Il Festival di Torre del Lago Puccini (Viareggio)
Festival Puccini
Organizzatore: Fondazione Festival Pucciniano
Il Festival Puccini di Torre del Lago (Viareggio), nato nel 1930 per iniziativa di Giovacchino Forzano e Pietro Mascagni, è l’unico festival al mondo interamente dedicato a Giacomo Puccini. Si svolge annualmente in luglio e agosto nel Gran teatro in riva al lago di Massaciuccoli, nel luogo dove Puccini visse per 30 anni, componendovi tutte le sue opere maggiori. Diventato un appuntamento di richiamo internazionale, è oggi gestito dalla Fondazione Festival Pucciniano costituita nel 1990.

Il Festival Puccini di Torre del Lago, unico festival al mondo dedicato a Giacomo Puccini, è una delle maggiori rassegne liriche estive italiane. Si svolge ogni anno nei mesi di luglio e agosto in un grande teatro all’aperto di 3.400 posti, in riva al lago di Massaciuccoli, proprio davanti a Villa Puccini, dove il compositore visse per trent’anni e dove compose tutte le sue opere maggiori, tra cui Tosca (1900), Madama Butterfly (1904), La Fanciulla del West (1910), La Rondine (1917) e Il Trittico (1918).

Puccini aveva soggiornato a Torre del Lago fin dal 1891, in quella proprietà che, acquistata nel 1898 e interamente rifatta, sarebbe diventata Villa Puccini, oggi Casa Museo dove accanto a reperti e cimeli pucciniani in una piccola sala trasformata in cappella sono custodite anche le spoglie del maestro.

A Torre del Lago Puccini coltivò le sue due più grandi passioni: la musica e la caccia. Definì il luogo “Gaudio supremo, paradiso, eden, empireo, vas spirituale…” e ne lodò i “tramonti lussuriosi e straordinari”, oltre alla ricchezza della selvaggina.

Nel novembre del 1924, pochi giorni prima di partire per la clinica di Bruxelles dove sarebbe deceduto il 29 dello stesso mese, Puccini rivolse le seguenti parole all’amico Giovacchino Forzano, riferendosi all’amato Lago di Massaciuccoli “… Io vado sempre qui davanti e poi con la barca vado a cacciare i beccaccini … Ma una volta vorrei andare qui davanti ad ascoltare una mia opera all’aperto …”

Quelle parole avevano così profondamente colpito Forzano, commediografo e librettista di Suor Angelica e di Gianni Schicchi, regista tra l’altro della prima assoluta di Turandot alla Scala nel 1926, che dopo la morte di Puccini volle realizzare il suo sogno. /desiderio del maestro.

Nel 1930 – insieme a Pietro Mascagni, che era stato compagno di studi e di stanza del giovane Puccini negli anni del Conservatorio – Giovacchino Forzano diede inizio alle rappresentazioni dei capolavori pucciniani in riva al lago: il 24 agosto 1930, in un teatro provvisorio con il palcoscenico costruito su palafitte infisse nel lago di fronte alla Villa, il “Carro di Tespi Lirico”, una compagnia d’opera itinerante, rappresentò La bohème per la regia di Forzano con Rosetta Pampanini, Margherita Carosio, Angelo Minghetti e Luigi Montesano diretti da Pietro Mascagni.

Nel 1931 il “Carro di Tespi Lirico” tornò nuovamente a Torre del Lago con La bohème interpretata da Beniamino Gigli e Adelaide Saraceni, e Madama Butterfly con Rosetta Pampanini e Angelo Michetti, dirette dal maestro Edoardo Vitale, segnando così l’inizio di uno dei Festival Lirici più noti e amati dal pubblico. Anno dopo anno, il Festival Pucciniano è diventato uno dei più prestigiosi appuntamenti lirici estivi, capace di richiamare un folto pubblico internazionale.

Il Teatro all’Aperto nel 1966 venne spostato sul terreno bonificato situato a nord del porticciolo di Torre del Lago, mentre l’attuale Gran Teatro Puccini è stato inaugurato nel 2008, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Giacomo Puccini.

Il Festival Puccini è gestito dalla Fondazione Festival Pucciniano, istituzione di diritto privato fondata dal Comune di Viareggio nel 1990, riconosciuta Personalità Giuridica con decreto della Giunta Regionale della Toscana nel 1991.

Festival Puccini
Sul palcoscenico del Festival, ripresosi anche dopo aver attraversato momenti difficili come quello della Seconda Guerra Mondiale, si sono alternati i nomi più illustri ed acclamati della lirica mondiale, tra i quali si ricordano:

i tenori Beniamino Gigli, Ferruccio Tagliavini, Mario del Monaco che scelse proprio il palcoscenico di Torre del Lago per dare l’addio alla carriera con una memorabile interpretazione ne Il Tabarro, Giuseppe Di Stefano, Gianni Raimondi, Franco Corelli, Placido Domingo, Josè Carreras, Luciano Pavarotti, Giacomo Aragall, José Cura, Fabio Armiliato, Marcello Giordani, Marco Berti, Roberto Aronica, Fabio Sartori, Andrea Bocelli, e altri ancora;

illustri baritoni del calibro di Tito Gobbi, che debuttò a Torre del Lago anche come regista in Tosca, Gino Bechi, Gian Giacomo Guelfi, Ingvar Wixell, Sherill Milnes, Rolando Panerai, Giuseppe Taddei, Juan Pons;

nei ruoli femminili, memorabili le interpretazioni di Magda Olivero, Antonietta Stella, Clara Petrella, Gigliola Frazzoni, Marcella Pobbe, Virginia Zeani, Maria Dragoni, Norma Fantini, Eva Marton, Renata Scotto, Raina Kabaivanska, Ghena Dimitrova, Katia Ricciarelli, Fiorenza Cossotto, Daniela Dessì, Francesca Patanè.

Tra i direttori spiccano i nomi di Francesco Molinari Pradelli, Franco Mannino, Nello Santi, Oliviero De Fabritiis, Giuseppe Sinopoli, Yuri Ahronovich, Gian Luigi Gelmetti, Nicola Rescigno, Daniel Oren, Maurizio Arena, Anton Guadagno, Steve Mercurio, Andrea Licata, Alberto Veronesi.

Non sono mancati, inoltre, grandi spettacoli di danza con star del calibro di Rudolf Nureyev e Carla Fracci.

Eventi Correlati

67° Festival Puccini – Torre del Lago – Torre del Lago, Viareggio
Il tema del bacio è il fil rouge del Festival 2021 che porta in scena Tosca, Turandot,. . .
Fondazione Festival Pucciniano

Dal 23 Lug al 22 Agosto 2021

Scopri di più

Contenuti realizzati con il contributo del sito web dell’Organizzazione
concertisti-classica-logo-80x80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
Se ti piace Festival Puccini fallo sapere ai tuoi amici
  • ADV0

    Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Al Lirico di Cagliari va in scena La sonnambula di Bellini
    L’’allestimento, ideato da Bepi Morassi. . .
    Cagliari, 13 Maggio alle 20:30

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti

    Notizie

    ADV0