Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
Festival Lago Maggiore Musica 2023 | 29ª edizione
Il festival promosso dalla Fondazione Gioventù Musicale d’Italia propone 19 concerti distribuiti tra la sponda piemontese e quella lombarda del Verbano
Il Festival LagoMaggioreMusica torna sulle sponde del Verbano con la 29ª edizione, in calendario dal 28 luglio al 26 agosto 2023.

Organizzato dalla Fondazione Gioventù Musicale d’Italia, il Festival quest’anno propone 19 concerti, distribuiti sulla sponda lombarda e su quella piemontese e ambientati nelle più belle località del Lago Maggiore.  Si esibiranno grandi nomi del concertismo italiano, giovani interpreti e vincitori dei più importanti concorsi internazionali.

Il Programma

Inaugura il 28 luglio 2023 ad Arona la 29ª edizione del Festival LagoMaggioreMusica: l’incantevole Casa Usellini, dimora privata di origine cinquecentesca eccezionalmente aperta al pubblico in occasione dei concerti, accoglierà il duo formato da Simone Gramaglia, viola del Quartetto di Cremona, il più importante Quartetto d’archi italiano, e dal violoncellista finlandese Martti Rousi, già vincitore del Concorso Cajkovskij di Mosca. Alternando musica e racconto, i due artisti proporranno pagine di Bach, Mozart, Rolla, Paganini e Lutoslawski.

Sabato 29 luglio sarà poi l’Ensemble di Clarinetti della Banda Musicale della Polizia di Stato a dare un tocco speciale al Festival: la formazione, composta da 21 elementi, si esibirà a Lesa nella suggestiva cornice dell’Antico Maniero, splendida magione di fine Settecento attorniata da un parco secolare. Il concerto é ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria (progettispeciali@jeunesse.it o 333 3589577).

Sempre a Lesa, nella Chiesa della Madonna di Campagna, il  1° agosto sarà la volta della giovane chitarrista russa Vera Danilina che ha trionfato al Concorso Pittaluga di Alessandria 2022, il più importante concorso al mondo per la chitarra. Eseguirà un variegato programma che riserva un posto d’omorecalla musica spagnola con brani di Rodrigo, Tàrrega e Albéniz.

Tornando in Casa Usellini ad Arona, venerdì 4 agosto si ascolterà il giovanissimo violinista Julian Kainrath, premiato nel 2022, appena sedicenne, con il Discovery Award conferito dall’International Classical Music Awards (ICMA). Insieme a Luigi Carroccia, uno dei più promettenti pianisti italiani della sua generazione, eseguirà la celebre Sonataa Kreutzer’ di Beethoven e la Sonata in la maggiore di César Franck.

Il 5 agosto il Festival si sposta sulla sponda lombarda del Lago Maggiore: a Laveno Mombello, nel Chiostro di Palazzo Perabò di Cerro, si esibirà la violinista giapponese Hina Maeda, giovanissima vincitrice nel 2022 del 1° Premio al prestigioso Concorso Internazionale Wieniawski di Poznan (Polonia) e che ha già avviato un’importante carriera internazional. Accompagnata al pianoforte da Michał Francuz suonerà musiche di Bach, Mozart, Wieniawski, Massenet e Richard Strauss.

Domenica 6 agosto nell’Abbazia di San Donato a Sesto Calende toccherà all’Amai Quartet, composto da quattro studentesse dell’Università per la Musica e le Arti interpretative di Vienna (MDW). Scelto per il corso di Musica da Camera presso lo Stauffer Center for Strings di Cremona nel 2021, nell’agosto 2022 l’ensemble è stato Quartet in residence presso l’International Music Academy Orpheus di Vienna e nel gennaio 2023 viene selezionato per il progetto di MERITA Platform. Il loro  programma include il ‘Quartetto del sole’ di Haydn, ‘La morte e la fanciulla’ di Schubert e un pezzo contemporaneo, Entr’acte di Caroline Shaw.

L’8 agosto, nella Chiesa di San Rocco a Solcio di Lesa si prosegue con il Duo In Limine, formato dal soprano Selena Colombera e dalla pianista Ilaria Torresan. Il duo si è specializzato nel repertorio vocale cameristico con particolare attenzione alla lirica da camera italiana dell’Otto- e Novecento, vincendo il Primo Premio al XVII Concorso di Canto Cameristico ‘A. Seghizzi’ di Gorizia e la borsa di studio del IV Concorso di Musica Vocale da Camera Italiana ‘Elsa Respighi’ di Verona. Per LagoMaggioreMusica propone un ricercatissimo programma dedicato alle ‘Donne d’Acqua – Sirene, Ondine, Naiadi, Melusine e Loreley’.

Il 9 agosto a Leggiuno presso il suggestivo Eremo di Santa Caterina del Sasso, il giovane arpista sloveno Jernej Mišič – vincitore della XV edizione del Premio Nazionale delle Arti dei Conservatori Italiani – presenterà un vario programma, spaziando da Froberger e Schubert a Wagner e Saint-Saëns fino al contemporaneo.

Tornando a Casa Usellini di Arona, l’11 agosto il Festival LagoMaggioreMusica ospiterà il Quartetto Goldberg, eccellente giovane quartetto d’archi italiano, insignito della borsa di studio “Giovani talenti” dell’Accademia Stauffer di Cremona, invitato tra I dieci quartetti protagonisti della Nuit du Quatuor 2022 di Parigi e ‘Quartetto in Residence’ al Ticino Festival. In loro programma presenta quartetti di Beethoven e Haydn e il più raro Quartetto in mi minore di Giuseppe Verdi.

Il 12 agosto a Laveno, nel Chiostro di Palazzo Perabò di Cerro sarà la volta del Cuore Piano Trio, formazione nata nel 2017 a Varsavia e che si è rapidamente affermata tra i principali gruppi di musica da camera della nuova generazione. Attualmente é basato a Vienna, dove I musicisti stanno completando la loro formazione presso l’Università di Musica e Spettacolo. Nell’aprile 2023 il Trio ha ricevuto il premio Ensemble of the Year 2022 dal network italiano di musica da camera ‘Le Dimore del Quartetto’, oltre al Premio attribuitogli dalla Gioventù Musicale d’Italia. Eseguirà il Trio op. 87 n. 2 di Brahms e rarità di Franciszek Lessel e Ludomir Różycki.

Mercoledì 16 agosto nel Chiostro di Voltorre a Gavirate, il Glem Clarinet Quartet proporrà un’esperienza musicale particolare: infatti, pur restando fedele al grande repertorio classico, il giovane ensemble italiano presenta arrangiamenti dedicati alla musica americana ed europea del primo Novecento, spaziando dal jazz al blues, dal dixieland allo swing, con un’attenzione particolare ai generi amati dal grande pubblico come le colonne sonore.

Nella Chiesa Parrocchiale di San Martino a Lesa, giovedì 17 agosto sarà l’occasione per ascoltare lo straordinario pianista britannico Yuanfan Yang, vincitore nel 2022 del Concorso Pianistico Internazionale Casagrande di Terni; suonerà musiche di Haydn, Bach, Chopin, Liszt e la propria composizione Waves.

Venerdì 18 agosto ad Arona in Casa Usellini sarà ospite di LagoMaggioreMusica la talentuosa pianista giapponese Yukine Kuroki, vincitrice nel 2022 di ben due prestigiosi concorsi internazionali, il Liszt di Utrecht e l’AXA di Dublino; il suo concerto sarà tutto dedicato a Liszt.

Sabato 19 agosto si torna a Laveno al Chiostro di Palazzo Perabò di Cerro con il Gabriele Boggio Ferraris Quartet per un concerto jazz dolce e pacato, con belle individualità. Il gruppo è formato da quattro dei migliori jazzisti della scena italiana che sono anche amici indissolubili, dai tempi del Conservatorio.

Martedì 22 agosto a Lesa, alla Terrazza della Società Operaia, sarà il momento del Les Brasseurs Quintet, formazione italiana nata nel 2019 che si caratterizza per il repertorio ricco e accattivante. Nel suo brillante concerto il quintetto di ottoni spazierà tra i  più disparati generi musicali: barocco, classicismo, romanticismo, opera, composizioni del ‘900, musical.

Il secondo appuntamento al Chiostro di Voltorre a Gavirate, mercoledì 23 agosto, offre una rarità: il concerto del trio di fisarmoniche Sirius Accordion Trio, un ensemble davvero unico che propone uno straordinario programma dedicato al ‘nuovo musicale’.

Venerdì 25 agosto il Trio Orelon, giovane ensemble formatosi nel 2019 a Colonia presso l’Universita della Musica, si esibirà ad Arona nella splendida Villa Ponti con un doppio concerto che prevede programmi differenti: alle ore 19, due trii di Mozart e Weinberg, alle ore 21 il Trio op. 100 n. 2 di Schubert. Dopo essersi aggiudicato il Primo Premio  2022 al Concorso Schubert di Graz per la Musica da Camera, il Trio Orelon poche settimane fa é stato premiato con la medaglia d’argento al Concorso di Pinerolo.

Infine, il Festival LagoMaggioreMusica 2023 si chiude sabato 26 agosto a Laveno, al Chiostro di Palazzo Perabò di Cerro, con un imperdibile concerto del pianista Giuseppe Albanese, che suonerà brani di Beethoven e Liszt. Interprete raffinato e sensibile, pianista tra i più richiesti della sua generazione, Giuseppe Albanese é stato invitato per recital e concerti con orchestra da autorevoli ribalte internazionali, ha suonato per tutte le più importanti stagioni concertistiche italiane ed ha all’attivo diverse incisioni per la prestigiosa etichetta Deutsche Grammophon.  

Biglietteria

Posto unico 15€ – ridotti 12€ (over 65, under 25)

Ti potrebbe interessare

Festival Lago Maggiore MusicaIl Festival Lago Maggiore… altro

Leggi Tutto

Evento Collegato

Festival Lago Maggiore Musica 2022Sono 17 i concerti in… altro

Leggi Tutto

Ti potrebbe interessare

Festival Lago Maggiore Musica 2023 | 29ª edizione

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie