Concertisti Classica, la musica classica in Italia
La Musica Classica in Italia
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
@ Festival
60° Festival di Cervo – 2023
Un calendario trasversale e aperto a diversi generi musicali celebra il traguardo della sessantesima edizione del festival fondato da Sándor Végh
Taglia il traguardo della 60 edizione il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo, che dal 14 luglio al 30 agosto 2023 torna ad animare di musica l’incantevole località della Riviera Ligure, borgo ‘tra I più belli d’Italia’ e’da sempre meta prediletta di artisti, scrittori e appassionati d’arte.

Fondato nel 1964 dal grande violinista, direttore d’orchestra e didatta Sándor Végh, il Festival di Cervo – in linea con il suo percorso di crescita e maturazione – in questo 2023 presenta un cartellone trasversale e aperto a diversi generi musicali e discipline artistiche.

Venti gli spettacoli in programma: accanto alla musica da camera di alto livello, trovano spazio appuntamenti dedicati al jazz, alla canzone d’autore, al teatro, ai bambini, grazie alla rete di importanti collaborazioni consolidate nel tempo, con il Festival Teatrale di Borgio Verezzi, il Festival Paganiniano di Carro, il Club >Tenco, il Festival organistico “Rapallo musica”, il Concorso Geza Anda di Zurigo.

Sei diverse ambientazioni di rilevante pregio artistico e paesaggistico ospiteranno i vari eventi in cartellone: luogo d’elezione del Festival si confermano la scenografica Piazza dei Corallini – straordinario palcoscenico a picco sul mare –  con la Chiesa di San Giovanni Battista, ai quali si aggiungono l’Oratorio di Santa Caterina, edificio romanico nel cuore del borgo, e il Parco del Ciapà, incontaminato angolo di macchia mediterranea immerso nella natura. Fuori dal borgo di Cervo, tre eventi si svolgeranno presso l’ex Chiesa Fortezza di San Pietro a Lingueglietta e presso la Chiesa di San Michele nella frazione Borello di Diano Arentino.

Il Programma

Il 60° Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo inaugura il 14 luglio 2023 nella magnifica Piazza dei Corallini con l’incontro di due straordinari artisti, il celebre violinista russo Sergey Krylov e il pianista francese Lucas Debargue. Tutto dedicato alla Francia il programma, con pezzi di Fauré, Saint-Saëns e Ravel.

Si prosegue il 17 luglio nella Chiesa di San Giovanni Battista con lo spettacolo multidisciplinare ‘Paradiso’, suggestiva commistione tra acustico e live electronics, ispirato all’omonima cantica dantesca. Il concerto sarà preceduto da una visita guidata, e oer l:occasione  l’edificio sarà allestito con un disegno luci immersivo e site-specific.

Il jazz animerà la scenografica Piazza dei Corallini il 19 luglio con il ritorno a Cervo di Paolo Fresu, che si esibirà in duo con la pianista Rita Marcotulli.

Il 21 luglio nello stesso luogo andrà in scena l’atteso spettacolo teatrale e musicale Shadows – omaggio a Chet Baker,  con la voce recitante di Massimo Popolizio, la tromba di Fabrizio Bosso e il pianoforte di Julian Oliver Mazzariello.

Il 23 luglio all’Oratorio di Santa Caterina, edificio romanico nel cuore del borgo medievale, si svolgerà un evento di grande suggestione, il Candle light concert ‘La Profondità del Buio’,  esperienza immersiva di ascolto proposta dal BQ – Baritone Sax Quartet.

La musica da camera torna protagonista nell’ultima settimana di luglio con due appuntamenti in Piazza dei Corallini, il recital del pianista britannico Julian Trevelyan, 2° Premio e Audience Prize al Concours Géza Anda di Zurigo, che eseguirà un programma spaziante da Bach a Schoenberg (25 luglio), e il concerto del Barbican String Quartet, freschi vincitori del 1° Premio all’ARD International Competition di Monaco di Baviera (27 luglio).

L’ 1, 3 e 4 agosto si celebra il 60° anniversario del festival con i tre concerti del progetto Cervo Festival welcomes IMS Prussia Cove – a celebration of Sandor Vegh’s musical heritage’ che prevede la residenza artistica di Steven Isserlis e IMS Prussia Cove, prestigiosa istituzione britannica che fu fondata, come il Festival di Cervo, dal grande violinista ungherese Sándor Végh. Steven Isserlis, tra i maggiori violoncellisti del panorama internazionale e attuale direttore artistico di Prussia Cove, condividerà i palcoscenici di Piazza dei Corallini e della Chiesa di San Michele a Diano Borello con un team di giovani artisti lì formati.

L’8 agosto il jazz tornerà sul palcoscenico dei Corallini con Matteo Mancuso, giovane chitarrista italiano già impostosi sulla scena nazionale e internazionale;

l’11 agosto, per il consueto appuntamento di ‘Cervo incontra il Premio Tenco’, sarà la volta di Rafael Gualazzi, in concerto con il suo trio.

Il 13 agosto la programmazione propone un appuntamento per bambini nel Parco del Ciapà, con Concert Jouet! spettacolo di musica, teatro e comicità con gli strumenti giocattolo di Paola Lombardo e il violoncello di Paola Torsi.

La nuova partnership con la Queen Elisabeth Competition di Bruxelles il 14 agosto porterà a Cipressa la violoncellista sudcoreana Hayoung Choi, vincitrice del Primo Premio nel 2022, affiancata il 16 agosto, a Cervo, dal pianista Jeung Beum Sohn.

Del tutto particolare sarà invece il concerto ‘Minotauri’ di domenica 20 agosto al Parco del Ciapà: la violinista Anais Drago si cimenterà in una performance tra sonorità jazz e contemporanee abbinata al format Musicycle, un concerto a zero impatto ambientale. Il pubblico sarà infatti invitato ad alimentare, l’impianto di amplificazione  pedalando insieme su dieci biciclette che genereranno l’energia elettrica necessaria al concerto.

Il 23 agosto si torna in Piazza dei Corallini per il recital di Alexander Gadjiev, pianista italiano  giunto alla ribalta internazionale con la conquista del 2° Premio ex aequo al Concorso Chopin di Varsavia del 2021. Accanto a brano di Liszt e Chopin presenterà i celeberrimi Quadri di un’ esposizione di Musorgskij.

Il sagrato dei Corallini ospiterà poi il 25 agosto il concerto del Gomalan Brass Quintet e il 29 agosto il recital della giovane e talentuosa violinista Clarissa Bevilacqua, pluripremiata in prestigiosi concorsi internazionali, e che ha già all’attivo esibizioni in recital solistici e con orchestra in tutto il Nord America e in Europa.

Infine, il 60° Festival di Cervo si concluderà il 30 agosto 2023 nella Chiesa di San Michele a Diano Arentino con il recital del poliedrico pianista Andrea Bacchetti.  

Biglietteria

Ridotti: Ragazzi fino a 19 anni e studenti sino a 26 anni Gratuiti: Bambini fino ai 10 anni

C’è dell’Altro

La Chiesa e la piazza dei Corallini

La Chiesa, intitolata a San Giovanni Battista, è conosciuta con il nome Chiesa dei Corallini perché eretta anche grazie ai proventi della pesca del corallo. È caratterizzata dalla scenografica facciata barocca leggermente concava, che forma la suggestiva quinta della piazza antistante. Progettata nel 1686 dall’architetto Gio Batta Marvaldi e non ancora terminata alla morte di questi nel 1706, la chiesa venne completata dal figlio Giacomo Filippo Marvaldi attorno al 1722. Terminati ulteriori lavori di rifinitura, l’edificio venne consacrato nel 1736.

Successivamente furono realizzati la piazza con la scalinata d’accesso (1748), la decorazione della facciata (1768) e il campanile, disegnato dal pittore Francesco Carrega (1771).

Ti potrebbe interessare

Evento Collegato

59 ° Festival di Cervo – 2022Nel borgo ligure torna… altro

Leggi Tutto
58° Festival di CervoEdizione 2021 dello… altro

Leggi Tutto

Ti potrebbe interessare

60° Festival di Cervo – 2023

Concertisti Classica

  • Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Arena di Verona Opera Festival

    Dal 7 Giugno al 7 Settembre ’24

    Festival Verdi di Parma e Busseto, XXIV Edizione

    Dal 21 Settembre al 20 Ottobre ’24

    LacMus Festival 2024

    Dal 9 Luglio al 21 Luglio ’24

    Bologna Festival 2024 – 43ª edizione

    Dal 18 Marzo al 6 Novembre ’24

    Lucca Classica X edizione

    Dal 24 AprileTerminato il 28 Aprile ’24

    Concorsi

    Notizie