Concertisti Classica

La Musica Classica in Italia

13° Concorso Internazionale di Composizione per chitarra classica ‘Michele Pittaluga’

Concorso

Il Concorso «Michele Pittaluga» nasce nel 1997 in occasione del trentennale dalla fonda­zione del Concorso di chitarra classica “Città di Alessandria” per rendere omaggio a Michele Pittaluga.
Da Gio 26 Set '24

a Sab 28 Set '24

Fine Iscrizioni 1 Lug '24

Alessandria

Il Concorso «MichelPittaluga» nasce nel 1997 in occasione del trentennale dalla fonda­zione del Concorso di chitarra classica “Città di Alessandri” per rendere omaggio a Michele Pittaluga. il fondatore del Premio di interpretazione chitarristica. uomo di grande cultura e carisma. a pochi anni dalla scomparsa.
Premi: Il montepremi varia nel tempo e comprende la «prima esecuzione mondiale assoluta'" dei brani selezionati alla presenza dei loro autori in occasione della finale del Concorso lnternazionale di chitarra di Alessandria.
Iscrizione €50,00
13° Concorso Internazionale di Composizione per chitarra classica ‘Michele Pittaluga’

Altre informazioni sul Concorso

L'istituzione di questa sezione del con­corso rientra a pieno titolo fra le attività del Comitato organizzatore che ha sostituito Michele subito dopo la sua scomparsa: la promozione e la diffusione della chitarra attraverso l'ampliamento del repertorio chitarristico contempora­neo. Il Concorso di Composizione «Michele Pittaluga» viene accolto, fin dalla sua prima edizione nella Fédération Mondiale des Concours de Musique di Ginevra destando un notevole interesse per la novità del tema e rivelandosi l'u­nico Concorso al mondo del settore.

Michele Pittaluga (foto in alto) era nato ad Alessandria nel 1918,figlio unico di genitori che lo avvicinarono alla musica sin dalla giovane età. Il suo grande interesse per la musica colta e per l'arte in tutte le sue espressioni, lo salvò dalla terribile esperienza della guerra. Fatto prigioniero dai tedeschi nel 1943. fu internato in diversi campi di concentramento dove incontrò alcuni prigionieri coi quali costituì un piccolo gruppo cameristico che si esibì anche per la radio tedesca. Tornato in Italia nel settembre 1945 e terminati i suoi studi universitari nelle Facoltà di Chimica pura e di Farmacia si dedicò con successo alla professione farmaceutica. Da quel momento la sua vita si divise equamente fra il lavoro e la cura dei suoi molteplici interessi artistici.

Le sue frequentazioni nelle sale di concerto di tutta Italia lo portarono a conoscere i più grandi interpreti della musica classica e fra costoro il grande chitarrista spagnolo Andrés Segovia.

Nel  1968 istituì  il «Concorso  Internazionale di Chitarra di Alessandria». con Andrés Segovia Presidente onorario e Alirio Diaz Presidente di giuria diven­tando uno dei più conosciuti personaggi del mondo chitarristico internazionale.

Per la sua vasta cultura e per le sue doti di infaticabile promotore della Musica ottenne molti riconoscimenti e fu invitato nelle Giurie di molti Concorsi musi­cali internazionali, tenne relazioni di argomento musicale ed artistico presso importanti Fondazioni culturali e negli ultimi anni fu impegnato nei corsi di cultura musicale presso l'Università della Terza età e nella catalogazione dell"imponente archivio discografico e bibliografico da lui raccolto.

Concertisti Classica

concertisti-classica-logo-80

Evento Collegato

  • Condividi

    Da non perdere

    Approfondimenti

    Concerti

    Opera

    Stagione Concertistica

    Festival

    Concorsi

    Notizie