Beethoven a Baden

Stagione 2019

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Condividi

La ‘villeggiatura’ estiva in passato non significava vacanze in senso moderno.

Per molti il soggiorno – a volte della durata di qualche mese – in un ambiente pittoresco poteva essere un periodo molto stimolante e produttivo. Che fossero scienziati, uomini d’affari o compositori. 

golf arena baden

golf arena baden

Beethoven era solito recarsi a villeggiare e passare le acque nell’elegante cittadina termale di Baden ‘bei Wien’ (‘presso Vienna’, per distinguersi da altre località omonime), famosa già in epoca romana per le sue sorgenti sulfuree con il nome di Aquae Pannonicae, e celebre all’inizio dell’800, quando divenne la località di villeggiatura preferita dalla Corte Asburgica e ritrovo dell’alta società viennese. Baden fu molto amata da musicisti celeberrimi, oltre a Beethoven vi soggiornarono Mozart, Schubert, Johann Strauss.        

Beethoven vi si recò per una quindicina d’anni; durante le estati del 1821, 1822 e 1823 alloggiò nel palazzetto situato in Rathausgasse 10, dove compose parti essenziali della Nona Sinfonia. Dal 2014 l’edificio è sede di un innovativo museo, il Beethovenhaus Baden. L’appartamento abitato da Beethoven, situato al 1° piano, con i suoi ambienti Biedermeier offre un vivido spaccato della vita e dell’ambiente del compositore nella cittadina.

Condividi questa pagina:

Rispondi

Chiudi il menu

FAI PARTE
di concertisti
classica

IL PORTFOLIO

iscriviti ora

La ‘Pagina Personale‘ dell’Artista, nel Portfolio, sarà sempre gratuita.