Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
Festival Nazionale Il Belcanto ritrovato 2023 | 2 edizione • Pesaro, Urbino, Fano
Nei teatri e nei luoghi storici delle Marche torna il festival dedicato al melodramma italiano della prima metà dell’Ottocento
Nei teatri e nei luoghi storici delle Marche torna il Festival Nazionale Il Belcanto ritrovato: dal 21 agosto al 3 settembre 2023 andrà in scena la seconda edizione della rassegna nata dall’iniziativa di Rudolf Colm (oggi Sovrintendente del festival insieme a Saul Salucci) e organizzata dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro con la direzione artistica del M° Daniele Agiman.

Riscoprire e diffondere la conoscenza di un vasto e straordinario patrimonio musicale italiano, quello belcantistico fiorito nella prima metà dell’Ottocento, è l’obiettivo del Festival: un numero incredibile di autori, opere, arie, duetti e concertati che all’epoca ebbero grande successo su tutti i palcoscenici della penisola sono stati consegnati all’oblio dai trascorsi della storia e meritano di essere riportati in luce.

(Foto in alto, credit Luigi Angelucci; in basso, il compositore Luigi Ricci, litografia di Vincenzo Roscioni, ca. 1840)

Il Programma

Apre nel segno dello studio e della ricerca la seconda edizione del Festival Nazionale Il Belcanto ritrovato: lunedì 21 agosto 2023  (ore 11) al Museo Rossini di Pesaro, la musicologa Ilaria Narici terrà una conferenza intitolata “Il cantiere dell’Opera: Rossini e i suoi collaboratori”. La conversazione esplora un tema affascinante e poco noto, quello degli ‘inserti esterni’ nelle opere di Gioachino Rossini (alcuni riconosciuti come tali solo in tempi recenti) –  pagine scritte da altri compositori, ma talmente simili e di assoluta qualità da mettere discussione la distinzione tra compositori maggiori e minori.

Giovedì 24 agosto 2023 (ore 21) presso la Corte Malatestiana di Fano si alza il sipario sul primo appuntamento musicale del Festival, il concerto lirico sinfonico I Nostri per Rossini, dedicato appunto a quei brani  – di notevole qualità –  inseriti nelle opere di Rossini ma usciti dalle penne di Luca Agolini, Michele Carafa, Domenico Mombelli, Pietro Romani,  Giovanni Tadolini e di altri compositori di cui gli studi sulle fonti non hanno ancora potuto svelare l’identità. Il programma inanella una scelta esemplificativa e ragionata di pezzi scritti dai  compositori ‘minori’: si tratta soprattutto di contributi richiesti da Rossini stesso a suoi collaboratori fidati in vista della prima dell’opera, ma in alcuni casi anche di ‘numeri’ alternativi o aggiunti in seguito con o senza l’avallo di Rossini.

Un concerto ricercato e sorprendente che vede sul podio il giovanissimo M° Riccardo Bisatti (Novara, 2000), dalla carriera già luminosa, mentre saranno protagonisti sul palco il soprano Lyaila Alamanova, il tenore Víctor Jiménez e il basso Alessandro Abis, solisti scelti dall’Accademia Rossiniana Alberto Zedda del Rossini Opera Festival. Ad accompagnarli, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini, compagine in residenza ed organizzatrice del Belcanto Festival.

I Nostri per Rossini verrà replicato sabato 26 agosto (ore 21) ad Urbino, in Piazza Duca Federico.

Come già per la prima edizione, anche quest’anno il Festival Il Belcanto ritrovato ha selezionato un compositore di riferimento: se nel 2022 la scelta era caduta sul piemontese Pietro Generali, l’edizione 2023 elegge Luigi Ricci come primus inter pares: nato a Napoli nel 1805 da famiglia fiorentina, deve gli esordi della carriera di operista proprio a Generali, con cui si perfezionò ancora studente.

Evento di punta del Festival 2023 sarà la messa in scena del melodramma giocoso in tre atti “Il birraio di Preston” di Luigi Ricci. L’opera, su libretto di Francesco Guidi e basata sull’omonima opéra-comique di Adolphe Adams del 1838, fu scritta durante il soggiorno triestino del compositore e debuttò il 5 febbraio 1847 al Teatro della Pergola di Firenze riscuotendo un ampio successo.

Il birraio di Preston” verrà proposto in prima esecuzione moderna il 25 agosto 2023 (ore 21) al Teatro Sperimentale di Pesaro con la direzione di Daniele Agiman, direttore artistico e principale dell’Orchestra Rossini e direttore artistico del Festival. La regia è firmata da Daniele Piscopo, mentre le scenografie digitali sono realizzate in collaborazione con il Liceo Artistico F. Mengaroni di Pesaro. Gli Interpreti dell’opera sono stati prevalentemente selezionati tra i migliori cantanti dell’Accademia Rossiniana Alberto Zedda; nei ruoli principali cantano Gianni Giuga (Daniele Robinson), Inés Lorans (Effy), Francesco Samuele Venuti (Tobia), Aloisa Aisemberg (Miss Anna). Il Coro del Teatro della Fortuna è istruito da Mirca Rosciani.

Al termine della rappresentazione, all’uscita dal Teatro, l’azienda pesarese Birrificio 61cento proporrà agli spettatori  una degustazione delle proprie birre, piacevole momento conviviale in continuità con il’ambientazione dell’opera.

Per chi volesse conoscere meglio il compositore, il Festival nella mattinata del 25 agosto (ore 11) offre la conferenzaLuigi Ricci, profilo di un grande artista”, tenuta dal musicologo prof. Claudio Toscani presso il Museo Rossini di Pesaro.

Il cartellone 2023 si completa con due ricercate produzioni concertistiche per solisti e pianoforte, vere carrellate di scoperte e rarità da non perdere: dopo il successo dello scorso anno, torna in una nuova edizione il concertoIl Belcanto marchigiano”, che andrà in scena in Piazza Duca Federico ad Urbino domenica 27 agosto ( ore 21) e sabato 2 settembre 2023 (ore 19) presso l’Orto sul Colle dell’Infinito di Recanati (MC): i solisti sono selezionati dall’Accademia Lirica di Osimo, direttore artistico Vincenzo De Vivo, che conferma la fortunata collaborazione dell’anno passato. In programma musiche di Francesco Basily, Francesco Bornaccini, Alessandro Nini, Luigi Rossi, Nicola Vaccaj e soprattutto di Giuseppe Persiani, nativo proprio di Recanati, la cui figura verrà brevemente introdotta dalla musicologa recanatese prof. ssa Paola Ciarlantini.

Dedicato invece agli autori di scuola napoletana il concertoIn viaggio col Belcanto: Napoli”, che segna l’apertura d una prestigiosa collaborazione con i solisti dell’Accademia per Cantanti Lirici del Teatro San Carlo, responsabile Ilias Tzempetonidis, docente principale il celebre soprano Mariella Devia. Appuntamento sabato 1 settembre 2023 (ore 21) presso la Corte Malatestiana di Fano e domenica 3 settembre 2023 (ore 18 nel meraviglioso Teatro Piermarini di Matelica (MC), opera dello stesso architetto della Scala di Milano;in programma musiche di Michele Carafa, Carlo Coccia, Giacomo Cordella, Luigi Ricci, Federico Ricci, Nicola Antonio Zingarelli.

Al pianoforte per entrambi i concerti siederà Claudia Foresi, artista che collabora regolarmente con i principali Teatri e Festival europei (Milano, Bologna, Vienna, ecc.).  

Biglietteria

Ridotti under 25: da 10€ a 17€

Evento Collegato

Festival Nazionale Il Belcanto ritrovato 2023 | 2 edizione • Pesaro, Urbino, Fano

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie