Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Al Maggio Fiorentino torna Don Pasquale di Donizetti nello storico allestimento di Jonathan Miller
Dirige Daniele Gatti che affronta per la prima volta il titolo

Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Presenta

“ Stagione invernale 2024 ”
Al Maggio Musicale Fiorentino dal 15 al 24 marzo 2024 torna in scena Don Pasquale, capolavoro di Gaetano Donizetti e tra le opere più in voga sui palcoscenici di tutto il mondo.

Lo spettacolo sarà presentato nello storico allestimento creato da Jonathan Miller nel 2001  – ripreso da Stefania Grazioli – , un omaggio del Teatro al grande regista inglese e ad una produzione ormai celebre, fin da subito accolta calorosamente da pubblico e critica e poi messa in scena in diversi teatri europei: fulcro della visione registica di Miller, l’ambientazione in una grande casa di bambole in cui si svolgeranno tutte le (dis)avventure dei protagonisti dell’opera. Come già nell’edizione del 2001 le scene e i costumi sono curati da Isabella Bywater e luci da Jvan Morandi  (realizzate in questa occasione da Emanuele Agliati). 

Sul podio, alla guida dell’Orchestra e del Coro del Maggio, sale Daniele Gatti che affronta per la prima volta il titolo, restando fedele alle origini dell’opera (napoletane e francesi) e mettendone in risalto il linguaggio rossiniano.

Protagonisti sul palco saranno Marco Filippo Romano, nei panni dell’anziano e ricco Don Pasquale, Yijie Shi in quelli del nipote Ernesto, innamorato della giovane vedova Norina interpretata da Sara Blanch. Markus Werba torna al Maggio dopo le recite del Don Giovanni e Falstaff nel ruolo del Dottor Malatesta, mentre impersonerà Un notaro Oronzo d’Urso, talento dell’Accademia del Maggio, dalla quale provengono anche Nikoletta Hertsak, Matteo Mancini e Lorenzo Martelli, che nella recita del 23 marzo saranno rispettivamente Norina, il Dottor Malatesta e  Ernesto. Maestro del Coro è Lorenzo Fratini.

Cinque le recite il cartellone: il 15, il 19 e il 23 marzo alle ore 20 e il 17 e 24 marzo alle ore 15.30.

Sul podio della Sala Grande il maestro Daniele Gatti, che dirige l’opera di Donizetti per la prima volta nella sua carriera: “Ho colto al volo l’opportunità di affrontare per la prima volta il Don Pasquale, non avendola mai diretta ho avuto l’occasione di studiarla e di scoprirla e di ‘entrare’ così nel mondo del belcanto italiano, che nel corso della mia carriera ho toccato solo poche volte. Mi piace vedere quest’opera come un omaggio di Donizetti al teatro rossiniano buffo – mantenendo naturalmente l’impronta romantica tipica donizettiana – evidenziato da questo passaggio continuo tra un gesto affettivo di ricordo e uno sguardo sereno al genio di Rossini che scrive questo tipo di opere nei primi anni del XIX secolo: lo sentiamo in alcuni procedimenti armonici e l’uso di alcuni stereotipi tipici dell’opera buffa, con la sola differenza del recitativo, che in questo caso non è secco ma accompagnato. Inoltre ho la fortuna di avere un cast davvero eccellente ed è un grande piacere affrontare così per la prima volta questo titolo”.

In Evidenza

La recita del 15 marzo 2024 sarà trasmessa in differita su Rai Radio 3
Al Maggio Fiorentino torna Don Pasquale di Donizetti nello storico allestimento di Jonathan Miller

Altre informazioni di interesse

Dramma buffo in tre atti su libretto dello stesso Donizetti e di Giovanni Ruffini, ispirato a un soggetto di Angelo Anelli (Ser Marcantonio), Don Pasquale debuttò il 3 gennaio 1843 al Théâtre Italien di Parigi con un cast stellare che annoverava celebrità come Giulia Grisi, Luigi Lablache, il tenore Mario. Il successo fu grandissimo, e la prima italiana seguì nell’aprile dello stesso anno alla Scala di Milano.

Composto in brevissimo tempo (in soli undici giorni narra la tradizione) da un Donizetti al culmine della fama, Don Pasquale è uno degli ultimi e più compiuti esempi dell’opera buffa italiana. Lavoro di esemplare coerenza linguistica, mantiene ancora i ruoli tradizionali della commedia dell’arte ma ne abbandona l’eccesso di stratagemmi e colpi di scena, spostando l’interesse dall’intreccio artificioso al ritratto umano dei personaggi e inclinando decisamente verso la commedia sentimentale di ambientazione borghese.

La trama
Il protagonista della vicenda è l’anziano Don Pasquale, che intende cacciare di casa il nipote Ernesto, colpevole di aver rifiutato di sposare una ricca zitella perché innamorato della giovane, bella e spiantata, vedova Norina. Deciso a diseredarlo e a sposarsi lui stesso, chiede all’amico Malatesta di trovargli una moglie, ma il Dottore gli tende una trappola, al fine di aiutare i due giovani innamorati. Sotto le mentite spoglie di una certa Sofronia, fa sposare Norina in finte nozze al vecchio Don Pasquale. A quel punto, la fasulla moglie ce la mette tutta per rendersi insopportabile: si dà alle spese folli, organizza dispendiose feste in casa, e lascia perfino in giro lettere compromettenti circa una sua relazione extraconiugale. Don Pasquale, ormai atterrito dalla vita coniugale, acconsente alle nozze del nipote pur di allontanare la moglie. A questo punto, Ernesto svela allo zio la burla e Don Pasquale, imparata la lezione, augura felicità ai due innamorati accettando la morale «è scemo di cervello chi s’ammoglia in vecchia età».

Interpreti

Maestro concertatore e direttore
Daniele Gatti

Regia Jonathan Miller
ripresa da Stefania Grazioli
Scene e costumi Isabella Bywater
Luci Jvan Morandi
realizzate da Emanuele Agliati

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro Lorenzo Fratini

Personaggi e interpreti
Don Pasquale Marco Filippo Romano
Dottor Malatesta  Markus Werba/
Matteo Mancini (23)
Ernesto Yijie Shi/
Lorenzo Martelli (23)
Norina Sara Blanch/
Nikoletta Hertsak (23)
Un notaro Oronzo D’Urso
Tre voci soliste
Valeriia Matrosova, Massimiliano Esposito, Carlo Cigni

Allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Programma

Gaetano Donizetti
Don Pasquale
Dramma buffo in tre atti

Libretto di M. A. (Michele Accursi), Giovanni Ruffini e Gaetano Donizetti da Angelo Anelli

Repliche

15 marzo 2024 ore 20 ‘prima’
repliche 17 e 24 marzo ore 15.30
19 e 23 marzo ore 20

Chi organizza

Ti potrebbe interessare

Daniele Gatti𝄞 Direttore d’orchestra

Leggi Tutto

Concertisti Classica

cc_concertisti_classica_g_b_r
Ti potrebbe interessare
  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie