Concertisti Classica

La Musica Classica in Italia

Enrico Scaccaglia vince il Concorso Internazionale di Composizione Luciano Berio
Il giovane compositore italiano scelto tra 134 partecipanti da tutti i continenti
Enrico Scaccaglia, 33 anni, di Parma, si è aggiudicato la vittoria nella seconda edizione del Concorso Internazionale di Composizione Luciano Berio, organizzato e promosso dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, in collaborazione con il Centro Studi Luciano Berio, l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, il Teatro Carlo Felice, la Universal Edition (UE) e con il supporto della SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e della Fondazione Boris Christoff. Il Concorso è membro della Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Musica.

Il giovane compositore italiano è stato decretato vincitore dalla prestigiosa giuria internazionale presieduta da Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e formata dai compositori Luca Francesconi (Italia), Tania León (Stati Uniti), Michael Jarrell (Svizzera) e Hilda Paredes (Messico/UK), dopo aver analizzato tutte le partiture inoltrate.

“Le parole sono poche, le emozioni non si contano. È una grande gioia e un onore aver ricevuto un premio così prestigioso.” – dichiara Enrico Scaccaglia – “Questo concorso, fin dalla sua prima edizione nel 2019, ha rappresentato per me qualcosa di particolarmente importante dal momento che la figura di Luciano Berio è stata, e continua ad essere, una fonte d’ispirazione. Il mio avvicinamento alla ‛Nuova Musica’ lo devo proprio all’incontro con l’opera del Maestro Berio. Vorrei che questo riconoscimento non rappresentasse tanto il punto d’arrivo di anni di studio e di ricerca appassionata, quanto, piuttosto, il punto di partenza verso nuovi orizzonti”.

La fase eliminatoria, iniziata il 15 novembre scorso, data di chiusura delle iscrizioni, ha portato all’individuazione di 25 compositori finalisti, i cui lavori sono stati ulteriormente e approfonditamente analizzati dalla Giuria internazionale, riunitasi il 15 e 16 gennaio a Roma per la fase finale.

Ad ogni candidato era stato chiesto di inviare due partiture: la prima per orchestra sinfonica, la seconda a scelta libera, per avere una più ampia visione della letteratura musicale del compositore in questione.

La giuria ha, inoltre, assegnato 2 menzioni d’onore: una ad Annachiara Gedda, torinese, e un’altra a Chia-Ying Lin, da Taiwan.

Enrico Scaccaglia riceverà una commissione del valore di 20.000 euro per la composizione di un brano originale per orchestra sinfonica che verrà eseguito in prima mondiale nell’ambito della Stagione Sinfonica 2024-2025 dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Il brano del vincitore del Concorso sarà pubblicato dalla Universal Edition (UE) e sarà successivamente inserito nella programmazione delle altre orchestre partner. Il vincitore, inoltre, riceverà un abbonamento premium gratuito di due anni a scodo (il nuovo strumento web per la pubblicazione di partiture musicali ideato e lanciato nel 2021 dalla Universal).

Più che un concorso in realtà è un progetto” – ha sottolineato Michele dall’Ongaro, Presidente-Sovrintendente dell’Accademia di Santa Cecilia e tra i principali promotori dell’iniziativa – “e ha degli aspetti assolutamente innovativi: aver coinvolto alcune tra le massime istituzioni musicali del paese, abbandonando una possibile dimensione ‛locale’ cercando al contrario di coinvolgere tutte le realtà musicali in cui Berio ha effettivamente lasciato il segno; aver coinvolto una giuria internazionale di qualità e soprattutto una delle più importanti case editrici del mondo, la Universal […]. Ma non solo: non ci limiteremo a scegliere una partitura, ma il compositore a tutto tondo, a cui poi viene commissionata una nuova composizione. […] È un impegno diverso, abbiamo scelto di credere nella collaborazione tra le grandi istituzioni per un progetto che guardi ai giovani musicisti e quindi al futuro”.

Il premio, riservato a concorrenti fino a 40 anni, aveva avuto 134 candidature, 44 di compositori italiani e 90 da tutto il mondo, a riprova della dimensione internazionale dell’iniziativa: 37 le nazioni rappresentate, distribuite in tutt’e 5 i continenti. Italiano era anche il compositore più giovane, di appena 13 anni, mentre sono state 25 le donne in gara, nove più della prima edizione.

Enrico Scaccaglia, foto di Amedeo Cavalca; in basso, Luciano Berio (Imperia 1925 – Roma 2003)

Ti potrebbe interessare

Collegato

Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Roma
L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è una delle più antiche istituzioni musicali al. . .

Scopri di più

Fonte: Comunicato stampa

concertisti-classica-logo-80
Ti potrebbe interessare
Condividi: Enrico Scaccaglia vince il Concorso Internazionale di Composizione Luciano Berio
ADV-G2
  • Condividi

    Il più cliccato

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti