Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Debutta in Italia Bruce Liu, vincitore del prestigioso concorso Chopin di Varsavia
Il 25enne pianista canadese di origini cinesi suonerà a Genova, Milano e Torino

Giovine Orchestra Genovese, Società del Quartetto di Milano, Unione Musicale di Torino Presenta

È atteso in Italia per una serie di concerti a Genova, Torino e Milano Bruce Liu, il pianista canadese di origini cinesi che si è imposto all’attenzione generale nel 2021 con la vittoria al Concorso Chopin di Varsavia, una delle competizioni pianistiche più prestigiose al mondo.

Il concorso, che si svolge a cadenza quinquennale e vanta nel suo albo d’oro star come Martha Argerich e Arturo Benedetti Michelangeli, porta il vincitore sui più importanti palcoscenici internazionali: Bruce Liu – già insignito di numerosi premi nei concorsi pianistici di Sendai, Montreal, Tel Aviv e Viseu – grazie agli allori conquistati allo ‘Chopin’ ha intrapreso una lunga tournée nelle sale di tutto il mondo: dal Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, alla Wiener Konzerthaus, alla BOZAR di Bruxelles, alla Tokyo Opera City, alla Sala São Paulo, alla Royal Festival Hall con la Philharmonia Orchestra, alla tournée negli Stati Uniti con la Filarmonica di Varsavia, l’Orchestre Philharmonique du Luxembourg, l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Polacca, l’Orchestra Sinfonica della NHK e l’Orchestra Filarmonica di Seoul. Bruce Liu si è inoltre esibito con la Cleveland Orchestra, la Israel Philharmonic Orchestra e ha effettuato una tournée in Nord America con la China NCPA Orchestra.

Tra i prossimi appuntamenti, il debutto con la Royal Philharmonic Orchestra, il tour europeo con la Montreal Symphony Orchestra, con i Wiener Symphoniker al Musikverein, le partecipazioni a festival come la Roque d’Anthéron, il Klavier-Festival Ruhr, Rheingau, Edimburgo, Chopin e la sua Europa, Duszniki e Gstaad Menuhin.

Nel suo debutto in Italia, Bruce Liu suonerà il 6 febbraio 2023 all’Opera Carlo Felice di Genova per la Stagione della GOG Giovine Orchestra Genovese, martedì 7 al Conservatorio di Milano per la Società del Quartetto e l’8 febbraio al Conservatorio di Torino per l’Unione Musicale.

Il programma preparato dal 25enne pianista spazia tra autori diversi, dalla scelta di brevi pezzi di Jean-Philippe Rameau all’imprescindibile Chopin con la Ballata n. 3, lo Scherzo n. 4, il Notturno n. 20 e le variazioni su “Là ci darem la mano” dal Don Giovanni di Mozart, alla chiusura con Réminiscences de Don Juan di Franz Liszt, a loro volta ispirate al medesimo capolavoro mozartiano.

“Penso di non aver mai deciso di intraprendere la professione di pianista – ha dichiarato Bruce Liu dopo aver vinto il concorso Chopin –. Il mio intento è quello di approcciarmi al pianoforte come ad un hobby, perché voglio evitare che diventi una routine. Un hobby infatti è qualcosa che facciamo per passione e al quale siamo interessati.” Tra i tanti hobby di Bruce Liu, accanto al pianoforte spicca l’automobilismo – “Quando arrivo in una città guardo sempre se c’è un circuito. Ma ovviamente – ha aggiunto – mi dedico al pianoforte più che a tutti gli altri hobby, soprattutto dopo il Concorso! Non ho nemmeno il tempo di dormire e mangiare. Viaggio costantemente. Però è una sfida appagante e la affronto con molta gioia”.

Nato a Parigi da genitori cinesi, Bruce Liu è cresciuto a Montreal, in Canada, in un contesto di eterogeneità culturale che gli ha permesso di sviluppare le proprie inclinazioni e la sua personalità: si ispira infatti alla raffinatezza europea, all’antica tradizione cinese e allo spirito aperto e dinamico tipico del Nord America.

(Bruce Liu. photocredit ©Yanzhang)
Debutta in Italia Bruce Liu, vincitore del prestigioso concorso Chopin di Varsavia

Altre informazioni di interesse

La stessa XVIII edizione del Concorso Chopin vinta da Bruce Liu ha portato sul podio anche due pianisti italiani: Alexander Gadjiev, che ha conquistato il 2. Premio, ricevendo inoltre il Premio speciale Krystian Zimerman “per la miglior esecuzione di una Sonata”, e Leonora Armellini, classificatasi al 5. posto, prima donna italiana ad entrare nella rosa dei vincitori della prestigiosa competizione.

Interpreti

Bruce Liu pianoforte

Programma

Jean-Philippe Rameau
Da Pièces de clavecin:
Les Tendres Plaintes
Les Cyclopes
Menuets I et II
Les Sauvages
La Poule
Gavotte et six doubles

Fryderyk Chopin
Ballata n. 3 in la bemolle maggiore op. 47
Scherzo n. 4 in mi maggiore op. 54
Variazioni in si bemolle maggiore op. 2 sul tema “Là ci darem la mano” dal Don Giovanni di Mozart
Notturno in do diesis minore opera postuma

Franz Liszt
Réminiscences de Don Juan S. 418

Repliche

6 febbraio 2023 ore 20.30 Genova, Teatro Carlo Felice (GOG Giovine Orchestra Genovese)
7 febbraio 2023 ore 20.30 Milano, Conservatorio, Sala Verdi (Società del Quartetto)
8 febbraio 2023 ore 20.30 Torino, Conservatorio (Unione Musicale)

Chi organizza

Unione Musicale di TorinoFondata nel 1946 da… altro

Leggi Tutto
Società del Quartetto di MilanoIn oltre 150 anni la… altro

Leggi Tutto

Ti potrebbe interessare

ADV-G2

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 Aprile al 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie