Concertisti Classica
Bologna, Riccardo Muti dirige il Requiem di Verdi
Un concerto straordinario del Bologna Festival offerto da Illumia a tutta la città, con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e le voci di Juliana Grigoryan, Isabel De Paoli, Klodjan Kaçani, Riccardo Zanellato

Bologna Festival Onlus Presenta

“ Concerto straordinario ”
Riccardo Muti torna a Bologna con la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, il 19 dicembre 2022 (ore 21) al PalaDozza, per un concerto straordinario in cui dirigerà la grandiosa Messa da Requiem di Giuseppe Verdi.

Con l’Orchestra saranno impegnati i Cori Luigi Cherubini e Cremona Antiqua, e le quattro importanti voci soliste di Juliana Grigoryan, Isabel De Paoli, Klodjan Kaçani e Riccardo Zanellato.

L’evento, programmato da Bologna Festival, è offerto alla cittadinanza da Illumia, giovane azienda indipendente attiva nel settore dell’energia elettrica, gas e fibra, che ha deciso di acquistare tutti i biglietti per donarli alla città.

Quando Illumia ha saputo del progetto di Bologna Festival – spiega il fondatore dell’azienda, Francesco Bernardi – ha pensato che in questo particolare momento l’evento potesse essere il regalo perfetto per la città intera. Nasce così l’idea della nostra azienda di acquistare tutti i biglietti e di farne un augurio natalizio per i nostri concittadini. Chissà che fluttuando nell’etere le note portino ovunque il nostro desiderio di verità, di bellezza e di giustizia e si avveri così il pensiero di Beethoven “dove le parole non arrivano la musica parla”».

«Il ritorno di Riccardo Muti al Bologna Festival – dice Maddalena da Lisca, Sovrintendete e Direttore Artistico di Bologna Festival – testimonia un’amicizia che ci onora e una consuetudine di cui siamo orgogliosi. Riccardo Muti che interpreta il Requiem di Verdi rappresenta un finale eclatante della nostra ricchissima stagione, ma anche un momento di riflessione sugli eventi che ancora una volta hanno travolto il mondo. La richiesta di Illumia di riservarsi tutti i biglietti disponibili per offrirli in omaggio alla città è stata da noi accolta come un gesto di grande mecenatismo di cui siamo riconoscenti e che va a favore della più ampia diffusione di questo importante appuntamento culturale».

La Messa da Requiem, composizione vasta e di immensa forza espressiva, scritta da Verdi nel 1874 in memoria di Alessandro Manzoni, è tra i vertici interpretativi di Muti, con leggendarie esecuzioni come quella del 1981 con Jessye Norman, Agnes Baltsa, José Carreras, Yevgeny Nesterenko, il Coro e l’Orchestra della Radio Bavarese – appena pubblicata in CD e vincitrice del Premio Dutch Edison Klassiek 2022 – oppure quella del 2010 con la Chicago Symphony Orchestra and Chorus premiata con due Grammy Award (Best Classical Album e Best Choral Performance).

Il Requiem quest’anno è stato anche al centro delle attività della Riccardo Muti Italian Opera Academy – da sempre svolte coinvolgendo la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini – un progetto di grande interesse con cui il celeberrimo direttore trasmette la sua esperienza alle nuove generazioni di musicisti e non solo, sostenuto nell’edizione 2022 anche da Illumia e Bologna Festival.

*

(Riccardo Muti, photocredit ©Todd Rosenberg Photography – courtesy of riccardomutimusic.com; in basso, Juliana Grigoryan)  
Bologna, Riccardo Muti dirige il Requiem di Verdi

Il concerto al PalaDozza è a sostegno dell’Associazione La Mongolfiera ODV, che destinerà le donazioni raccolte la sera dell’evento al progetto “Bando Giacomo” che da anni contribuisce a sostenere le famiglie con bambini con disabilità.

Interpreti

Riccardo Muti direttore

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

Juliana Grigoryan soprano
Isabel De Paoli mezzosoprano
Klodjan Kaçani tenore
Riccardo Zanellato basso

Coro Luigi Cherubini – Coro Cremona Antiqua
Antonio Greco maestro del coro

Programma

Giuseppe Verdi

Messa da Requiem
per soli, coro e orchestra

In Evidenza

Ogni cittadino potrà ritirare il proprio biglietto di ingresso al concerto a partire dal 29 novembre presso la sede di illumia (Via de’ Carracci, 69/2 – Bologna) nei seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 14.00 alle 19.00; sabato dalle 10.00 alle 18.00. È consentito il ritiro di max 2 biglietti a persona.

Per i Soci e gli Abbonati di Bologna Festival sono previsti biglietti in area riservata. A partire dal 29 novembre gli Abbonati potranno ritirare il proprio biglietto esclusivamente presso Bologna Welcome (Piazza Maggiore, 1/E – Bologna) dal lunedì al sabato, dalle 09.00 alle 18.00.

Luogo

Bologna Festival
Il festival si compone di diverse rassegne: “Grandi Interpreti”, dedicata al grande. . .

Scopri di più

Correlati

Bologna Festival 2022 – 41ª edizione
Torna il prestigioso festival felsineo, tra grandi nomi, giovani promesse e programmi che. . .

Scopri di più
Concerto finale del Ravenna Festival, Riccardo Muti dirige la ‘sua’ Orchestra Cherubini
Affreschi musicali di Bizet, Liszt, Ljadov al Palazzo Mauro De André

Scopri di più
Bologna Festival accende Piazza Maggiore, un videomapping sulle note di Rossini illumina San Petronio
Alla facciata incompiuta si sovraporranno in proiezione i bozzetti, mai realizzati, dei. . .

Scopri di più
Evgeny Kissin torna a suonare a Bologna dopo dieci anni
Il Concerto straordinario del celebre pianista è presentato congiuntamente dalle tre. . .

Scopri di più
Torino, Riccardo Muti dirige Don Giovanni di Mozart al Teatro Regio
Grande attesa per la nuova produzione, spettacolo di punta della Stagione 2022 del. . .

Scopri di più

Ti potrebbe interessare

Riccardo Muti
𝄞 Direttore d’orchestra

Scopri di più

Concertisti Classica

concertisti-classica-logo-80
ADV-G2
Ti potrebbe interessare
  • Condividi

    I più cliccati

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Approfondimenti

    Aggiornamenti recenti