea del Sud e a Toronto diversi programmi sinfonici.
 
A Montpellier debutta con Gianni Schicchi di Giacomo Puccini e La notte di un nevrastenico di Nino Rota.
 
Costantemente invitato al Festival di Erl, vi torna nuovamente nel dicembre 2022 per dirigere Don Pasquale di Donizetti e un programma sinfonico.
 
Dopo aver debuttato nel 2021 alla Monnaie di Bruxelles, Francesco Lanzillotta tornerà nuovamente nella capitale belga nel 2023 per un grande progetto donizettiano che lo vede impegnato come direttore e compositore: ‘Bastarda’, lavoro realizzato insieme al regista Olivier Fredj a partire dalle quattro opere che Donizetti ha dedicato a Elisabetta I.
 
Nel 2017 debutta al Rossini Opera Festival ottenendo unanime consenso di pubblico e critica; tornerà al ROF nel 2023. Al Maggio Musicale Fiorentino dirige West Side Story di Leonard Bernstein e Risurrezione di Franco Alfano. Nel 2022 torna al Teatro Regio di Torino ottenendo un grande successo dirigendo Norma di Vincenzo Bellini.
 
Il repertorio operistico di Francesco Lanzillotta spazia dai classici ai contemporanei. Nel 2014 dirige infatti la prima esecuzione mondiale di Giorgio Battistelli “Il medico dei pazzi” e nel 2019 “7 minuti”. La sua attività nel repertorio contemporaneo lo vede dirigere i più importanti compositori viventi: nell’aprile 2022 debutta all’Accademia di Santa Cecilia di Roma dirigendo due nuove composizioni operistiche di Lucio Gregoretti e Marco Betta, entrambe su libretti di Bruno Cagli.
 
Più volte invitato da orchestre quali Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra Nazionale della Rai di Torino, Filarmonica Toscanini di Parma, dell’Orchestra della Toscana-ORT, Orchestra La Verdi di Milano, Tokyo Philharmonic Orchestra, l’Opera Nazionale di Montpellier, l’Orchestra di Stato Libanese, alterna al repertorio operistico quello sinfonico.
 
Vincitore del prestigioso Premio internazionale di composizione Valentino Bucchi nel 2005 con “Rapsodici percorsi”, del premio Nino Rota, Oreste Sindici e Fontane di Roma, compone musica per balletti, teatro, film, musica assoluta spaziando da composizioni sinfoniche a quelle cameristiche.
 
Nel 2016 crea “Operando” insieme ai Maestri Bruno Taddia e Christian Schmitz,un corso di direzione d’orchestra e canto lirico che ha già lanciato diversi talenti che hanno debuttato in importanti palcoscenici internazionali.
cc_concertisti_classica_g_b_r
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie