Concertisti Classica
Enrico Saverio
Pagano

Nel 2021 ha ricevuto ha ricevuto riconoscimenti dalle riviste Forbes, D - la Repubblica e da JCI – Italia

Con l’Orchestra Canova, da lui fondata a 19 anni, Enrico Saverio Pagano ha all’attivo circa un centinaio di concerti in tutta Italia e all’estero.

Enrico Saverio Pagano, nato a Roma nel 1995, si è diplomato giovanissimo in violoncello, composizione e direzione d’orchestra. Ha studiato con Gilberto Serembe, Umberto Benedetti Michelangeli, Antonio Eros Negri e Alessandro Quarta (del quale è stato più volte assistente).


È direttore artistico dell’Orchestra da Camera Canova, da lui fondata a 19 anni, Direttore in residenza e Consigliere Artistico dell’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma.


Alla guida dell’Orchestra Canova Enrico Saverio Pagano ha all’attivo circa un centinaio di concerti in tutta Italia e all’estero, presso istituzioni quali l’Arena di Verona, il Teatro Comunale di Ferrara, il Teatro Alighieri di Ravenna, la rassegna Armonie in Valcerrina, il Valletta Baroque Festival, il Vivaldi Festival di Venezia e l’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma e altri, collaborando con artisti come Alessandro Baricco, Gloria Campaner, Simone Zanchini, Manuela Custer, Gabriele Cassone e Tommaso Lonquich.


Come direttore ospite si è inoltre esibito per il Festival pianistico internazionale di Brescia e Bergamo, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, per il Teatro Lopez de Ayala di Badajoz (Spagna), l’Orchestra Sinfonica della Calabria e con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.


Medaglia Leonardo 2019 per il suo articolo su Antonio Caldara, è attivo anche nella valorizzazione e riscoperta del patrimonio musicale italiano.


A maggio 2021, edito da Sony Classical, è uscito il primo album di Enrico dedicato alla riscoperta di Giovanni Paisiello. È in prossima uscita, sempre edito dalla Sony, il secondo CD dedicato a Beethoven.


Numerosi sono stati i riconoscimenti del 2021: la rivista Forbes lo ha inserito fra i 100 giovani under 30 leader che cambieranno l’Italia, D – la Repubblica lo ha incluso nello speciale dedicato alla nuova generazione di talenti under 30 e JCI – Italia lo ha insignito del premio TOYP (The Outstanding Young Persons) 2021 per la categoria cultura. In tutte queste occasioni Enrico è stato l’unico rappresentante del mondo della musica classica.

Correlati

Roma, la IUC inaugura con Don Giovanni di Mozart, al via la 78. Stagione
Una nuova produzione in forma di concerto. sul podio dell’Orchestra Canova il giovane. . .

Scopri di più
concertisti-classica-logo-80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti