Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
Festival Internazionale Duchi d’Acquaviva 2023 | 24ª edizione • Atri
Un ricco cartellone di concerti e masterclass anima di note la storica città d’arte abruzzese
L’antichissima città di Atri, incastonata tra l’Adriatico e il Gran Sasso, ricca di tesori d’arte e storia, dall’8 al 28 agosto torna ad ospitare il Festival Internazionale dei Duchi d’Acquaviva, giunto alla 24ª edizione.

Organizzato dall’Associazione Amici della Musica 2000 di Atri con la direzione artistica di Algino Battistini e la direzione musicale affidata a Nataliya Gonchak, il Festival presenta un nutrito cartellone di  29 concerti e 20 masterclass che per tre settimane animerà la splendida città d:arte abruzzese e i suoi luoghi piu significativi: il Teatro Comunale, il Cortile e le Cisterne di Palazzo Acquaviva, l’Auditorium Sant’Agostino, il Duomo e diverse chiese, tra cui San Francesco e San Giovanni Battista, toccando anche la Riserva dei Calanchi e la Torre di Cerrano a Pineto.

Circa 300 saranno gli artisti partecipanti, tra orchestre, ensemble, solisti, cantanti, direttori d’orchestra, docenti e giovani studenti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Il Programma

Inaugura martedì 8 agosto 2023 (ore 21,15) nella Chiesa San Giovanni Battista di Atri, il 24° Festival Internazionale Duchi d’Acquaviva: in programma il recital organistico di Matteo Imbruno, concertista di fama internazionale e organista titolare della Oude Kerk di Amsterdam; l’evento è inserito nella rassegna Abruzzo Organ Festival.

Il 10 agosto (ore 21) sarà lo splendido Duomo di Atri (Cattedrale Santa Maria Assunta) ornato di affreschi, ad accogliere il concerto Tra Sacro e Profano con l’Orchestra da CameraDuchi d’Acquaviva” e i solisti Claude Delangle al sassofono, Simone Di Meo all’organo, Andrea Oliva al flauto e Giuseppe Orsini alla tromba, diretti dal maestro Nataliya Gonchak, in collaborazione con La Riccitelli di Teramo.

Il 12 agosto (ore 18) il bel Teatro Comunale d’impronta ottocentesca ospiterà la proiezione del filmEnigma in tempo rubato, un Mozart argentino’, dedicato al musicista di origini atriane Rodolfo Zanni, con l’intervento musicale del tenore Fabio Armiliato accompagnato al pianoforte da Fabrizio Mocata.

Il 13 agosto (ore 6) alla Torre di Cerrano di Pineto torna il primo degli attesi concerti all’alba, che quest’anno vede protagonista il Marsican Brass Quintet formato da Giuseppe Iacobucci e Marco Scamolla alle trombe, Giovanni Piacente al corno, Stefano Tomasi al trombone e Alessandro Caretta al basso tuba (biglietto 10 euro);

nella stessa giornata del 13 agosto, alle ore 19 in Piazza Duomo, si esibirà l’Harp Festival Ensemble guidato dal maestro concertatore Lisetta Rossi.

Il 14 agosto (ore 21.15), nuovamente al Teatro Comunale, sarà la volta de ‘Il Doppio di Mozart & le Danze ungheresi’, concerto proposto da Mario D’Arcangelo, Francesco Guarnieri e Chiara Donnarumma ai flauti, Sara D’Amico all’arpa e da Alessandro Deljavan con la sua classe di pianoforte.

Restando al Teatro Comunale, il 17 agosto (ore 22) è in programma Suoni e racconti per Ennio Morricone con Mike Applebaum alla tromba e Lucia Antonacci all’arpa (biglietto 5 euro).

Il 18 agosto (ore 19.30) il Festival si sposta nel paradiso naturalistico della Riserva Regionale dei Calanchi di Atri, Oasi Wwf e verde cornice del concerto Il Clarinetto tra Classica e Jazz, con Gabriele Mirabassi e la sua classe di clarinetto.

Il 20 agosto (ore 6) si fa ritorno alla Torre di Cerrano di Pineto per il secondo concerto all’alba,con il Quartetto d’Archi ‘I Virtuosi di Kyiv’, composto da Iaropud Taras e Sukhovyi Yevhenii ai violini, Trunov Oleg alla viola e Natalia Yaropud al violoncello;

sempre il 20 agosto (ore 21.15) nell’Auditorium Sant’Agostino si terrà il concerto Conversazione tra 51 corde con Ylenia Montaruli al violino e Augusta Giraldi all’arpa.

Il 21 agosto (ore 18.30) nelle Cisterne di Palazzo Acquaviva è in cartellone Archi per la nonviolenza, serata che prevede  le ‘Solo performances’ delle classi di strumento ad arco, in collaborazione con la rassegna di arte contemporanea Stills of Peace.

Il 22 agosto (ore 19.30) nella Riserva dei Calanchi sarà protagonista l’Horn Festival Ensemble, maestro concertatore Thomas Hauschild. Il 22 e 23 agosto (ore  21.15) il Teatro Comunale ospiterà il doppio appuntamento Il Solista e l’Orchestra 1 e 2 con l’Orchestra ‘I Virtuosi di Kyiv’ e i vincitori del 2° Concorso Internazionale “Note di Talento” – sezioni pianoforte, archi e fiati (biglietto 5 euro).

Il 24 agosto (ore 21.15) ancora al Teatro Comunale è in programma il concerto dedicato a Haydn & Mozart, con l’Orchestra ‘I Virtuosi di Kyiv’ e i solisti Oleksandr Semchuk al violino e Valentin Radutiu al violoncello; dirige il maestro Nataliya Gonchak (biglietto 10 euro).

Il 26 agosto (ore 18.30 presso la Fondazione La Rocca di Pescara si terrà il recital chitarristico di Bianca Maria Minervini, in collaborazione con Stills of Peace;

nella stessa giornata del 26 agosto (ore 21,15) la Chiesa di San Francesco ospiterà il concerto Contrasti,  con Alfonso Giancaterina al clarinetto e Giulia Grilli al pianoforte.

Infine, il 24° Festival Internazionale Duchi d’Acquaviva si concluderà il 28 agosto (ore 21.15) presso il Teatro Comunale con l’evento Note d’Estate per Maria Callas che vedrà l’esibizione  dell’Ensemble Duchi d’Acquaviva e dei cantanti della classe dei maestri Patrizia Orciani, Carlo Barricelli, Carlos Morejano e Dragan Babic (biglietto 7 euro).

Completeranno il cartellone 11 appuntamenti dei “Giovani Talenti in Concerto”, nei quali si esibiranno i più meritevoli dei 189 musicisti partecipanti ai vari corsi di perfezionamento selezionati dai relativi maestri: Odile Catelin-Delangle, pianoforte; Alessandro Deljavan, pianoforte; Daniel Rivera, pianoforte; Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas, violino; Antonello Farulli e Stefano Farulli, viola e violino; Matteo Rocchi, viola; Valentin Radutiu, violoncello; Dorin Marc, contrabbasso; Andrea Oliva, flauto; Domenico Orlando, oboe; Gabriele Mirabassi, clarinetto; Thomas Hauschild, corno; Claude Delangle, sassofono; Aniello Desiderio, chitarra; Matteo Imbruno, organo; Lisetta Rossi e Lucia Antonacci, arpa.

Ti potrebbe interessare

Festival Internazionale Duchi d’Acquaviva 2023 | 24ª edizione • Atri

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie