Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Rassegna
96ª Stagione dei Concerti dell’Accademia Tadini di Lovere (Bergamo)
Sulle sponde del Lago d’Iseo, sei concerti nello splendido edificio neoclassico dell’Accademia Tadini
15€ = ridotti under 27 – over 65  /  gratuito fino a 18 anni
Sulle sponde del Lago d’Iseo, in un contesto paesaggistico -ambientale di romantica bellezza, sorge l’antica cittadina di Lovere: inserita tra i ‘Borghi più belli d’Italia’, appare come un grande anfiteatro incastonato tra lago e montagna, con una quinta di splendidi palazzi tra i quali spicca il bell’edificio neoclassico dell’Accademia Tadini.

Eretto negli anni 1820 per volontà del conte Luigi Tadini, è sede di molteplici attività culturali, tra le quali la pregevole stagione concertistica avviata fin dal 1927, che nel tempo si è imposta tra gli eventi più prestigiosi del territorio del lago d’Iseo.

«Nel corso degli anni – sottolinea Claudio Piastra, direttore artistico della rassegna –  a Lovere si sono esibiti alcuni degli artisti più affermati del panorama concertistico come Arturo Benedetti Michelangeli, il Quartetto Italiano, Claudio Arrau, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Sergei Krilov e i Solisti dei Berliner, solo per citarne alcuni. Proprio nel nome di questa gloriosa tradizione vogliamo proseguire per offrire al nostro pubblico concerti di alto spessore artistico».

Giunta alla 96ª edizione, la Stagione dei Concerti 2023 dell’Accademia Tadini prenderà il via venerdì 14 aprile per concludersi il 12 maggio. Sei gli appuntamenti, a formare un cartellone che riecheggia il contesto di alto intrattenimento della Lovere ottocentesca, senza rinunciare alla proposta d’altri stili o linguaggi musicali.

Tra i protagonisti dell’edizione 2023, il mezzosoprano Sonia Ganassi, il violoncellista tedesco Alexander Hulshoff in duo con il chitarrista Claudio Piastra, l’attore Enzo Decaro insieme al pianista Corrado Greco, il Beethoven Klavier quartet, il pianista Martin Kasik e, per un omaggio al mondo del jazz, il sassofonista Gianluigi Trovesi in duo con il violoncellista Marco Remondini.

La 96ª Stagione dei Concerti dell’Accademia Tadini si inaugura venerdì 14 aprile 2023 con il pianista ceco Martin Kasik, tra i più importanti del suo paese. Proporrà la versione originale dei “Quadri di un’esposizione”, l’opera più conosciuta di Modest Musorgskij, completando la serata con alcune pagine di Chopin.

Vincitore di numerosi concorsi, Martin Kasik si è esibito in tutto il mondo nelle principali sale da concerto, tra cui Berlin Philharmonic Hall, Wigmore Hall, Tonhalle Zurich, Gewandhaus Leipzig, Concertgebouw Amsterdam, Carnegie Hall di New York, Suntory Hall Tokyo, Victoria Concert Hall a Singapore; ha suonato con prestigiose orchestre e illustri direttori, tra cui Pinchas Zukerman, Marin Alsop, Ingo Metzmacher, Jakub Hrůša per citarne solo alcuni. Mercoledì 19 aprile la rassegna dell’Accademia Tadini vira verso il jazz con “TroveRemo”, evento che vede sul palco il sassofonista e clarinettista Gianluigi Trovesi e il violoncellista Marco Remondini, due artisti che hanno  fatto la storia del jazz italiano.

Sabato 22 aprile sarà la volta del Beethoven Klavier Quartet, formazione spagnola composto da Carlos Appelaniz (pianoforte), Joaquin Palomares (violino), Gaetano Adorno (viola) e David Appelaniz (violoncello), tutti musicisti pluripremiati e con ampia attività solistica, che dal 1995 si riuniscono in ensemble esibendosi in tutto il mondo e collaborando anche con altri solisti di fama. A Lovere proporranno il Quartetto in Mi bemolle maggiore op. 47 di Robert Schumann e il Quartetto con pianoforte n. 3 op. 60 in Do minore di Johannes Brahms.

Venerdì 28 aprile sarà di scena il celebre mezzosoprano Sonia Ganassi, artista seguitissima fin dagli esordi con la vittoria al Concorso di Spoleto; vincitrice dell’ambito Premio Abbiati della Critica Musicale Italiana e del Premio Internazionale Franco Corelli, Sonia Ganassi ha cantato nei più importanti teatri del mondo, diretta da Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Riccardo Muti, Myung-Whun Chung, Wolfgang Sawallisch, Antonio Pappano e molti altri.

Accompagnata dalla pianista Elisa Montipò, al pubblico dell’Accademia Tadini Sonia Ganassi offrirà una serie di arie da camera e pagine operistiche di Donizetti e Verdi.

Lunedì 8 maggio l’attore Enzo Decaro e il pianista Corrado Greco porteranno in scena il melologo per eccellenza, “Enoch Arden”, composto nel 1897 da Richard Strauss sul poema in versi di Alfred Tennyson. Decaro, volto notissimo nel cinema, teatro e tv, anche regista e scrittore, si cimenterà per la prima volta in questo dialogo serrato fra testo e musica, affiancato da Corrado Greco, a sua volta musicista affermato e particolarmente attivo nella musica da camera.

La 96ª Stagione dei Concerti dell’Accademia Tadini si chiuderà venerdì 12 maggio con una formazione di grande fascino e di raro ascolto: il duo violoncello-chitarra composto da Alexander Hulshoff e Claudio Piastra. L’insolito ensemble impagina un programma variegato e di grande effetto, spaziando tra Vivaldi, Nin, Bellafronte e Piazzolla.

Alexander Hulshoff si è esibito in tutto il mondo suonando con alcune fra le orchestre più illustri e con i direttori più affermati. Il violoncellista tedesco vanta collaborazioni stabili con artisti quali Pinchas Zukerman, Fazil Say, Hagai Shaham, The Fine Arts Quartet, Orion String Quartet e molti altri. Direttore di Villa Musica, una tra le più importanti scuole europee di musica da camera, da qualche anno Hulshoff si dedica anche alla direzione d’orchestra. Con lui sul palco ci sarà Claudio Piastra, uno dei più importanti chitarristi italiani con all’attivo oltre 1.000 concerti, 25 cd e 45 pubblicazioni, nonché direttore artistico della Stagione dei Concerti dell’Accademia Tadini e del Festival Onde Musicali sul Lago d’Iseo.

-p> (Photocredit  Bonomelli)

Altre informazioni d’interesse

Il programma in breve

Venerdì 14 aprile
“Quadri di un’esposizione”
Martin Kasik (pianoforte)

Mercoledì 19 aprile
“TroveRemo”
Gianluigi Trovesi (sax e clarinetto)
Marco Remondini (violoncello ed elettronica)
In collaborazione con “Le Due Rive del Jazz”

Sabato 22 aprile
“Una serata romantica”
Beethoven Klavier Quartet
Carlos Appelaniz (pianoforte) Joaquin Palomares (violino)
Gaetano Adorno (viola) David Appelaniz (violoncello)

Venerdi 28 aprile
“Recital”
Sonia Ganassi (mezzosoprano)
Elisa Montipò (pianoforte)

Lunedì 8 maggio
“Enoch Arden”
Enzo Decaro (voce recitante)
Corrado Greco (pianoforte)

Venerdì 12 maggio
Virtuosismi a 10 corde
Alexander Hulshoff (violoncello)
Claudio Piastra (chitarra)
96ª Stagione dei Concerti dell’Accademia Tadini di Lovere (Bergamo)

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie