Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
85° Festival del Maggio Musicale Fiorentino – 2023
Don Giovanni, Otello, Falstaff e 11 concerti nel cartellone rimodulato dal commissario straordinario Onofrio Cutaia,
Giunge all’85ª edizione il Festival del Maggio Musicale Fiorentino, che andrà in scena lungo un arco di quasi tre mesi, dal 22 aprile al 13 luglio 2023.

Il programma, rispetto a quanto annunciato in origine, ha subito parziali modifiche in conseguenza dei noti avvenimenti delle scorse settimane, le dimissioni del Sovrintendente Pereira, seguite dal commissariamento della Fondazione e dalla designazione di Onofrio Cutaia a commissario straordinario del Teatro del Maggio.

Il cartellone, rimodulato dal commissario Cutaia nell’ottica della sostenibilità, comprende tre opere – Don Giovanni, Otello, Falstaff –  e undici concerti, oltre ad uno spettacolo per le scuole, un convegno internazionale su Maria Callas, e un appuntamento speciale che vede l’Orchestra del Maggio a fianco degli Who.

Opere

Nel programma lirico sono confermati i primi due titoli previsti, Don Giovanni e Otello – entrambi diretti da Zubin Mehta – mentre la terza opera, diretta da Daniele Gatti, sarà Falstaff, che sostituisce gli annunciati Maestri cantori di Wagner.

Don Giovanni di Mozart, opera inaugurale dell’85° Festival del Maggio Fiorentino, sarà in scena dal 30 aprile al 12 maggio 2023 (anteprima Under 30 il 26 aprile), nell’allestimento del Festival di Spoleto con la regia di Giorgio Ferrara, le scene di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo e i costumi di Maurizio Galante (al posto della prevista nuova produzione con la regia di David Pountney).

A seguire, dal 20 al 31 maggio, l’atteso Otello di Giuseppe Verdi, con la regia di Valerio Binasco, le scene di Guido Fiorato e i costumi di Gianluca Falaschi: messo in scena a porte chiuse nel novembre 2020 e trasmesso su Rai5, lo spettacolo sarà presentato per la prima volta dal vivo con quattro recite nella Sala grande.

La terza opera del Festival, al posto dei Meistersinger von Nürnberg di Wagner, scelta inizialmente, sarà Falstaff, l’ultimo grande capolavoro di Giuseppe Verdi e uno dei titoli prediletti dal direttore principale del Maggio Daniele Gatti, che nel corso della sua carriera ne ha fatto un vero e proprio fiore all’occhiello del suo repertorio. L’allestimento è quello messo in scena al Maggio nel novembre 2021 con la regia di Sven-Eric Bechtolf, le scene di Julian Crouch, i costumi di Kevin Pollard.

Le compagnie di canto schierano molti grandi artisti già annunciati e quindi confermati: nei primi due cast, per citare solo alcuni ruoli principali, Luca Micheletti (Don Giovanni), Markus Werba (Leporello), Jessica Pratt (Donna Anna), Anastasia Bartoli (Donna Elvira) e Benedetta Torre (Zerlina) nel Don Giovanni; Fabio Sartori (Otello), Anastasia Bartoli (Desdemona) e Luca Salsi (Jago) in Otello; per l’opera FalstaffMichael Volle (Falstaff), Markus Werba (Ford) e Claudia Huckle (Meg Page), che sarebbero stati impegnati in Meistersinger, a loro si affiancano Eva Mei come Alice, Adriana Di Paola come Mrs Quickly, Sara Blanch come Nannetta.

Concerti

La programmazione sinfonica è incrementata, passando da 8 a 11 concerti: come annunciato, sabato 22 aprile 2023 il maestro Daniele Gatti aprirà l’85ª edizione del Festival con un concerto sinfonico che impagina brani di Richard Wagner e Richard Strauss; un altro rilevante appuntamento è quello del 10 maggio, giorno dedicato al progetto “Viva Verdi” messo in cartellone per contribuire all’acquisto da parte del Ministero della Cultura di Villa Sant’Agata, la casa-museo di Giuseppe Verdi; il 17 giugno, un fuori programma al Visarno Arena con l’Orchestra del Maggio impegnata con i leggendari The Who. Il Festival chiuderà i battenti il 13 luglio con i Carmina Burana di Carl Orff, sul podio Paolo Carignani e i solisti dell’Accademia del Maggio.

Restano in cartellone praticamente tutti i concerti precedentemente annunciati, che vedranno sul podio Zubin Mehta il 29 aprile con la Sinfonia n. 2 ‘Resurrezione’ di Gustav Mahler, voci soliste Christiane Karg e Michèle Losier, e il 25 maggio con la Sinfonia n. 7 e il Concerto n. 3 op. 37 di Beethoven, al pianoforte Andrea Lucchesini;

il 5 maggio sarà invece  Myung-Whun Chung a dirigere la 2. e 3. Sinfonia di Beethoven.

Il concerto del 19 maggio, a seguito della cancellazione da parte del maestro Orozco-Estrada, verrà diretto da Diego Ceretta, giovane neo direttore principale dell’Orchestra della Toscana; confermati il programma, la Sinfonia ‘Dal nuovo mondo’ di  Dvořák e la solista Julia Hagen nel Concerto op. 107 per violoncello e orchestra di  Šostakovič.

Salta invece il concerto previsto il 29 giugno per l’autonoma cancellazione del maestro Philippe Jordan che lo avrebbe diretto.

Si aggiungono al calendario sinfonico il concerto del 10 giugno con l’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Daniele Giorgi, e un ulteriore importante impegno del maestro Daniele Gatti che affronta per la prima volta l’integrale delle Sinfonie di Pëtr Il’ič Čajkovskij in tre concerti: il 22 giugno, il 28 giugno, e 1 luglio in Sala Mehta.

Per gli spettacoli per bambini, le scuole e le famiglie prosegue la collaborazione con la compagnia Venti Lucenti, che dall’1 al 7 giugno metterà in scena La Historia de Carmen, tratta da Bizet e firmata da Manu Lalli, con l’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Giuseppe La Malfa.

Il 19, 20 e 21 maggio 2023 è in calendario un importante convegno internazionale imperniato sulla figura di Maria Callas  “La fiamma possente”;  a cura di Giancarlo Landini e Giovanni Vitali, vedrà impegnate numerose personalità a tratteggiare gli esordi del leggendario soprano.

Infine, l’apertura dell’85° Festival del Maggio Musicale Fiorentino sarà festeggiata domenica 23 aprile 2023 con il progetto “Ben venga il Maggio! Musica nella città” varato in collaborazione con Anbima APS (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome). Firenze sarà “invasa” dalla musica delle bande toscane. Le esibizioni dei complessi si terranno in varie piazze del centro della Città; al tramonto le bande si riuniranno in Piazza Vittorio Gui, davanti al Teatro del Maggio, per un pirotecnico finale al quale parteciperanno anche i Musici del Calcio Storico Fiorentino.

 

Altre informazioni d’interesse

Un importante cambiamento è stato apportato ai prezzi, sia degli spettacoli lirici sia di quelli sinfonici: il riesame effettuato dal Commissario ha consentito di applicare un significativo taglio, che in alcuni casi sfiora il 50%.

Il botteghino del Maggio riaprirà la vendita dei biglietti martedì 11 aprile. Entro sabato 8 aprile verranno comunicate al pubblico tutte le dinamiche della biglietteria e le modalità per gli eventuali e doverosi ristori a valle della più favorevole politica dei prezzi e della rimodulazione del programma artistico.

Biglietteria

Biglietti: opera 15€ – 110€  / concerti 20€ -70€

C’è dell’Altro

Le opere e alcuni concerti del Festival saranno trasmessi in diretta o in differita da Rai Radio 3, proseguendo una collaborazione storica con l’emittente radiofonica nazionale che dura da oltre settant’anni.

Come di consueto, prima di ogni recita e di ogni concerto, verranno offerte al pubblico le guide all’ascolto e le presentazioni delle opere per il ciclo “Prima le parole, poi la musica”.

Continua la collaborazione del Maggio con il Museo Novecento per la realizzazione del manifesto emblema del Festival, per quest’ edizione affidata all’artista Nico Vascellari.

Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare

Diego Ceretta𝄞 Direttore d’orchestra

Leggi Tutto
Daniele Gatti𝄞 Direttore d’orchestra

Leggi Tutto
Luca Salsi𝄞 Baritono

Leggi Tutto
85° Festival del Maggio Musicale Fiorentino – 2023

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 Aprile al 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie